Si riparte con la Serie A. I cadetti e la Coppa Italia ancora senza tv

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

S
Sport
  mercoledì, 01 agosto 2007
 00:00

Due ore e mezza di cerimonia, con lento rituale televisivo, per il varo del campionato "galattico": si torna, nell´occasione, alla sede più prestigiosa e istituzionale, il salone d´onore del Coni. Calciopoli è lontana un anno: stavolta si sa quando si parte (26 agosto la A, il giorno prima la B), si sa che non ci sono Tar che incombono e nessuna squadra penalizzata (per ora, più avanti potrebbe arrivare il Messina).

La serie A , stavolta, schiera in campo 86 scudetti e 4 derby (che mancavano da 13 anni), Genoa-Milan non si giocava dal 1995 (l´anno di Vincenzo Spagnolo...), la Juventus è tornata dal Purgatorio, il Napoli pure. Gongolano gli uomini dello sport, a cominciare da Gianni Petrucci, n.1 del Coni, che dichiara: «Stavolta tifo per gli arbitri».

Si parte, finalmente senza più i dubbi degli anni passati, fra club che saltavano e processi sportivi. Restano i problemi di alcuni stadi: Catania e Udinese hanno chiesto di giocare la prima fuori, stanno completando i loro impianti. In B ci sono situazioni non facili ancora su 4-5 stadi. Ma torneranno anticipi e posticipi, torneranno le notturne.

Il calendario verrà fatto verso fine settimana, quasi certo che la prima partita serale della stagione sarà sabato 25 Lazio-Torino. Sicuro invece che di sera non si potranno giocare Catania-Palermo e Roma-Napoli.

Ad alto rischio anche Fiorentina-Roma e Lazio-Napoli. I derby saranno tutti programmati in notturna, almeno per adesso. «Torniamo alla normalità», garantisce Matarrese. Per gli steward, comunque, si dovrà aspettare: se va bene il girone di ritorno, più probabile la prossima stagione.

Così come se l´edizione numero 76 del massimo torneo è davvero galattica, la B stavolta fatica a decollare. «Siamo offesi: Sky ha pagato 670 milioni per i diritti della A, ma non vuole tirare fuori un euro per la B», tuona Matarrese.

Domani in Lega Calcio ci sarà un incontro con i dirigenti di Sky, anche se Matarrese ha offerto le partite a tutti (da Sportitalia al digitale de La 7, da Alice a Mediaset). Insomma potrebbe anche essere una B "spezzatino", spalmata su vari emittenti. Niente copertura tv, per ora, nemmeno per la Coppa Italia: se ne parla dopo le vacanze.

Estratti da un articolo di "La Repubblica"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV