Dopo il no di Sky, per la Serie B ipotesi tv locali

News inserita da:

Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno Bari

S
Sport
  lunedì, 20 agosto 2007
 00:00

Ormai si è capito: perse Juventus, Napoli e Genoa la serie B non è più un piatto appetibile per Sky. I tifosi si rassegnino. Quest'anno niente dirette sul satellite, esclusi - forse - anticipi e posticipi. Ma la Lega non se ne sta con le mani in mano, e non perché tenga particolarmente ai suoi spettatori-tifosi: con il «no» della paytv di Murdoch, nelle casse della serie cadetta mancano all'appello la bellezza di40milioni dieuro. Mica bruscolini.

Ecco perché anche a Ferragosto qualcuno ha dovuto interessarsi al problema. Ne è venuta fuori una ipotesi che non dispiace neppure a palazzo Chigi. L'idea è questa: se il prodotto-serie B non interessa a Sky, magari potrebbe piacere alle grandi tv locali italiane. In serie B ci sono infatti tre poli geografici principali: quello emiliano (sei squadre), quello veneto (tre), quello pugliese (due). Undici squadre, metà del campionato, che insieme fanno un bacino di utenza stimato in 6-8 milioni di spettatori. Ed al quale corrisponde il bacino di interesse di tre grandi tv: la pugliese Telenorba (la prima privata d'Italia), 7Gold (per l'Emilia) e TelePadova. Tutte a vario titolo coinvolte nella transizione al digitale terrestre.

Le nuove norme di legge in materia di diritti tv, quelle volute dal ministro Melandri, al proposito sono molto chiare. Oltre a stabilire la vendita collettiva dei diritti, ribadiscono che è esclusa la trasmissione in diretta in chiaro delle partite.

Per cui la serie B può andare o sul satellite, o sul digitale terrestre e necessariamente a pagamento. Ecco perché se Sky si tira fuori, se Sportftalia non è più ritenuta dalla Lega un interlocutore affidabile (negli ultimi due anni ne sono successe troppe...), se la Rai non ha intenzione di imbarcarsi in una impresa simile, ecco che quella di puntare sulle «private» sembra l'unica soluzione possibile.

L'idea della Lega, oltretutto, va in una direzione che piace al Governo: quella di dare all'emittenza locale una maggior specializzazione nei contenuti, l'unica strada possibile per combattere la guerra della pubblicità con il duopolio Rai e Mediaset. Ma realizzarla non sarà semplice. Intanto, una cosa è certa: se si parte (i contratti potrebbero essere firmati in settimana prossima), la prima diretta non arriverebbe prima della fine di settembre.

Ciascuna tv trasmetterebbe le partite (in casa e fuori casa) delle squadre che ricadono nel proprio bacino di utenza, hi questa ipotesi Telenorba acquisterebbe i diritti di Bari e Lecce, con i quali inaugurare la propria presenza sul digitale terrestre.

Ad oggi le tv coinvolte nel progetto (il presidente di Lega, Antonio Matarrese, ha dato mandato a trattare a un noto operatore del settore, ex dirigente della Fiorentina di Cecchi Gori) si stanno facendo i conti. L'ostacolo principale sembra essere legato ai costi del sistema di «accesso condizionato» (banalmente: le carte prepagate per vendere le partite), anche perché per il primo anno la Lega sarebbe disposta a vendere i diritti a una cifra simbolica: se il progetto va in porto, Sky saprà di non essere più l'acquirente unico del calcio italiano.

Massimo Scaglioni
per "La Gazzetta del Mezzogiorno Bari"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV