Il Venerdìtoriale Speciale - L'offerta digitale terrestre di Mediaset

Il Venerdìtoriale Speciale - L'offerta digitale terrestre di Mediaset

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

D
Digitale Terrestre
  domenica, 19 giugno 2011
 11:27

In questo secondo appuntamento domenicale di giugno dedichiamo la nostra attenzione all'offerta digitale Mediaset, che consta sia di canali free sia di canali pay, nonché di altri nuovi canali in arrivo nelle prossime settimane. Per questo motivo tutte le valutazioni qui espresse potranno avere una validità ridotta in caso, come prevedibile, ci sarà una riorganizzazione dei palinsesti con l'inserimento delle nuove reti. 

Dopo la doverosa premessa ad indicare la possibile "precarietà" delle informazioni qui contenute, partiamo come al solito con l'esito del sondaggio lanciato domenica scorsa sul nostro Digital-Forum e sulla pagina Facebook di Digital-Sat. Se nel caso della Rai vi era stata una convergenza su Rai4, non si può dire esattamente lo stesso per Mediaset: secondo i nostri forumisti il canale preferito è Iris, mentre su Facebook spopola Premium Calcio (al secondo posto però si piazza proprio Iris). Complimenti dunque a Miriam Pisani e al suo staff per l'apprezzamento dei nostri lettori e proprio dal suo canale iniziamo per la nostra carrellata.

IRIS

Primato assoluto di consensi, le critiche sono al momento solo lievi preoccupazioni sulle ultime produzioni messe in campo dal canale (menzionatissimo il quiz Parole Crociate). Il palinsesto piace al nostro pubblico, sapendo coniugare bene film e telefilm e non solo. Secondo qualcuno «non sembra nemmeno un canale Mediaset» e in effetti questo canale prova a rialzare il livello, potremmo dire, culturale del bouquet del Biscione. Una cultura non come quella di Rai 5, anche se in qualche caso gli si avvicina, ma fatta essenzialmente di serie e film che faticano a trovare spazio sulle reti generaliste. Qualcuno vorrebbe qualche prima tv in più che forse servirebbe a far apprezzare ancora di più il canale al grande pubblico, a patto di non snaturare la vena ‘di nicchia' che ne sta facendo la sua fortuna.

Venendo brevemente al quiz, le preoccupazioni sono che il canale prenda una piega troppo "generalista": penso di poter rassicurare tutti dicendo che comunque Parole Crociate - come ho avuto modo di esporre in un apposito Venerdìtoriale - non è un programma che si discosta troppo dalla linea editoriale di Iris, che sfrutta un altro ‘genere' per parlare al suo pubblico, non solo cinefilo.

LA5

Il pubblico lo premia, ma non il nostro. Sarà che abbiamo un "panel" prettamente maschile, ma La5 non riesce a sfondare nel nostro sondaggio. Tra le maggiori critiche pervenuteci il troppo spazio dato al Grande Fratello 11 durante tutta la stagione, così come a programmi come Uomini e donne o Amici. Apprezzati invece Extreme Makeover Home Edition, alcune serie in prima tv come la recente Avvocati a New York e il ciclo di film thriller del sabato sera.

Il maggior difetto riscontrato è dunque la troppa prossimità a Canale 5 e ai suoi programmi, una vicinanza dichiarata sin dalla nascita del canale rimasto fedele al suo mandato di alternativa alla rete ammiraglia. Una pecca, o meglio un rammarico, però c'è: il non aver fatto proseguire l'esperimento dei Grande Fratello del passato dopo la tragica morte di Pietro Taricone. Sul momento apparve la scelta più giusta, ma ora con l'arrivo dell'estate potrebbe essere il momento giusto per riproporre l'esperimento.

MEDIASET EXTRA

Tante aspettative, quasi tutte tradite. Questa l'extrema ratio del nostro Forum: l'idea di un canale che riproponesse programmi d'epoca unitamente a programmi attuali in catch up non era male, ma alcune scelte sono state giudicate - non a torto - un po' avventate. Una su tutte la sospensione prematura del Karaoke di Fiorello dopo un paio di settimane dal via e lo spostamento di Non è la Rai nelle ore notturne del palinsesto. La motivazione è sempre quella dei bassi ascolti, una logica che forse dovrebbe essere rimodulata almeno per le reti tematiche del digitale. Mediaset Extra comunque ottiene un buon riscontro di consensi nel nostro sondaggio, anche se la preoccupazione del suo destino con la nascita di Italia 2 inizia a crescere. Segnaliamo infine il crescente malcontento per l'assenza del canale sulla piattaforma TivùSat.

BOING

Canale leader del dtt per la fascia bambini offre un palinsesto di titoli noti e meno noti provenienti dalla library Mediaset e Turner, soci nella joint venture che ha dato vita al canale nel 2004, quando il digitale terrestre era davvero roba per pochi. Un canale che ha saputo negli anni coinvolgere non solo i bambini, ma anche i genitori e i ragazzi di oggi e di un tempo, grazie alla trasmissione di cartoni non di primissima mano, come ad esempio Holly & Benji o Pollon. Si spera che con la prossima chiusura di Hiro, Mediaset possa decidere di puntare sul suo canale kids per offrire qualche titolo ‘nuovo', anche se - a differenza della Rai - qui appare ancora centrale l'offerta di cartoni e serie delle reti generaliste, Italia 1 su tutte.

