Champions League: Juventus - Real e Bayern - Fiorentina (diretta Sky e Mediaset)

Champions League: Juventus - Real e Bayern - Fiorentina (diretta Sky e Mediaset)

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  martedì, 21 ottobre 2008
 00:00
Solo a sentirne la musica prima delle partite salgono i brividi, disputarla poi è uno dei sogni di tutti i giocatori di mezza Europa: stiamo parlando della Champions League che tra oggi e domani disputa il suo matchday tre con 16 interessanti partite tra cui l'impegno della Juventus contro il Real Madrid a Torino e la trasferta della Fiorentina a Monaco per affrontare il Bayern. Completeranno poi il quadro degli impegni delle italiane mercoledì le gare tra Chelsea e Roma a Stanford Bridge e a San Siro l'Inter contro l'Anorthosis Famagosta.

LA PRESENTAZIONE DI JUVENTUS - REAL MADRID:

La sconfitta di Napoli è già stata metabolizzata nelle mente e nelle gambe dei giocatori bianconeri che dopo la trasferta campana riassaporano l'aria del grande calcio affrontando una delle squadre più forti d'Europa, il Real Madrid.

Claudio Ranieri, alla vigilia teme la forza dei rivali: «Il Real sta meglio, ha forza, fiducia, tutto quello che compete a una grande squadra che ha vinto la Liga l’anno scorso e oggi viaggia a 20 gol realizzati e appena 10 subiti. Sono ben posizionati in campo, dove dimostrano forza ed equilibrio. Noi stiamo costruendo la Juventus, abbiamo voglia di far bene contro una grande e abbiamo tutto da guadagnare. Queste sono partite che esulano dal resto e noi vorremmo giocarcela con tutta la squadra a disposizione, ma, anche se non sarà così, orgoglio e voglia non mancano»

Bernd Schuster, allenatore del Real Madrid alla vigilia dell'importante match di Torino appare concentrato e non si lascia distrarre dalle voci che danno la Juventus come squadra in crisi. «Non mi fido della Juventus e del suo momento difficile, abbiamo imparato dalle esperienze precedenti - ha affermato il tecnico - Non dobbiamo fidarci e credere al momento particolare che stanno attraversando.

La Juve dell'ex Cannavaro (nella foto, ndr) è una squadra con esperienza, che sa reggere la pressione e reagire di fronte alle situazioni complicate. Ranieri ha molta esperienza, sa come trattare partite del genere. Ma io credo che anche per noi ci potrebbero essere pericoli: non sarà facile giocare contro una squadra con tante assenze in un periodo così duro».

Le statistiche del match: Il bilancio delle 26 partite ufficiali disputate dal Real Madrid in Italia, nelle classiche coppe europee, parla di 5 vittorie, 5 pareggi e 16 sconfitte. In casa, la Juventus non perde un'euro-sfida dal 10 marzo 2004 quando, in Champions League, venne sconfitta per 1-0 dagli spagnoli del Deportivo La Coruna: da allora, nelle successive 13 partite interne, lo score bianconero è di 10 vittorie e 3 pareggi. La Juventus non subisce gol in euro-match interni dalla vittoria per 2-1 contro il Werder Brema, il 7 marzo 2006 in Champions League.

L'arbitro della gara: Juventus-Real Madrid, big match della 3ª giornata del Gruppo H di Champions League, sarà diretto da una delegazione tedesca. L’arbitro designato per l’incontro è Wolfang Stark, già protagonista in passato di due gare dei bianconeri. Entrambe risalenti all’edizione 2002/03 della Champions League, quella conclusasi con la finale di Manchester. Nel settembre 2002, la sfida interna con la Dinamo Kiev, vinta con un netto 5-0 (doppietta di Di Vaio e reti di Del Piero, Nedved e Davids). Pochi mesi dopo, nel marzo 2003, l’ininfluente ko con il Basilea (2-1, rete di Tacchinardi).  Per il match di martedì, Stark sarà coadiuvato dagli assistenti Carsten Kadach e Sonke Glindemann. Il quarto sarà Helmut Fleischer.

LE FORMAZIONI DI JUVENTUS - REAL MADRID:

JUVENTUS (4-4-2): 13 Manninger, 21 Grygera, 33 Legrottaglie, 3 Chiellini, 28 Molinaro, 7 Salihamidzic, 22 Sissoko, 19 Marchisio, 11 Nedved, 10 Del Piero, 8 Amauri.  A disposizione: 12 Chimenti, 4 Mellberg, 15 Knezevic, 29 De Ceglie, 32 Marchionni, 9 Iaquinta, 20 Giovinco. All. Ranieri.

