Ch.League: sulla Rai Arsenal-Liverpool e Manchester-Roma

News inserita da:

Fonte: Ilvelino.it

S
Sport
  venerdì, 14 marzo 2008
 00:00
Mercoledì 2 aprile Arsenal-Liverpool; e mercoledì 9 aprile Manchester United-Roma. La decisione non è stata ancora presa ufficialmente, ma a giudicare dalle palline uscite dall’urna di Nyon, non è difficile prevedere che le due partite dei quarti di finale di Champions League che RaiUno trasmetterà in diretta saranno queste.

La tv di Stato, infatti, in base al contratto sottoscritto con la Uefa (165 milioni per il triennio 2006-2009) può trasmettere – oltre a tutti gli highlights - una diretta al mercoledì per ogni turno. Solo dalle semifinali Viale Mazzini avrà le mani libere.

Al settimo piano, dunque, non resta che sperare che la Roma cancelli l’onta dell’Old Trafford. Quell’incredibile 7-1 che il 10 aprile 2007 chiuse la porta della Champions a Totti e compagni, con i red devils in festa e Luciano Spalletti sguardo a terra. Solo con una cavalcata giallorossa fino alla finale del 21 maggio a Mosca per la tv di Stato ci sarà la possibilità di raccogliere in share almeno una parte del seminato nell’acquisto dei diritti tv.

Nella prima fase della competizione, l’audience della Rai non è certo stata da Champions. L’ammiraglia ha trasmesso sei partite della prima fase. La più vista è stata Fenerbahce-Inter: share del 22,54 per cento e audience di 5.866.000 spettatori. La meno vista, invece, la gara esterna della Roma contro i portoghesi dello Sporting Lisbona: 4.360.000 spettatori con share dl 15,91. Negli ottavi, con le milanesi giustiziate dalle inglesi, è andata molto meglio: 7.119.000 spettatori (share del 25,67) per Arsenal-Milan del 20 febbraio; 7.492.000 (con share del 26,53 per cento) per Inter-Liverpool di martedì scorso.

A far ben sperare, poi, la constatazione che nella passata stagione il meglio dall’Auditel arrivò proprio dai quarti di finale. Cominciava l’avventura del Milan che avrebbe portato Kakà e compagni alla vittoria finale di Atene.

I quarti di finale (Roma-Manchester e Bayern Monaco-Milan) incollarono alla tv più di otto milioni di italiani con share del 30 per cento. Le semifinali dei rossoneri con i red devils furono viste in media da quasi dieci milioni di spettatori con share vicino al 36 per cento. La finale con il Liverpool fu vista da ben 13 milioni di spettatori con share del 47,55 per cento. Alla Rai, dunque, non resta che sperare nella galoppata dell’unico cavallo italiano rimasto in pista, quello con la sella giallorossa.

Gianluca Vacchio
per "Il Velino.it"

Ultimi Video

Palinsesti TV