Schermaglie (Repubblica) - Zenga diventa Mourinho, Ilaria ''cinematografica''

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

S
Sport
  lunedì, 02 febbraio 2009
 00:00
In settimana grazie a Walter Zenga si è avuta una lezione definitiva su quanto siano fondamentali le interviste ai tecnici nel dopogara. Su Sky Massimo Mauro lo rimprovera: «Scusa Walter, ma a sentire quello che dici tu e quello che ha appena detto Mourinho sembra che abbiate visto due partite opposte». Zenga lo guarda un attimo e poi va: «Bene, vuoi che ti faccia l´allenatore dell´Inter? Beh guardi, è stata una grande prova dei miei rimasti in dieci in un momento chiave della partita, ma il carattere c´è…». Ed è andato avanti due minuti buoni a impersonare il tecnico dell'altra squadra.

***

Sul caso Balotelli ognuno può pensarla come crede, ma sarà difficile dimenticare la sequenza colta dalle telecamere di Sky l´altro giorno: lui che arriva all´allenamento alla guida di una Slk cabrio con copertura abbassata e siccome ci devono essere tipo due sotto zero procede con il cappuccio bianco della felpa calato sulla testa.

***

La gag più azzeccata della stagione va in onda la domenica a Guida al Campionato, Italia 1, con il comico Andrea Perroni che ha ormai cesellato alla perfezione l´imitazione di Luciano Spalletti nelle interviste tv, quando il tecnico parte con concetti che rimangono sospesi, più subordinate e sotto-subordinate tipo finestre di Windows che non si chiudono mai.

Ilaria D´Amico: «Galliani, potremmo dire: Miracolo a Milano!». Galliani: «Eh sì, era un bel film di De Sica». Ilaria: «No, direi di no». Galliani: «Come no?». Ilaria: «No, non mi pare. Incantesimo napoletano». Galliani: «Ahhh, scusi, avevo capito Miracolo a Milano». Ilaria: «Sì, infatti avevo detto Miracolo a Milano». (Galliani e la D´Amico al di là dei fratelli De Rege, Sky).

***

«Sarebbe interessante avere stanotte una telecamera nascosta nella stanza dove dormono insieme Iaquinta e Amauri» (Federico Ferri, Sky. Ma anche no). «Spalletti, perché dobbiamo continuamente fare queste pecionate?». (Luca Giurato, Quelli che il calcio). «De Laurentiis: Datolo? Presolo» (Gene Gnocchi, Sky). «Quod non facerunt juventinis fecit Inter» (Giampiero Galeazzi, che poi spiega con occhio desideroso trattarsi di latino maccheronico). «E´ il gol numero 601 subìto dall´Avellino in serie B» (Nuccio De Simone fornisce un dato essenziale, 90° minuto, Raitre). «Calciomercato: Lotito ha offerto 25 euro al Manchester United per Cristiano Ronaldo. Il Manchester ha detto no» (Gene Gnocchi, Sky).

***

« Per me Biondini stasera corre come se avesse due polmoni» (Antonio Di Gennaro, Sky).

Antonio Dipollina
per "La Repubblica"

Ultimi Video

Palinsesti TV