DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, Lega valuta scenari. Per la Coppa Italia sfida Rai - Mediaset

News inserita da:

Fonte: Adnkronos / Ansa

Sport

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, Lega valuta scenari. Per la Coppa Italia sfida Rai - MediasetI diritti tv sono al centro dell'assemblea della Lega Serie A in programma alle 13.30 a Roma. La riunione, convocata dal commissario Giovanni Malagò nel Salone d'onore del Coni, servirà soprattutto a valutare i possibili scenari, alla luce o in attesa della decisione del Tribunale di Milano che, fra stamani e mercoledì, deciderà se revocare la sospensione al bando di Mediapro o accogliere le istanze di Sky, confermando il provvedimento del 16 aprile e indicando nelle motivazioni gli aspetti critici o illegittimi che la società spagnola dovrà adeguare nell'eventuale stesura di un nuovo bando.

Un nuovo invito a offrire, con novità più o meno sostanziali in base alle valutazioni del giudice Claudio Marangoni, presidente della Sezione impresa del Tribunale di Milano, è appunto uno degli scenari che i club devono considerare, ma in assemblea probabilmente non mancheranno riflessioni sulla possibilità di realizzare un canale tematico, soluzione da sempre considerata ideale da Mediapro. Dopo l'udienza in Tribunale di venerdì scorso in cui i legali delle due parti hanno dato luogo a un confronto «animato», la Lega ha organizzato un incontro fra i vertici di Mediapro e Sky, Jaume Roures e Andrea Zappia: un appuntamento che è servito a riattivare il dialogo fra l'intermediario che deve vendere i diritti tv e l'emittente che storicamente investe più di tutte nel calcio italiano. Secondo quanto filtrato, non sarebbero in corso però negoziazioni fra le parti, che attendono la decisione del giudice, così come i venti club di Serie A. In ballo c'è il contratto da oltre tre miliardi di euro fra la Lega e Mediapro che, dopo aver versato l'anticipo, di fronte alla causa sollevata da Sky, ha subordinato la presentazione della fideiussione da 1,2 miliardi di euro spiegando che «fornirà le garanzie necessarie alla Lega quando potrà disporre dei diritti».

All'ordine del giorno ci sono anche la vendita dei diritti tv della coppa Italia (Mediaset sfida la Rai) e la governance, tema probabilmente destinato a slittare a un'altra assemblea. A questo si aggiungono anche delle crepe in Figc con le altre componenti che, a quanto apprende l'Adnkronos, stanno raccogliendo le firme per arrivare all'80% del consenso, portarle entro il 15 maggio al commissario Fabbricini e chiedere un'assemblea federale elettiva per i primi di luglio, per dare finalmente un governo stabile al calcio italiano. Sarebbe stata individuata una strada condivisa sia nel programma che nella scelta di un nome che superi le divisioni. Il commissario Giovanni Malagò vorrebbe trovare la quadratura ma non riesce a disinnescare la grana diritti TV, con i club non intenzionati a perdere nulla del miliardo e 50 milioni a stagione che prevede il bando che si è aggiudicato Mediapro. Inoltre circola l'ipotesi che Gaetano Miccichè voglia dare 7/14 giorni di tempo a Mediapro per presentare la fideiussione prevista dal bando o la certificazione patrimoniale. Operazione bloccata dagli spagnoli dopo il ricorso di Sky al tribunale di Milano. Ad ogni modo domani la larga maggioranza dei club cercheranno di difendere con forza il contratto da 1.050 mln a stagione siglato da Mediapro.

DIRITTI TV SERIE A 2018 - 2021 - ARCHIVIO DIGITAL-NEWS.IT

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV