TimVision Serie A Femminile 2022/23 Diretta 13a Giornata, Palinsesto Telecronisti

TimVision Serie A Femminile 2022/23 Diretta 13a Giornata, Palinsesto Telecronisti

TimVision
T
TimVision
TimVision
T
TimVision

Inserito da: Simone Rossi (Satred)

  sabato, 14 gennaio 2023 | 06:00

TimVision Serie A Femminile 2022/23 Diretta 13a Giornata, Palinsesto TelecronistiIl 2023 della Serie A TIM Femminile riparte nel segno di Fiorentina-Roma, la super sfida che animerà la 13ª giornata di campionato. La formazione viola affronterà la capolista con l’obiettivo di ridurre il gap dalla vetta, che dista 5 punti. Una speranza condivisa anche dalla Juventus, intenzionata a dar seguito alla vittoria nello scontro diretto con le giallorosse che ha riaperto il discorso primo posto. Nella parte bassa della classifica i riflettori saranno puntati su Como Women-Pomigliano, la gara che insieme a Inter-Parma darà il via al nuovo anno. Dopo aver inaugurato il campionato ospitando le campionesse d’Italia, la formazione lariana è pronta a dare il via al 2023. La squadra di De La Fuente ha perso solo una delle ultime cinque partite e, per continuare su questo trend, si affiderà alle giocate di Beccari, la più giovane marcatrice di questa edizione della Serie A.

Alla stessa ora, a un centinaio di chilomntri di distanza dallo stadio Ferruccio Trabattoni, l’Inter di Rita Guarino cercherà di centrare la prima vittoria dopo la sosta invernale, evitando al contempo la terza sconfitta interna di fila. I ko con Roma e Juve non hanno però scalfito le certezze dell’undici nerazzurro, pronto a compattarsi e a superare una Samp in crisi di risultati facendo affidamento sull’imprevedibilità di Bonetti e sui gol di Chawinga, top scorer del campionato con 9 reti.

Alle 14.30 lo stadio Torrini di Sesto Fiorentino farà da cornice al big match di giornata. La Roma ha sempre vinto la prima gara di Serie A giocata nel mese di gennaio ed è reduce da quattro successi di fila contro la Fiorentina, che dopo aver chiuso il 2022 con il poker al Parma è pronta a liberare la fantasia del trio Mijatovic, Boquete, Johansdottir per contrastare la forza e la compattezza della squadra capitolina.

Domenica alle 12.30 il Milan ospiterà il Parma, mentre alle 14.30 il Sassuolo farà visita alla Juventus, apparsa in grande forma nelle ultime uscite. La mancata qualificazione ai Quarti di Champions League ha scatenato la reazione della Vecchia Signora, lanciata all’inseguimento del sesto titolo e della terza Coppa Italia. Le calciatrici di Montemurro dovranno però fare i conti con le neroverdi, che dopo il pareggio dell’andata sognano di riuscire a frenare di nuovo lo slancio delle bianconere.  

Anche quest’anno, grazie al Title Sponsor TimVision e all’accordo biennale tra la Federcalcio e LA7, gli appassionati avranno modo di seguire da casa o in mobilità tutto il campionato: ogni fine settimana la tv di TIM trasmetterà in diretta cinque partite, mentre l’emittente televisiva di Cairo Communication porterà in chiaro nelle case degli italiani un incontro per ciascun turno. Il live match delle gare e tutti gli aggiornamenti in tempo reale saranno inoltre disponibili sul sito https://www.figc.it/it/femminile e sui profili social FIGC Calcio Femminile su Twitter, Facebook e Instagram.

SERIE A FEMMINILE TIMVISION DIRETTA - 13a GIORNATA - PALINSESTO E TELECRONISTI

Digital-NewsDIGITAL-NEWS (www. Digital-News. it) è lieta di poter offrire la programmazione completa relativamente alla odierna giornata di campionato di Serie A sulla piattaforma TIMVISION comprensiva dei telecronisti e degli opinionisti che seguiranno sui campi le partite

