Vista in Tv (CorSport) - Ancelotti e Donadoni segnale telefonico difettoso

News inserita da:

Fonte: Il Corriere dello Sport

S
Sport
  lunedì, 16 marzo 2009
 00:00
Si vede ma non si sente - Magda Gomes ( Guida al campionato, Italia 1) lascia poco all'immaginazione vestita o svesti­ta (dipende dai punti di vista) da domatrice con vestitino nero scollato e scarpa nera cattiva. Si ve­de e si sente, ma il labiale non coincide nel caso di Marco Cherubini, inviato del programma.

Le esagerazioni - Adriano Galliani con Aldo Biscardi per Siena­ Milan ( Quelli che aspettano, Rai2): « Kakà, Ronaldinho e Shevchenko, tutti in panchina, del­la serie: c'è chi esagera ». Domanda di Simona Ventura all'ad rossonero: « Ma tu tra martedì e mercoledì sei stato dispiaciuto o hai goduto? ». Galliani: « Mi avvalgo della facoltà di non rispon­dere».

Spazio tiranno - Prodezza a Sky Diretta Gol. Inizio secondi tempi, collegamento con Bergamo per il gol di Floccari, poi subito pubblicità. Non si capisce se applaudire il tempismo o fischiare la man­canza di sensibilità (che può nulla di fronte alla pubblicità...).

Confusione - Manca l’accordo sui gol di Inzaghi. Segna il suo primo al Siena, Tutto il Calcio Minuto per Minuto ( RadioRai): « Gol numero 199... ». Se­gna il secondo, Diretta Premium ( Mediaset): « Trecentesimo gol in Serie A... ». Va bene che è la televisione «di famiglia» ma non esageriamo...

Paparesta non molla - Ospite di Quelli che il calcio ( Rai2), Gianluca Paparesta, ex arbitro coinvolto in Calciopo­li, urla la sua rabbia per essere rimasto fuori dai campi e dal calcio, pur essendo stato prosciolto dalle accuse. Si chiede: « Perché e chi non vuole farmi rientrare? ». E lo ha detto anche al procu­ratore Stefano Palazzi dal quale è stato di recen­te. « Non vorrei fosse una giustizia sui generis ­ha detto Paparesta, aggiungendo - perché chi è ancora a giudizio arbitra e io che sono stato di­chiarato estraneo, sono stato messo fuori?».

Neologismi - Seconda parte di Sky Calcio Show, Ilaria D’Amico: «La Formula 1 inizia a far rollare i motori ».

Telefonate - Sempre Sky Calcio Show, Carlo Ancelotti e Roberto Donadoni in contemporanea. Il ros­sonero: «Devo tirargli le orecchie, l’ho chiama­to per l’in bocca al lupo ma non mi ha risposto». L’azzurro: «E’ che a Castelvolturno ricevere con il telefono è un problema... ». In chiusura di col­legamento, Massimo Mauro a Donadoni: «Fai rinforzare il campo di ricezione per il telefono... ». E il neotecnico napoletano: « Penso a rinforzi di altro tipo... ».

Errori - Sempre Sky Calcio Show, Walter Zenga: «Ho visto Inzaghi. Io non avrei potuto mostrare la maglia dei 300 gol subiti. Ho sbagliato ruolo... ».

Magia - Ancora Sky Calcio Show, Walter Mazzarri: «La Roma con un tiro in porta ha fatto due gol».

De Laurentiis, il caldo - Uno dei primi ai microfoni di Stadio Sprint ( Rai2) il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, Enrico Varriale da studio gli chie­de un giudizio sulla disfatta delle squadre ita­liane in Champions. Il presidente, abituato a stare sulla scena e a fare battute - come dire ­a effetto ( cinematografico) risponde: « A caldo ». Varriale: « A caldo ». De Laurentiis: « La Premier League è svincolata dai condiziona­menti». Varriale: « E cosa vuol dire? ». De Laurentiis: « Prendetela come volete, potrebbe an­che essere una frescaccia, non ve la spiego. Fa­telo voi ». Varriale non vedeva l'ora di un nuo­vo tormentone.

Tempi comici - C'è Spalletti, tecnico della Roma con Fran­cesca Sanipoli ( Stadio Sprint, Rai2). La Sanipoli fa riferimento ad alcuni episodi che non sono piaciuti a Mazzarri, Spalletti fa: « Lo so che si è messa d'accordo lei con Mazzarri, ma se la prossima volta chiamate anche me, vediamo anche altri episodi... » Risata. Varria­le da studio: « Avete dei tempi comici, siete una bella coppia ».

Ancelotti inflessibile - Ancora Stadio Sprint su Rai2, tutti alla ca­rica su Ancelotti che resiste. Gli chiedono di parlare delle altre squadre e lui risponde parlando della Juve. Varriale gli rifà la do­manda facendo riferimento all'Inter e il tec­nico rossonero dopo un attimo: « Rocchi ha te­nuto bene la partita... » . Varriale: « Ma sei an­dato a scuola di diplomazia? » . Ancelotti: « Dopo 30 anni di questo mestiere, che è una passione, preferisco abbassare i toni » .

Da Siena a Siena - Inzaghi celebrato anche a Novantesimo mi­nuto ( Rai2). A Stadio Sprint, stessa rete, ad Aurelio Capaldi aveva svelato di aver portato via il pallone e di averlo fatto firmare a tutti i compagni di squadra: « Il mio primo gol sedici anni fa lo avevo fatto al Siena e proprio contro il Siena ho tagliato questo traguardo. Certo non è importante come la Champions, ma per me conta molto ».

 

Andrea Fanì e Francesca Fanelli
per "Il Corriere dello Sport"

Palinsesti TV