Formula 1: battaglia per i diritti tv in Germania

News inserita da:

Fonte: digital-sat

S
Sport
  martedì, 16 gennaio 2007
 00:00
Michael Schumacher si è ritirato, ma l'interesse per la Formula 1 in Germania è tutt'altro che in calo. Lo dimostra la battaglia che si è scatenata per l'acquisizione dei diritti tv, in chiaro e codificati, a partire dalla stagione 2008. Fino a quest'anno la F1 in Germania viene trasmessa da Premiere in pay tv, da RTL in diretta e in chiaro, da DSF con qualificazioni, sintesi in differita e servizi. I contratti televisivi tedeschi con la F1 scadono alla fine della stagione 2007 e le offerte per le stagioni successive sono già state presentate.

Premiere, la storica pay tv tedesca che ha perso lo scorso anno i diritti della Bundesliga di calcio, ha presentato questa volta offerte sia per la copertura in chiaro che in pay tv,  ma per questi ultimi dovrà vedersela proprio con Arena, vale a dire la concorrente che già si è aggiudicata i diritti della Bundesliga. Serrata anche la lotta per l'aggiudicazione dei diritti in chiaro: oltre a Premiere infatti hanno presentato offerte il canale pubblico ARD e i colossi privati RTL e Sat.1. Anche l'agenzia Sportfive avrebbe presentato una offerta per tutti i pacchetti, ovviamente finalizzata a rivendere poi i diritti alle emittenti. Il managment della F1 si attende da questa asta un notevole incremento degli introiti. Attualmente RTL paga 80 milioni di euro all'anno per i diritti in chiaro mentre Premiere e DSF pagano altri 45 milioni di euro per stagione.

Ultimi Video

Palinsesti TV