SABATO 14 GENNAIO 2023

  • ore 12:30 Serie A TimVision 13a Giornata: Como Woman vs Pomigliano (diretta TIMVISION)
    Stadio Ferruccio Trabattoni – Seregno (MB)
    Telecronaca: Marco Ruta
    L’unico precedente in Serie A tra Como e Pomigliano risale alla sfida d’andata dello scorso 25 settembre, terminato 2-2 in casa delle campane (doppietta di Taty per le Pantere, reti di Beccari e Beil per le lariane). Contro il Como è arrivato l’unico pareggio del Pomigliano in questa Serie A; la formazione lariana potrebbe diventare la prima contro cui le Pantere contano in generale più di un segno “X” nel massimo campionato. Il Como ha vinto 1-0 l’ultima partita di Serie A (vs Sampdoria). La formazione lariana non ha mai infilato due successi di fila nel massimo campionato e non ha mai collezionato due clean sheet consecutivi nel torneo – il primo è arrivato proprio nel turno più recente di dicembre. Il Como ha perso solo una delle ultime cinque partite di Serie A (1V, 3N) dopo aver rimediato cinque sconfitte nelle prime sette nella massima competizione (1V, 1N). Tuttavia, quattro dei sei ko delle lariane sono arrivati in casa (record negativo condiviso con Parma e Sampdoria). Il Pomigliano non ha mai pareggiato in trasferta in Serie A. Dall’inizio del campionato 21/22 (stagione d’esordio nel torneo per le campane) è infatti, con il Verona (non presente però in questo torneo), una delle due formazioni che non hanno mai chiuso in equilibrio una sfida lontano da casa nella competizione. Solo il Sassuolo (sei) ha segnato più gol di testa del Como nel campionato in corso (cinque, realizzati da quattro marcatrici differenti). Il Pomigliano con questo fondamentale ne ha subiti cinque, meno solo del Parma (nove). Como (52.1%) e Pomigliano (51.2%) sono le due squadre con la percentuale più alta di duelli vinti in questa Serie A. Le prime tre giocatrici per duelli vinti nel campionato in corso sono infatti le lariane Julia Karlernäs (98), Chiara Beccari (91) e Borini (91). Il primo dei due gol in Serie A di Vivien Beil è arrivato nella sfida d’andata contro il Pomigliano. La centrocampista tedesca ha realizzato entrambe le sue reti in questo torneo dall’85’ in poi (88’ e 89’) – nello stesso intervallo temporale (minuti di recupero inclusi) nessuna ne ha segnate di più (a due anche Girelli e proprio Martinez del Pomigliano). Chiara Beccari (classe 2004) è la più giovane marcatrice di questa Serie A e l’unica con più di due reti all’attivo tra le nate dall’1/1/2001 in avanti: quattro gol per la giocatrice del Como, il primo dei quali realizzato proprio nella sfida d’andata contro il Pomigliano – primo in assoluto per l’attaccante nella massima competizione. Due dei quattro gol di Taty in Serie A sono arrivati contro il Como: doppietta nella sfida d’andata in casa delle campane, lo scorso 25 settembre. La brasiliana del Pomigliano è l’unica centrocampista che nel torneo in corso conta più di tre reti all’attivo. Como Women – Pomigliano 14 gennaio 2023
     
