Pallonet (Messaggero) - La gaffe a luci rosse con Inzaghi imbarazza la D'Amico

News inserita da:

Fonte: Il Messaggero

S
Sport
  lunedì, 09 marzo 2009
 00:00
Quella gaffe da film porno doveva proprio sfuggirle l’8 marzo, giorno consacrato alle conquiste di liberazione della donna. Ilaria D’Amico intervista su Sky Pippo Inzaghi e gli domanda: «Chissà che cos’ha lei tra le gambe, una saetta lo muove?» In un nanosecondo Ilaria si rende conto di quanto ha detto e corregge il «tra le gambe» con un «nelle gambe», intendendo riferirsi alla dinamicità di tensori, adduttori e bicipiti femorali. Ma ormai è fatta, e anche la tripletta di Inzaghi, nel nuovo contesto, assume tutt’altro significato.

Che ammirevole cantonata - Maurizio Compagnoni commenta in diretta su Sky il gol fantasma dell’Inter a Genova: «La certezza del guardalinee è ammirevole. Rivedendo le immagini sembra molto meno gol, ma quella certezza mi sorprende, è qualcosa di positivo».

Jeeg Robot con la bandierina - Da Sky alla scheda di Luca Serafini in Guida al Campionato: «Il guardalinee Lanciano deve avere lo sguardo perforante: ha indicato il gol nonostante fosse impallinato da una miriade di giocatori».

Dai pelati a Pelè. - Fabio Caressa, memoria da elefante. Prima osserva, nella diretta Sky di Toro-Juve: «Corini è abbonato alle squadre con tre giocatori calvi, era con Guana e Bresciano al Palermo, e adesso sta con Stellone e Rosina al Torino». Poi commenta: «Strepitosa, questa parata a terra di Sereni su Iaquinta, mi ricorda quella di Gordon Banks nel 1970 su Pelè, che venne definita la parata del secolo». Immagini di repertorio mostreranno poi la straordinaria affinità fra i due interventi. Con una differenza: quello di Sereni appare più impegnativo.

S’è rotto Sissoko? Ancora non lo so. - Quando si dice stare sulla notizia. In Quelli che... Simona Ventura chiede lumi a Massimo Caputi e Marco Mazzocchi sulla frattura al piede di Momo Sissoko. Ma i due rispondono: «Non c’è ancora nulla di ufficiale, abbiamo guardato su agenzie e siti». E Simona: «Ma che razza di giornalisti siete?». In effetti sono le 14,15, la notizia è stata diffusa dalle agenzie di stampa alle 13,34 e ripresa istantaneamente da Mino Taveri in Guida al Campionato. Passano cinque minuti e i due risorgono: «Adesso è ufficiale, starà fuori due mesi».

Il Milan batterà il Manchester. - A proposito di pennichelle, Mino Taveri chiede a Maurizio Mosca il nome della squadra italiana che sicuramente passerà il turno in Champions. E lui, d’istinto, risponde Milan. Maurizio, comunque, aveva azzeccato, l’altra domenica, il 3 a 3 di Inter-Roma.

Galliani e Darix Togni.  - In Stadio Sprint viene chiesto a Galliani un commento sullo striscione di S.Siro “Una volta squadra dei sogni, ora da Circo Togni”. Il top manager rossonero non si fa pregare. «Darix Togni da bambino era il mio idolo, entrava in gabbia, affrontava tigri e animali feroci. Formidabile».

Dahlia in campo. - E’ il nome del nuovo programma domenicale di La 7, in digitale terrestre, all’esordio ieri. Conduce Claudio Lippi, con Alberto Zaccheroni e Marco Del Vecchio, e presenta Ornella Rotti, vigilessa della Balduina. Auguri.

Corrado Giustiniani
per "Il Messaggero Sport"

Ultimi Video

Palinsesti TV