L'addio di Gianni Riotta al Tg1: 'Il servizio pubblico Ť un bene prezioso''

News inserita da:

Fonte: Apcom

T
Televisione
  gioved√¨, 09 aprile 2009
 00:00
Il direttore del Tg1 Gianni Riotta 'firma' l'ultimo telegiornale della sua gestione e saluta in diretta il pubblico: "Ringrazio la Rai per l'opportunità che mi è stata data", perché il "servizio pubblico è un bene prezioso". Riotta ringrazia la redazione per aver contribuito a gestire una "difficile fase politica con equilibrio e raziocinio", anche a fronte di un "direttore analfabeta di televisione che hanno istruito e sorretto", confermando la testata come "leader dei mass media italiani".

"Gli ultimi giorni del mio lavoro qui sono coincisi con la tragedia in Abruzzo. Abbiamo voluto ricordare la passione con la quale ci seguite", precisa Riotta, perché quando il pubblico "gioisce, gioisce con il Tg1, quando si informa, si informa, si informa con il Tg1 e quando piange, come voi avete pianto in queste ore, come noi abbiamo pianto, piange con noi, con il Tg1".

Il direttore ricorda infine la scelta di portare "per la prima volta" in diretta politici e premi Nobel, infine sempre rivolgendosi al pubblico: "Di questa passione vi ringrazio e mi devo scusare per tutte le volte che per mia colpa e ignoranza non ho saputo essere all'altezza di voi, un pubblico così meraviglioso. Siete un pubblico al quale voglio bene, a tutti voi, a lei, a lei, a te, a te - conclude indicando con il dito gli ascoltatori a casa - vi voglio bene e siete nel mio cuore, soprattutto chi in queste ore soffre".

Palinsesti TV