TG MEDIASET

Poco da dire su questo canale oggi, molto tra qualche mese quando il progetto All News vivrà i suoi momenti più frenetici alla vigilia del lancio. Al momento, solo per le zone all digital, il canale trasmette a rotazione tutte le edizioni dei tg del gruppo offrendo già oggi un servizio molto comodo per chi si fosse perso una particolare edizione di Tg5, Tg4 e Studio Aperto. L'attesa però è tutta per il canale all news che indiscrezioni vorrebbero chiamare TgCom 24, nome che ci auguriamo francamente venga rivisto al più presto.

FOR YOU

Il canale ha avuto un nuovo restyling ancora qualche giorno fa, passando da Me a For You: la faccia del nuovo Mediashopping forse non è ancora quella definitiva, tanto è vero che si parla di un nuovo spostamento nella numerazione LCN (attualmente occupa la 35), attualmente nelle vicinanze di Qvc e Hse24 che pur trasmettendo anch'esse televendite offrono fasce orarie di programmi "altri" divenendo a pieno titolo "generalisti". La stessa cosa fa For You, riservando però tali programmi la notte: non sappiamo quali siano gli ascolti del canale, né i suoi risultati in termini di "acquisti", ma siamo sicuri che offrendo film e telefilm nelle fasce di maggior ascolto, intervallate da televendite più o meno numerose, qualche spettatore in più (nonché potenziale acquirente) lo si racimolerebbe.

PREMIUM CINEMA

Veniamo brevemente all'offerta pay, partendo dal cinema: la critica più diffusa in questo senso è la carenza strutturale di prime tv, frutto di accordi non troppo numerosi con i distributori (il confronto con Sky seppur improprio in termini di canali e capacità trasmissiva nasce spontaneo). Nonostante ciò però i canali aumentano (partirà tra poco anche Cinema Comedy) dunque la richiesta di cinema da parte degli abbonati Premium è forte e tutti sul nostro Forum si augurano di poter trovare nuove soddisfazioni dal proprio abbonamento, a cui comunque non rinuncerebbero.

PREMIUM CALCIO

E non rinuncerebbero sicuramente nemmeno al calcio: anche in questo caso confrontare il tutto con Sky non è un'operazione razionale, ma il rapporto qualità/prezzo è sicuramente soddisfacente. Il risultato di primo canale pay in termini di ascolti, raggiunto di recente, è l'ultima conferma in ordine di tempo dell'apprezzamento del canale, che proprio in questa stagione ha rafforzato il suo organico ed anche la sua offerta (ricordiamo ad esempio la finale di Coppa del Re tra Barcellona e Real Madrid, che si ritroveranno di fronte tra qualche mese per la Supercoppa Spagnola, anch'essa esclusiva Premium). Di particolare rilievo è stato l'innesto last minute della Serie B, rilevata dopo la chiusura di Dahlia, mentre adesso l'interrogativo riguarda il pacchetto Silver per la Serie A che, in caso venisse acquisito, permetterebbe a Premium di avere le stesse partite di Sky per quanto riguarda il massimo campionato.

JOI & MYA (Premium Gallery)

Ultima analisi per i due canali auto-prodotti del pacchetto Gallery, a cui tra poco si aggiungerà Premium Crime: il ragionamento che va seguito per questi canali, ma anche per quelli Cinema, dovrebbe essere quello del pacchetto. Facendo infatti tutti parte di Premium Gallery i canali ormai cercano di non sovrapporsi, lasciando allo spettatore la più ampia scelta possibile. Anche in questo senso va vista la decisione - inevitabile - di chiudere i canali +1 dei tre canali storici di Gallery: la banda è quella che è ed è meglio offrire prodotti freschi e differenziati anziché la programmazione shiftata di un'ora.

Infine una nota anche per Premium Net TV, il servizio nato a febbraio che permette di rivedere il proprio programma preferito quando si vuole e ovunque ci si trovi. Chi l'avesse provato almeno una volta capisce subito la rivoluzionarietà: l'essere totalmente slegati dal palinsesto è una cosa di cui abbiamo dibattuto tantissimo nei nostri Venerdìtoriali e la Net TV permette di fare esattamente questo. E di farlo con una certa qualità, non solo tecnica (e ci riferiamo ai film in HD), ma anche in termini di offerta, non solo legata ai canali del pacchetto Premium, ma anche a contenuti quasi ‘ad hoc' (come nel caso di Warner Tv) o ancora in anteprima con il Cinema Premiere. In ultimo non va dimenticata la possibilità di accedere via web all'intero catalogo, che specialmente adesso con l'arrivo delle vacanze assume una notevole importanza.

------------------------------

Concludiamo così il nostro secondo capitolo dell'analisi dell'offerta digitale terrestre e lanciamo il sondaggio per l'ultimo appuntamento della stagione, parlando di tutti gli altri canali di altri editori. Questi i canali di cui sicuramente parleremo domenica prossima: Cielo, Class Tv Msnbc, La7d, Real Time, K2, Frisbee, Repubblica Tv, Poker Italia 24, Sportitalia, Mtv Music. Ma potrete votare anche un canale non presente in questa lista.

Qui di seguito i soliti link con cui poter dire la vostra:

Giorgio Scorsone
per "Digital-Sat.it"

Ultimi Video

Palinsesti TV