REAL MADRID(4-3-3): 1 Iker Casillas, 4 Sergio Ramos, 3 Pepe, 5 Cannavaro, 16 Heinze, 23 Van Der Vaart, 8 Gago, 10 Schnejder, 7 Raul, 17 Van Nijstelroy, 20 Higuain. A disposizione: 25 Dudek, 21 Metzelder, 12 Marcelo, 15 Drenthe, 11 Robben, 18 De la Red, 24 Javi Garcia. All. Schuster.

LA PRESENTAZIONE DI BAYERN MONACO - FIORENTINA

Parevano destinati a incontrarsi l'anno scorso, nella finale di coppa Uefa, il cammino di entrambe però si fermò un attimo prima, Fiorentina eliminata ai calci di rigore dai Glasgow Rangers, Bayern battuto dai russi dello Zenit San Pietroburgo (poi vincitori del torneo) ma adesso è il momento della grande sfida.

PrandelliL'allenatore della Fiorentina, Cesare Prandelli, ironizza alla viglia del match in programma all'Allianz Arena contro il Bayern di Monaco, la squadra dove milita l'ex bandiera dei viola. ''Sarebbe bello'' aggiunge Prandelli, nonostante il fatto che Toni potrebbe anche saltare il match a causa di una dolore alla schiena. ''Luca - aggiunge il tecnico viola - e' sempre meglio che non ci sia perche' lo conosciamo bene. Al di la' della battuta sara' un piacere rivederlo in campo, dopo i due anni straordinari passati con noi''.

"Martedì - ha detto il tecnico del Bayern Jurgen Klinsmann - giocheremo una partita all'attacco, come si aspettano i nostri tifosi. Faremo tutto il possibile per recuperare Toni  (nella foto, ndr) e schierarlo in campo fin dall'inizio, e siamo ottimisti per questo. Vogliamo confermare quanto di buono fatto fin qui nelle prime due gare di Champions".

"Klose e Ribery stanno bene e sono in recupero di condizione - continua Klinsmann - Abbiamo grande rispetto per la Fiorentina, e' una squadra che sa giocare a calcio e con grande velocita'. Fra le sue fila poi ci sono elementi del calibro di Mutu e Gilardino. Dovremo essere bravi nell'attaccare: questo e' quello che si aspettano i nostri tifosi quando giochiamo in casa. Ma la fase difensiva sara' altrettanto importante perche' la Fiorentina e' molto pericolosa".

Le statistiche del match: Primo confronto ufficiale tra Bayern Monaco e Fiorentina. La squadra tedesca ospita per la dodicesima volta nelle classiche coppe europee una rivale italiana e finora ha un bilancio di 3 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte. Da segnalare che, nelle ultime 9 uscite a Monaco di Baviera, le formazioni italiane sono sempre andate in gol, per un totale di 13 marcature. L'ultima formazione che non ha segnato a Monaco è stata la Roma, nella Coppa delle Coppe 1984/85, quando venne battuta 2-0. Nelle 3 trasferte disputate in Germania nelle classiche eurocoppe, la Fiorentina ha un bilancio di un pareggio e 2 sconfitte, dunque non ha mai vinto, dato che emerge anche sommando gli incontri giocati a Firenze: su 6 totali, il bilancio è infatti di 2 pareggi e 4 sconfitte viola.

L'arbitro della gara: L'arbitro di Bayern Monaco-Fiorentina sarà il portoghese Olegario Manuel Bartolo Faustino Benquerenca, che sabato scorso ha festeggiato il suo 39/o compleanno, essendo nato il 18 ottobre 1969. Internazionale dal 2001, i precedenti di Olegario con club italiani sono 4 (mai con la Fiorentina) e il relativo bilancio è di un successo, 2 pareggi e una sconfitta, mentre ha già diretto una volta il Bayern, vittorioso 5-0 a Bruxelles sull'Anderlecht nella Coppa Uefa 2007/08 (6 marzo scorso)

LE FORMAZIONI DI BAYERN MONACO - FIORENTINA:

BAYERN MONACO (4-4-2): 1 Rensing, 23 Oddo, 3 Lucio, 6 Demichelis, 21 Lahm, 31 Schweinsteiger, 17 Van Bommel, 15 Zè Roberto, 7 Ribery, 18 Klose, 9 Toni. A disposizone: 22 Butt, 5 Van Buyten, 16 Ottl, 33 Breno, 39 Kross, 24 Borowski, 11 Podolki. All. Klinsmann.

FIORENTINA (4-3-3): 1 Frey, 14 Zauri, 3 Dainelli, 5 Gamberini, 6 Vargas, 4 Donadel, 88 Felipe Melo, 18 Montolivo, 24 Santana, 11 Gilardino, 10 Mutu. A dispozione: 13 Storari, 44 Masi, 19 Gobbi, 2 Kuzmanovic, 8 Jovetic, 29 Pazzini, 9 Osvaldo. All. Prandelli.