  • ore 12:30 Serie A TimVision 13a Giornata: Inter vs Sampdoria (diretta TIMVISION)
    Stadio Ernesto Breda – Sesto San Giovanni (MI)
    Telecronaca: Giovanni Gaudenzi
    Dopo aver perso il primo incrocio con la Sampdoria in Serie A (0-3 il 9 ottobre 2021) l’Inter ha vinto i due successivi, tenendo la porta inviolata nel più recente – nel girone d’andata di questo campionato (2-0 sul campo delle blucerchiate il 25 settembre scorso). L’Inter ha perso le ultime due gare casalinghe di Serie A (vs Roma e Juventus) ma non ha mai rimediato tre ko interni di fila nella massima competizione. Dopo lo 0-2 contro la Vecchia Signora inoltre, le nerazzurre potrebbero rimanere a secco di reti per due match consecutivi in casa per la prima volta nel torneo. Dopo una serie di quattro successi consecutivi in Serie A, l’Inter ha vinto solo una delle sei partite più recenti nella competizione (l’ultima, contro il Pomigliano). Nelle ultime sei giornate infatti, solo Sampdoria (uno) e Parma (tre) hanno raccolto meno punti della formazione nerazzurra (6: 1V, 3N, 2P). La Sampdoria ha perso otto partite in questa Serie A (3V, 1N) – record negativo nel torneo condiviso con Pomigliano e Parma; nel campionato precedente l’ottava sconfitta delle liguri arrivò alla 17ᵃ giornata, proprio contro l’Inter (3-4). Nelle tre precedenti edizioni di Serie A, l’Inter non ha mai vinto la prima partita giocata a gennaio: il bilancio è di due pareggi (vs Florentia nel 2020 e vs Napoli nel 2022) e una sconfitta (vs Juventus nel 2021). Questa sarà inoltre la quarta volta in cui le nerazzurre disputeranno il primo match di campionato in questo mese in casa. La Sampdoria ha perso le ultime quattro partite di Serie A senza trovare il gol; l'ultima formazione ad aver incassato più sconfitte di fila senza andare a bersaglio nella competizione è stata la Pink Bari nel periodo tra ottobre e novembre 2020 (cinque in quel caso). Solo il Sassuolo (sei) ha segnato più gol di testa dell’Inter (cinque) nel campionato in corso; l’Inter è però la formazione che ha mandato a segno più volte un difensore con questo fondamentale – Stefanie van der Gragt (tre). Il primo dei tre gol stagionali (includendo la Coppa Italia) di Tatiana Bonetti è arrivato nel match d’andata contro la Sampdoria (su calcio di rigore); la classe ’91 nella scorsa annata in nerazzurro ha messo a referto 12 gol in tutte le competizioni, ben sette dei quali tra settembre 2021 e dicembre 2021. Tabitha Chawinga, miglior marcatrice della Serie A in corso con nove reti all’attivo, è una delle quattro giocatrici che in questo campionato hanno segnato almeno un gol di testa (uno), almeno uno con il piede sinistro (sette) e almeno uno con il piede destro. L’unico realizzato dalla malawiana con il destro è arrivato proprio con la Sampdoria. Yoreli Rincón, che con la maglia dell’Inter ha fatto il suo esordio nel massimo campionato nel 2020, ha contribuito al 42% dei gol della Sampdoria in Serie A (15/36 – sei reti e nove assist). Quattro di queste parecipazioni sono arrivate contro l’Inter (un gol e tre passaggi vincenti), più che contro qualsiasi altra avversaria affrontata nel torneo.  
     
  • ore 14:30 Serie A TimVision 13a Giornata: Fiorentina vs Roma (diretta TIMVISION)
    Stadio Pietro Torrini – Sesto Fiorentino (FI)
    Telecronaca: Daniel Rizzo
    La Roma ha vinto cinque delle nove sfide di Serie A contro la Fiorentina (3N, 1P), incluse le quattro più recenti. Dal suo esordio nel massimo campionato (2018/19) solo contro Sassuolo (sette) e Verona (sei) la formazione giallorossa vanta più successi che contro la Viola (cinque appunto) nella competizione. La Roma ha sempre vinto la prima partita di Serie A giocata nel mese di gennaio (4/4) segnando sempre almeno due gol (10 totali). L’unico clean sheet in queste sfide è arrivato nell’unica disputata in trasferta (3-0 vs Pink Bari l’11 gennaio 2020). La Roma ha perso l’ultimo match di Serie A (2-4 vs Juventus) e non incassa due sconfitte di fila nel massimo campionato da novembre 2019 (due, contro Juventus e Florentia). La Fiorentina, dopo aver conquistato – nelle prime sei stagioni in Serie A – sei successi nella prima partita giocata a gennaio, ha perso la più recente (6-1 vs Sassuolo il 16 gennaio 2022). Quella finora è anche una delle due gare in cui la Viola ha subito più gol da quando milita nella competizione (15/16). Roma e Fiorentina (tre a testa) sono, con la Juventus (sei), due delle tre formazioni che vantano più di due giocatrici con almeno due reti e almeno due assist nel campionato in corso. Per le giallorosse Sophie Haug, Emilie Haavi e Annamaria Serturini; per le viola Zsanett Kaján, Vero Boquete e Miriam Longo. Nessuna squadra ha segnato più gol da fuori area della Roma nella Serie A in corso (tre, firmati da Valentina Giacinti, Annamaria Serturini e Manuela Giugliano). La Fiorentina è però una delle tre formazioni (con Inter e Milan) che non hanno ancora concesso reti dalla distanza in questo campionato. Alexandra Jóhannsdóttir ha partecipato a tre delle ultime cinque reti della Fiorentina in Serie A (due gol e un assist). Dall’inizio di dicembre nessuna centrocampista ha fatto meglio dell’islandese (a tre anche l’avversaria di giornata Manuela Giugliano). In generale invece la precede solo la compagna di squadra Miriam Longo (quattro – due reti e due passaggi vincenti). Milica Mijatovic (tre gol in 12 partite giocate in questa Serie A) ha già eguagliato con la Fiorentina lo score realizzativo registrato nel campionato 21/22 (tre reti in sette presenze proprio con la Roma). Nel torneo in corso, solo Zsanett Kaján (cinque) ha segnato più reti della serba tra le giocatrici della Viola. Valentina Giacinti (tre gol e un assist in sette presenze con la maglia della Fiorentina nella Serie A 21/22) è la miglior marcatrice giallorossa in questo campionato (sei centri). Contro la Viola ha firmato cinque reti nella massima competizione (tutte in casa) – una con l’Atalanta Mozzanica, una con il Brescia, due con il Milan e una in giallorosso, nella gara d’andata dello scorso 24 settembre. La Fiorentina è l’unica squadra contro cui Sophie Haug ha segnato sia in casa (nel match d’andata) che in trasferta (lo scorso 23 aprile) in Serie A. In generale contro nessuna formazione conta più gol nel massimo campionato che contro la Viola (due, entrambe segnate con colpo di testa).  

