Rai e Sipra presentano i due eventi sportivi del 2012: Europei e Olimpiadi

Rai e Sipra presentano i due eventi sportivi del 2012: Europei e Olimpiadi

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  venerdì, 13 aprile 2012
 06:00

Rai Sport e Sipra hanno presentato  in diretta streaming dallo studio SR7 di Saxa Rubra l'offerta editoriale e pubblicitaria dei due grandi eventi di questa estate in onda sui canali Rai: gli europei di calcio che si disputeranno in Polonia e Ucraina e le Olimpiadi di Londra che la Rai seguirà con 200 ore di dirette complessive.

Con la presenza del direttore di Rai Sport, Eugenio De Paoli e dell'amministratore delegato di Sipra, Aldo Reali, il conduttore Sandro Fioravanti ha introdotto i lavori ricordando l'importanza dell'offerta sportiva della Rai.

"Le estati degli anni pari - ha sottolineato il direttore di Rai Sport De Paoli - sono caratterizzate da sempre da grandi eventi internazionali in campo sportivo. Nel 2012 avremo tra poche settimane il Giro d'Italia, a Giugno ci saranno gli Europei di Calcio poi spazio ancora al ciclismo con il Tour De France, si arriva finalmente ai Giochi Olimpici di Londra ed infine le Paraolimpiadi su cui, come servizio pubblico, la Rai punterà tantissimo. Intanto a Maggio troveranno spazio gli Europei di ginnastica ritmica femminile, gli Europei di tuffi ed anche quelli di nuoto"

In termini di audience, De Paoli ha sottolineato gli ottimi risultati di audience ottenuti con la trasmissione delle partite della Nazionale di Calcio agli scorsi Europei e Mondiali (raggiunti picchi di ventitre milioni di telespettatori).

Per le Olimpiadi di Pechino nel 2008, la Rai coprì complessivamente 313 ore di trasmissione durante le quali nonostante l'orario cinese fosse sfavorevole per i telespettatori italiani si registrò in media quasi il 24% di share.

In occasione di UEFA Euro 2012 Rai1, sarà la rete ufficiale dell'evento trasmetterà dall'8 Giugno 2012 in diretta tutte le partite del torneo. Per quanto riguarda invece le trasmissioni dedicate si parte al mattino alle ore 9.00 su Rai 1 con "Mattina Europei" una rubrica di circa 10 minuti dedicata all'evento.

Ritorna "Dribbling Europei" tutti i giorni della manifestazione intorno alle ore 14.00 su Rai 2 in cui nella mezz'ora del programma sono fornite tutte le informazioni dell'ultimo minuto con servizi e interviste ai protagonisti.

Alle ore 20.00 su Rai 3 è prevista "Stadio Europa" una rubrica di 30 minuti in cui sarà dato ampio spazio alla partita della serata. Infine la giornata si chiude su Rai1 dove, dopo la diretta dell'incontro, alle 23.00 sarà trasmesso "Notti Europee" un magazine di circa un'ora in cui verrà analizzata nel dettaglio la partita appena conclusa e saranno proposte interviste esclusive a giocatori e allenatori.

Anche Rai Sport 1 (il canale tematico visibile in chiaro sul digitale terrestre canale 57 e sul satellite alla posizione 227 della numerazione Sky) sarà totalmente dedicato agli Europei di Calcio con una programmazione dalle 9.00 del mattino sino alle 17.15 quando su Rai1 comincerà il prepartita del primo incontro della giornata.

All'offerta televisiva si aggiunge la parte multimediale che per gli Europei (grazie alla esclusiva assoluta e totale) prevede la trasmissione integrale sul sito internet di Rai Sport di tutte le partite in diretta, visibili sia sulle linee fisse internet Adsl in modalità Wi-Fi sia sulle connessioni cellulari 3G (cellulari, Iphone, Ipad, Tablet, ecc...).

Ci saranno poi una serie di flussi video che mostreranno ad esempio la partita dall'alto per seguire i movimenti tattici delle due squadre, canali dedicati ad un giocatore specifico o alla visione della panchina. Durante le partite della Nazionale italiana, grazie alle telecamere personalizzate della Rai, i feeds su Internet aumenteranno da 6 a 8. Infine sarà disponibile per tutta la durata del torneo un archivio on demand in cui saranno presenti non solo tutte le partite e gli highlights ma contenuti aggiuntivi come interviste integrali e le opinioni/editoriali degli inviati.

Per quanto riguarda Londra 2012, la suggestiva cerimonia di apertura in programma il 27 Luglio 2012 sarà trasmessa in prima serata su Rai1.

Dal giorno successivo la rete olimpica diventerà Rai2 con una programmazione full-time di circa 12/13 ore di trasmissione quotidiana che darà spazio alle principali competizioni dove saranno impegnati gli azzurri.

Ad interrompere il flusso delle gare ci saranno le edizioni principali del Tg2 delle 13 e delle 20.30, ma in quel caso, per non perdersi i momenti decisivi, la trasmissione dal Regno Unito si sposterà su Rai Sport 1 per riprendere poi su Rai 2 al termine del notiziario.
 
Le emozioni londinesi non si fermeranno quando si spengerà la fiaccola olimpica perchè dal 29 Agosto al 9 Settembre saranno di scena i Giochi Paralimpici, che la Rai seguirà "come se fosse la vera olimpiade". Anche in questo caso l'impegno sarà notevole in quanto potranno essere mandate in diretta tutte le gare senza alcun tipo di limitazione contrattuale ed è stato sottolineato dal direttore De Paoli, verranno utilizzati nei vari racconti i migliori telecronisti e opinionisti di Rai Sport.

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"

Ultimi Palinsesti