Caso Serie B vicino alla soluzione, Matarrese: 'Si decide la prossima settimana'

News inserita da:

Fonte: datasport.it

S
Sport
  giovedì, 13 settembre 2007
 00:00
Antonio Matarrese, presidente Lega CalcioAntonio Matarrese spiega in confrenza stampa come è andata l'Assemblea di Lega sui diritti della B. Si deciderà alla fine della prossima settimana, a Roma. Tutto congelato dunque nella trattativa sui diritti televisivi relativi alla Serie B. In attesa di sviluppi attesi per la fine della prossima settimana la B scenderà in campo sabato alle 16, senza anticipi nè posticipi.

"Ho apprezzato molto la serietà e la saggezza dei presidenti di B di fronte alla valutazione da me fatta prima in una riunione informale - spiega il presidente di Lega -, in cui ho spiegato necessità di comportarsi sempre con equlibrio, che ha fatto meritare a noi il rispetto di politica e opinione pubblica".

"Il presidente Lugaresi ha fatto la sua relazione spiegando che io chiedevo ancora un'ulteriore prova di serietà e rispetto verso coloro che hanno aperto con noi rapporto un difficile e produttivo. L'Assemblea ha accettato che il Presidente della Lega continui le sue trattative, di cui terrò informato il Consiglio. E' stata programmata un'ulteriore assemblea in cui relazionerò e che si potrebbe tenere anche a Roma, giovedì o venerdì, se i consiglieri potranno essere presenti".

"Aggiornamenti previsti per la settimana prossima, dunque. I presidenti hanno fatto un grande gesto di responsabilità e fiducia verso il presidente e verso le tv, con sguardo rispettoso verso la serie A per quello che potra` fare nell’interesse di tutta la lega. Sono soddisfatto, non ci sono stati contrasti. Tutti hanno accettato di continuare ad aspettare le soluzioni ottimali".


E la minaccia di sciopero? "L’obiettivo di alzare i toni della contesa è stato raggiunto, perché le tv e i giornalisti hanno dato contenuto alle preoccupazioni della B. Non è che la B volesse fare una serrata… contro chi, poi? Questo è uno dei momenti più delicati della vita di questa lega, dove bisogna trovare i giuti equilibri dopo alcune scalfiture. Ora inizia un periodo difficile, in cui saremo tutti sottoposti a un esame. Dobbiamo cercare di lavorare senza perdere la pazienza, trovando giuste sinergie anche nei confronti delle televisioni. Capisco che la serie A è la California delle tv, ma oltre alla California ci sono paesi che devono vivere... e la serie B fa parte della Lega e va rispettata"

Gli interlocutori? "Tutti quelli che pensano di trovare con noi un rapporto intressante. Tutto su una sola piattaforma? L’idea è portare soldi alla B, le soluzioni sono tante. Ma il progetto è quello di non dare tutto alla tv, perché vogliamo che la gente vada negli stadi. L'auspicio è che quello che non riusciamo ad avere dalle televisioni sia poi riequilibrato dal botteghino. Chi sono gli interlocutori in concreto? Vi posso dire che dobbiamo stringere con chi si è già` presentato".

Sette giorni fa Matarrese aveva chiesto aiuto alla politica: "La politica ha fatto passi in avanti, sì. Non ci hanno chiuso le porte. Ho avuto parecchi incontri con ministri, c'è qualche cosa che si muove. La Rai? Non so se sia interessata… e comunque non posso dire nulla. Se si chiude la settimana prossima? Penso di sì, non possiamo continuare all’infinito. O si chiude o si chiude… poi non ci starei più io. Il tempo è scaduto. Se ci accontenteremo dell'offerta in atto? No. E se l’offerta non sale, comunque non si fa la serrata. Cancellate quella parola… cosa faremmo non lo so, e non posso dare questo vantaggio ai nostri interlocutori rivelando qualcosa. E fino a quando non si decide, B senza anticipi e posticipi".

Ma la Serie A aiuterebbe la B mettendo mano al portafogli? "Non posso impegnare la Serie A in questo modo… ma la Serie A non si è mai tirata indietro. Se puntiamo a un contratto non annuale? Tenete presente la legge Melandri, dall’anno prossimo dobbiamo cominciare a trattare la vendita collettiva".

"L'anno scorso avremmo potuto fare diversamente? L'anno scorso è stato importante. Tarak Ben Ammar, con Sportitalia, ci ha aiutato molto. Siamo passati dai 7 milioni ai 37, 38"`.

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV