Ali, 80 anni dalla nascita. Sky Sport ripropone la miniserie con Federico Buffa

Ali, 80 anni dalla nascita. Sky Sport ripropone la miniserie con Federico Buffa

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  lunedì, 17 gennaio 2022
 10:46

Ali, 80 anni dalla nascita. Sky Sport ripropone la miniserie con Federico Buffa A 80 anni dalla nascita del più grande sportivo di tutti i tempi Sky Sport ripropone la produzione originale #SkyBuffaRacconta Ali, la miniserie in tre puntate girata in America, nei luoghi in cui ha vissuto ed è stato protagonista “The Greatest”.

“È stato decisivo per uomini decisivi, ha detto di no quando gli sarebbe convenuto dire di sì, ma siccome la storia la fanno principalmente quelli che dicono no, lui di storia ne ha fatta e tanta. Il mondo che ha dominato lui era il mondo in pellicola, non il mondo in digitale, ma in quello stesso mondo lui è stato l'unico afroamericano che abbia affrontato apertamente l'establishment e incredibilmente sia riuscito a sopravvivere. È stato la fotogenicità assoluta, un volto di cui non se ne aveva mai abbastanza. È lui che ha cambiato per sempre la percezione del connubio tra massa e velocità. È lui che ha inventato la gestualità dell'atleta. È lui che ha dominato lo spazio di cui parlava. È lui che ha tirato fuori l'attore da ogni campione. Ogni volta che abbiamo visto Usain Bolt LeBron James festeggiare sopra le righe la loro dominante fisicità, lo stavano semplicemente imitando. Noi non abbiamo visto il decadimento di uomini fondamentali del Novecento, come Ronald Reagan, o donne, come Margaret Thatcher, ma abbiamo visto il suo: lui, che era stato per almeno dieci anni l'uomo più riconoscibile del pianeta Terra, ha accettato di farsi vedere in quella fase, ma così comportandosi, ci ha costretto a ripiegarci su noi stessi e a meditare sulla caducità della nostra esistenza”. 

Per narrare la vicenda, sportiva e soprattutto umana di "The Greatest", Sky Sport dedicherà una programmazione speciale alla ricorrenza: con la riproposizione delle tre puntate e uno speciale di racconti inediti della produzione originale “Federico Buffa racconta Muhammad Ali”, la miniserie dedicata alla vita del grande pugile, raccontata attraverso un viaggio nel cinema, nella letteratura, nella musica e nello sport e andata in onda sempre su Sky Sport. Un esempio del modo unico con cui Sky Sport racconta eventi e campioni, proponendo innovazione nei format e nei linguaggi.

La miniserie composta da tre puntate è dedicata a un campione dello sport, tra i personaggi più significativi della storia americana, capace di ispirare tre generazioni, sia dal punto di vista sociale che culturale. Un grande della boxe che ha combattuto anche e soprattutto la battaglia per i diritti civili e si è rivelato un leader, dentro e fuori dal ring. Da Louisville ad Atlanta, passando per Miami, oltre a due nuovi appuntamenti:

La miniserie sarà in programmazione in prima serata lunedì 17 gennaio dalle 21 su Sky Sport Arena e dalle 24.00 su Sky Sport Uno. Disponibili anche on demand su Sky Q alla sezione #SkyBuffaRacconta

  • #SkyBuffaRacconta Ali - Louisville Days: la vicenda sportiva e umana di uno dei personaggi più influenti della storia del '900 americano: Ali, The Greatest. Non solo un pugile, ma un simbolo di emancipazione e riscatto sociale per i neri.

    Louisville, dove Cassius Clay Jr diventerà il grande Muhammad Ali. I luoghi, le storie, gli aneddoti: un percorso sulle tracce di Muhammad Ali partendo da quel ragazzino che nacque come Cassius Clay Jr per diventare lo sportivo più grande di tutti i tempi. Federico Buffa ha camminato su queste strade, ha visitato questi posti, si è fermato a parlare con chi lo ha conosciuto personalmente e con chi ne vive oggi, nella sua città, i ricordi e la memoria.

  • #SkyBuffaRacconta Ali: Miami, the Glory: da Louisville a Miami, Da Cassius Clay a Muhammad Ali. Buffa attraversa i luoghi della trasformazione di Ali, entra nella palestra in cui si e' allenato per i match fondamentali della sua carriera.

    Miami, dove Muhammad Ali arriva in cima al mondo: 25 febbraio 1964, contro Sonny Liston a Miami Beach, quello che si faceva ancora chiamare Cassius Clay Jr. conquista la prima cintura di campione del mondo dei Pesi Massimi. Miami è la città nella quale scelse di vivere, nella quale annunciò al mondo di essere diventato musulmano e nella quale cambiò nome chiamandosi Muhammad Ali. Buffa attraversa i luoghi fondamentali della trasformazione di Ali, entra nella palestra in cui Ali si è allenato per ognuno dei tanti match fondamentali della sua carriera. E respira l’aria di una città che gli ha regalato l’immortalità sportiva e non solo.

  • #SkyBuffaRacconta Ali: Atlanta, the Hero: Federico Buffa nella citta' di Martin Luther King e di Via col Vento: Atlanta. Qui Ali ricomincia a boxare nel '70, qui nel '96 si mostra nella sua grandezza morale e umana.

    Atlanta, dove Ali si concilia con l’America. Il viaggio di Federico Buffa fa tappa nel luogo in cui un Ali si mostra nella sua grandezza morale e umana. È il 19 luglio 1996, Ali ha 54 anni, è l’ultimo tedoforo dei Giochi Olimpici, alza la torcia al cielo e trema in diretta mondiale. I segni del Parkinson sono evidenti e lui commuove il mondo. È il momento della riconciliazione con l’America: dopo anni di battaglie per i diritti civili in cui spesso era stato vissuto da una parte del Paese come ostile, torna un mito condiviso. E gli viene restituita la medaglia d’oro vinta a Roma nel 1960. Atlanta è un simbolo: una città del Sud, una città razzista negli anni delle lotte di Ali, la città di Martin Luther King con cui Muhammad condivideva le battaglie per gli afroamericani. Federico Buffa entra nel cuore dell’ultimo capitolo della vita di Ali per raccontarla dall’interno.

A completare l’omaggio e la programmazione dedicata al grande pugile americano, lunedì 17 Sky Documentaries proporrà in prima visione alle 21.15: “Il ritorno di Muhammad Ali”. È il 1970 Muhammad Ali era stato esiliato dalla boxe per la sua ferma posizione contro la guerra del Vietnam, privato del suo titolo e condannato per evasione alla leva. Ma ad Atlanta, un gruppo di fan si è riunito per assicurarsi che il più grande atleta del XX secolo facesse il suo legittimo ritorno sul ring. Alle 22.40, sempre in prima visione, “The trials of Muhammad Ali”, che racconta la condanna a cinque anni di prigione che Ali dovette affrontare per essersi rifiutato di partire per la guerra in Vietnam.

Ultimi Palinsesti