Diego Bianchi (Zoro) con tutta la sua squadra trasloca a La7

Diego Bianchi (Zoro) con tutta la sua squadra trasloca a La7

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  martedì, 06 giugno 2017
 06:00

Diego Bianchi (Zoro) con tutta la sua squadra trasloca a La7La Rai perde un altro pezzo del suo palinsesto: dopo l'arrivo di Andrea Salerno come direttore di rete, a La7 sbarca anche Diego Bianchi, in arte Zoro, conduttore, attore e regista classe 1969 che entra a far parte dell'emittente di Urbano Cairo. L'autore e conduttore - comunica La7 - ha raggiunto un accordo per «nuovi progetti televisivi»: con lui trasloca tutta la sua 'bandà di Gazebo, a partire dal disegnatore Marco Dambrosio, in arte Makkox. Zoro ha affidato a un tweet le sue prime parole: «Rai3 è stata casa. Come tale, ringraziando chi me l'ha fatta vivere così, la penserò sempre. La7 è una grande sfida, con i complici di prima». Tra i complici Diego Bianchi ritrova dunque Andrea Salerno che fin dall'inizio è stato tra gli autori della trasmissione cult di Rai3. Anche il nuovo direttore sullo stesso social ha postato alcune sue foto con Bianchi, Marco Damilano e Makkox, commentando: «Unità». Ma non poteva mancare il commento di Enrico Mentana direttore del TgLa7 che ha scelto Facebook dove ha postato una foto di Diego Bianchi corredata dalla una didascalia: «C'è un taxi in arrivo a La7... Benvenuti Zoro, Makkox, Missouri e tutti gli altri (Salerno e Damilano già attovagliati...)».

Diego Bianchi è sbarcato in Rai3 nel 2008, quando, da blogger di politica, è entrato a far parte del cast artistico di Parla con me, il programma condotto da Serena Dandini. Anche Andrea Salerno lavorava nella produzione del medesimo programma fin dal 2004. Bianchi si fa notare dal pubblico per i suoi video, Tolleranza Zoro. Gazebo arriva sulla terza rete nel 2013 un programma che ha sempre giocato sull'effetto sorpresa senza fare mai sconti a nessuno. L'artefice sempre lui il blogger, provocatore senza censure ma da sempre attento osservatore dell'attualità, Diego Bianchi, che tutti imparano a conoscere per le sue incursioni video nel ventre molle della politica, dell'attualità sociale. Il successo è stato tale che il programma, originariamente in seconda serata, prima aumenta di puntate, quindi si è arricchito di una versione «ridotta», in onda ogni sera alle 20.10: Gazebo Social News.

Altra figura il tassista romano Mirko ®Missouri 4¯ che attraverso i suoi taxi poll dava voce all'umore della strada. E ancora la social top ten. Dopo che Nicola Savino aveva lasciato viale Mazzini per prendere la strada di Cologno Monzese e Mediaset, l'addio Di Andrea Salerno e Zoro per La7. Molte incognite anche su Fabio Fazio che domenica sera ha chiuso il ciclo stagionale di Che tempo che fa con un discorso che aveva il sapore di un addio: «Il cavallo è l'unico punto fermo della Rai, lui non è mai stato sfiduciato». Parlando del suo futuro, Fazio ha detto che «tra poco vedremo» se il percorso professionale continuerà con la Rai, «reciprocamente» in serenità.

Ultimi Palinsesti