DOMENICA 15 GENNAIO 2023

  • ore 12:30 Serie A TimVision 13a Giornata: Milan vs Parma (diretta TIMVISION)
    Centro Sportivo Vismara – Milano
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani
    Il Milan ha vinto 4-0 l’unico precedente in Serie A contro il Parma, lo scorso 24 settembre. L’ultima squadra che le rossonere hanno battuto due volte nel corso dello stesso campionato senza subire reti è stata l’Empoli (1-0 il 7 novembre 2021 e 3-0 lo scorso 3 aprile). Il Parma potrebbe diventare, dopo il Sassuolo, la seconda squadra dell’Emilia-Romagna capace di raccogliere almeno un punto in Serie A sul campo del Milan (le neroverdi vinsero 2-0 il 25 settembre 2021). Il Milan ha vinto la prima partita di gennaio in Serie A in tre delle quattro precedenti stagioni. L’unica di queste gare che ha perso – e in cui ha concesso gol – è stata contro l’Empoli il 12 gennaio 2020 (1-2 in casa). Nelle ultime otto gare di Serie A il Milan non ha mai ripetuto lo stesso risultato due volte di fila, alternando quattro vittorie, un pareggio e tre sconfitte. Le rossonere, dopo l’1-0 contro il Sassuolo, potrebbero centrare due successi di fila senza subire gol nel massimo campionato per la prima volta dallo scorso aprile. Dopo aver perso le prime quattro trasferte di Serie A, il Parma ha pareggiato le due più recenti. La formazione gialloblù è però quella con la peggiore difesa lontano da casa nel campionato in corso (17 reti subite). Si affrontano in questa gara la squadra che ha segnato più reti su palla inattiva nel campionato in corso – il Milan (otto) incluse le sei (record) su sviluppi di calcio d’angolo – e quella che ne ha subite di più da fermo nel torneo in questa Serie A (il Parma, 10, di cui tre da corner). Il Parma ha incassato nove gol di testa nella Serie A in corso (almeno quattro più di qualsiasi altra formazione nel torneo), incluso quello siglato da Kamila Dubcová nel match d’andata con il Milan. Tra le esordienti assolute in questa Serie A, solo Tabitha Chawinga (nove) ha segnato più gol di Kosovare Asllani (sette, uno dei quali proprio contro il Parma all’andata). La giocatrice svedese (migliore marcatrice del Milan nelle prime 12 giornate) non fa meglio in un singolo massimo campionato dalla stagione 20/21 (16 reti con il Real Madrid). Kosovare Asllani – terza miglior marcatrice del campionato dietro a Chawinga e Girelli – è la prima giocatrice straniera del Milan a segnare almeno sette gol nelle prime 12 partite giocate dalle rossonere in un campionato di Serie A; in generale meglio di lei con il club lombardo nelle prime 12 hanno fatto solo Valentina Giacinti (due volte, 10 nel 2020/21 e 15 nel 2018/19) e Daniela Sabatino (11 nel 2018/19). Il neo acquisto del Milan Chanté Dompig potrebbe tornare a disputare una partita di Serie A a 252 giorni di distanza dall’ultima (8 maggio 2022 con l’Empoli). L’olandese classe 2001 è, considerando le ultime tre stagioni della competizione (dal 20/21), la seconda più giovane giocatrice ad aver partecipato ad almeno 15 reti nel torneo (19 – 10 reti e nove assist), alle spalle dell’ex Sassuolo Haley Bugeja (22 per la classe 2004). Melania Martinovic ha realizzato cinque gol per il Parma in questo campionato (almeno tre più di qualsiasi altra compagna di squadra), due dei quali di testa. Nelle ultime tre stagioni di Serie A (dal 20/21), solo Sophie Haug (75% - 6/8) ha realizzato in percentuale più reti con questo fondamentale rispetto a Martinovic (54% - 7/13 ) tra chi conta almeno cinque sigilli all’attivo.  
     
