Diritti Serie B, i club rifiutano l'offerta di Sky e La7

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  martedì, 26 agosto 2008
 00:00
Anche la Serie B, come la A per gli highlights, ha rifiutato l'offerta delle televisioni. In questo caso però si parla di diritti criptati per la trasmissione dei match del campionato cadetto in diretta sul satellite e sul digitale terrestre.
 
Ad annunciarlo all'uscita dell'Assemblea di Lega è stato Gianfranco Andreoletti, vicepresidente di Lega per la B: i club, anzichè venderli individualmente come era possibile, «hanno deciso di dare mandato all'advisor trattarli a livello collettivo e cercare un accordo entro le ore 19 di domani».  «Crediamo - ha precisato Andreoletti - che si possa trovare un accordo più vantaggioso con una delle due emittenti interessate ai diritti per il satellitare, e per lo stesso motivo abbiamo rigettato anche l'offerta con l'emittente interessata per la piattaforma digitale».
 
I soggetti, non rivelati direttamente da Andreoletti, sono ovviamente Sky per quel che concerne il satellitare e La7 per il digitale terrestre, dove opera con i canali Cartapiù. Adesso sarà l'advisor Infront a trattare intensamente nelle prossime 24 ore per cercare di portare ad un accordo che soddisfi maggiormente i club della B.
 
La soluzione che, almeno alla vigilia, poteva sbloccare la trattativa sembrava quella del revenue share, consistente nell'affiancare ad un corrispettivo fisso anche uno variabile, con una divisione dei proventi tra la Lega e l'assegnatario dei diritti. Questa formula sarebbe peraltro stata proposta già la scorsa stagione da Sky.
 
Giorgio Scorsone
per "Digital-Sat.it"

Palinsesti TV