Nella serata si gioca in anticipo alle 18.30 Zenit S. Pietroburgo - Bate Borisov per il gruppo H poi alle 20.45, Villareal - Aalborg e Manchester Utd - Celtic per il raggruppamento E, Steaua Bucarest - Lione per il gruppo F, chiudono Fenerbahçe - Arsenal e Porto - Dinamo Kiev per il girone G.

LA CHAMPIONS LEAGUE IN TELEVISIONE:

In tv, la copertura integrale delle partite di stasera sul satellite è assicurata dai canali sportivi di SKY [qui il programma e i telecronisti], mentre sul digitale terrestre le reti calcistiche di Mediaset Premium [qui il programma e i telecronisti] sono già pronte ad ospitare sui propri canali le partite.

La programmazione di Rai Sport dedicata alla Champions parte alle 23.25 su Raidue con la rubrica “Martedì Champions”, condotta da Paola Ferrari con la presenza in studio di Italo Cucci, Massimo Orlando, Simona Rolandi alla postazione internet e Daniele Tombolini alla moviola.

Nel corso della trasmissione, oltre agli highlights di tutte le partite in calendario, andranno in onda le sintesi di Bayern Monaco - Fiorentina e Juventus-Real Madrid a cura di Carlo Nesti.
 
Di seguito tutto l'elenco delle partite odierne visibili in tv con l'indicazione se l'emittente trasmette via satellite (in chiaro oppure a pagamento) oppure attraverso digitale terrestre italiano [gli orari indicati rispettano il fuso orario italiano].

 

FC Zenit vs FC BATE Borisov- Petrovsky, S.Pietroburgo [h.18.30]
- diretta su Telekanal Sport (40.0 e 49.0° Est) FTA SAT
-
diretta su SKY Calcio 8 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su SKY Sport 3 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Premium Calcio 24 (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

Villarreal CF - Aalborg BK
- El Madrigal, Villarreal
- nessuna copertura in chiaro via satellite
- diretta su SKY Calcio 5 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Diretta Calcio 2 [h.24] (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

Manchester United FC - Celtic FC - Old Trafford, Manchester
- diretta su ETV South Africa (72.0° Est) FTA SAT
- diretta su ITV1 (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su ITV1 Wales (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su Ulster TV (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su ITV HD (28.5° Est) FTA SAT
- diretta su SKY Calcio 4 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Diretta Calcio 2 (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

FC Bayern München - ACF Fiorentina - Fußball Arena, Monaco di Baviera
- diretta su Telekanal Sport (40.0 e 49.0° Est) FTA SAT
-
diretta su SKY Calcio 2 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su SKY Sport 3 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su SKY Sport HD2 (13.0° Est) PAY SAT  
- diretta su Mediaset Premium Diretta Calcio 1 (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

FC Steaua Bucureşti - Olympique Lyonnais
- Steaua Stadium, Bucarest
- nessuna copertura in chiaro via satellite
- diretta su SKY Calcio 3 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su SKY Sport HD2 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Diretta Calcio 3 [h.24] (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

Fenerbahçe SK - Arsenal FC
- Sükrü Saraçoglu, Istanbul
- diretta su ITV4 (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su ANS TV (42.0° Est) FTA SAT
- diretta su SKY Calcio 6 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Diretta Calcio 3 (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

FC Porto - FC Dynamo Kyiv  - Estádio do Dragão, Porto
- nessuna copertura in chiaro via satellite
- diretta su SKY Calcio 7 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Diretta Calcio 4 [h.24] (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

Juventus FC - Real Madrid CF -
Stadio Olimpico, Torino
- diretta su Irib 3 (62.0° Est) FTA SAT
- diretta su SKY Calcio 1 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su SKY Sport 1 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su SKY Sport 16:9 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Sport HD1 (13.0° Est) PAY SAT 
- diretta su Mediaset Premium Calcio 24 (DTT Mux Mediaset 1) PAY DTT

Legenda:

FTA SAT = Canale estero in chiaro via satellite
PAY SAT = Canale italiano visibile via satellite con abbonamento SKY
FTA DTT = Canale italiano visibile sul digitale terrestre
PAY DTT = Canale italiano visibile sul digitale terrestre a pagamento
FTA TERR = Canale italiano gratuito visibile in modalità analogico terrestre

Ricordiamo che ogni tv potrebbe codificare in qualsiasi momento e senza preavviso, in modo da rendere inaccessibile la visione come da calendario sopra indicato.

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"

Palinsesti TV