Diritti Serie A 2012-2015: niente accordo, La Lega dice no a tutte le offerte

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

S
Sport
  venerdì, 10 febbraio 2012
 21:22

Diritti Serie A 2012-2015: niente accordo, La Lega dice no a tutte le offerte L'Assemblea della Lega Serie A, riunitasi in data odierna per valutare le offerte pervenute in esito alle trattative private per la licenza dei diritti audiovisivi esclusivi del Campionato di Serie A 2012 – 2015, ha deliberato quanto segue:

. per il Pacchetto 4 (dirette a pagamento piattaforma DTT), ritenute non congrue le offerte ricevute, di proseguire con Centro Europa 7 e Pangea le trattative private per un massimo di ulteriori 30 giorni, ai sensi dell'art. 4.6.4 dell'Invito a Presentare Offerte pubblicato in data 6.9.2011;

. per il Pacchetto 5 (sintesi a pagamento piattaforma DTT), non avendo ricevuto offerte, di riproporre il medesimo pacchetto in un nuovo Invito a Presentare Offerte;

. per il Pacchetto 6 (hilites in chiaro), ritenuta non congrua l'offerta ricevuta da RAI, di non accettare la stessa e di riproporre i diritti audiovisivi già oggetto del pacchetto 6 in almeno due pacchetti che saranno oggetto di un nuovo Invito a Presentare Offerte;

. per il Pacchetto 7 (radio), ritenuta non congrua l' offerta ricevuta da RAI, di riproporre il medesimo pacchetto in un nuovo Invito a Presentare Offerte.

“Le offerte che ci sono pervenute - ha dichiarato il presidente della Lega di serie A, Maurizio Beretta - erano molte lontane da quelle che ci aspettavamo, non erano congrue per cui abbiamo deciso di aprire un nuovo bando per arrivare ad avere dei valori piu’ vicini a un prodotto che, come hanno dimostrato anche i successi di ascolto della Tim Cup, sta dando ottimi risultati”.

Ultimi Palinsesti