  • ore 14:30 Serie A TimVision 13a Giornata: Juventus vs Sassuolo (diretta TIMVISION)
    Juventus Training Center – Vinovo (TO)
    Telecronaca: Marco Pagano
    Il Sassuolo potrebbe diventare la prima squadra contro cui la Juventus conquista 10 vittorie in Serie A. Le bianconere finora hanno collezionato nove successi in 11 confronti (1N, 1P), pareggiando però il più recente – 1-1 lo scorso 24 settembre. La Juventus è la squadra contro cui il Sassuolo ha subito più gol in Serie A (30, almeno nove più che con qualsiasi altra avversaria nella competizione) e una delle due contro cui ne ha segnati meno tra quelle affrontate più di cinque volte (sei, al pari della Roma). La Juventus ha vinto la prima partita disputata nel mese di gennaio in ognuna delle precedenti cinque edizioni di Serie A, segnando 21 gol e subendone appena uno. Questa sarà solo la seconda occasione in cui le bianconere giocheranno la prima gara di questo mese in casa (la prima nel 2018 contro il Chievo Verona Valpo). La Juventus ha pareggiato due delle cinque partite interne di questa Serie A (3V) – tanti segni “X” quanti quelli collezionati in casa sommando le tre precedenti stagioni di Serie A (27V, 2N). Il Sassuolo ha perso solo una delle ultime sei partite di Serie A (2V, 3N) – la più recente vs Milan – dopo aver rimediato cinque sconfitte nelle prime sei di questo campionato. Le neroverdi, dopo l’1-0 con il Milan, potrebbero incassare due ko consecutivi senza andare a bersaglio per la seconda volta in stagione – la prima a ottobre (vs Roma e Fiorentina). La Juventus è la formazione che conta più marcatrici differenti nel campionato in corso (12) e l’unica a vantare ben otto giocatrici con almeno due due reti all’attivo – ben cinque più del Sassuolo, a quota tre. Juventus e Sassuolo (quattro a testa come la Roma) sono due delle tre squadre che contano più reti con giocatrici subentrate nella Serie A in corso. Solo Valentina Giacinti (tre) ne conta più della bianconera Cristiana Girelli (due) e della neroverde Martina Tomaselli (due) “dalla panchina”. Sofia Cantore nella scorsa stagione ha indossato la maglia del Sassuolo, contribuendo a 13 marcature nel massimo campionato (otto reti, cinque assist); l’attaccante classe ‘99 (tre gol e due passaggi vincenti nella competizione in corso) è andata due volte a bersaglio contro le neroverdi in Serie A, con le maglie di Verona (gennaio 2020) e Juventus (marzo 2018), ma mai in casa. Cristiana Girelli è la giocatrice che ha segnato più gol contro il Sassuolo in Serie A (nove). La formazione neroverde tempo potrebbe diventare la prima avversaria contro cui l’attaccante bianconera va in doppia cifra di reti in campionato da quando gioca alla Juventus (2018/19). Lana Clelland è l’unica giocatrice del Sassuolo che in questa Serie A ha segnato più di due gol (tre). La scozzese ha realizzato una rete nel massimo campionato ai danni della Juventus – con la maglia della Fiorentina, in casa, il 20 marzo 2021.

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News. it"
(twitter: @simone__rossi)

______________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News. it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

Ultimi Palinsesti