DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, Non votata risoluzione con MediaPro. Rinvio assemblea a lunedì

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

Sport

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021,  Non votata risoluzione con MediaPro. Rinvio assemblea a lunedìNuovo rinvio dell'Assemblea della Lega Serie A chiamata a decidere se continuare o meno a dare fiducia agli spagnoli di Mediapro sui diritti televisivi. Le 17 società di serie A chiamate a votare per la risoluzione del contratto con l'operatore spagnolo hanno deciso di aggiornarsi a lunedì, dopo che solo 10 squadre (5 gli astenuti, tra i quali il Genoa che ieri si era schierato contro la società spagnola, e Lazio e Chievo assenti al momento del voto) si sono espresse per chiudere con Mediapro quando invece sarebbero serviti 12 voti. Nel voto di ieri sera la risoluzione non era passata con 11 voti quando ne servivano 12. È di fatto quindi passata la linea del presidente della Lazio Claudio Lotito con il rinvio a lunedì. 

Gli spagnoli di Mediapro nella notte hanno mandato alla Lega la garanzia firmata da parte della casa madre. Evidentemente questo è servito per dare ulteriore tempo agli spagnoli, visto che solo 10 club, contro gli 11 di ieri sera, quando ne sarebbero serviti 12, hanno votato per risolvere il contratto con Mediapro. Al termine dell'incontro sia il commissario straordinario della Lega Giovanni Malagò che il presidente Gaetano Miccichè hanno lasciato via Rosellini scuri in volto, probabilmente infastiditi per non averla avuta vinta e per l'ennesimo rinvio. Malagò e Miccichè non sono riusciti ad ampliare il fronte dei club contro Mediapro, perdendo un voto e rischiando di veder naufragare la loro strategia, con i club che in questo modo screditerebbero il loro lavoro. Sembra chiaro che sia Malagò, che deve fronteggiare anche i problemi in Figc, che Miccichè hanno perso appeal, visto che per la terza volta i numeri in Assemblea gli hanno dato torto. Ad ogni modo rinviata l'Assemblea a lunedì i colloqui non termineranno di certo qui e quanto apprende l'Adnkronos, sarebbe prevista una riunione con alcuni club in queste ore per trovare la soluzione.

Durante l'incontro di questa mattina tra l'altro è stato anche proposto di proseguire su un doppio binario, ricevere le garanzie, il pagamento dei 186 milioni di euro e la firma della lettera di manleva sulla responsabilità e lavorare ad un incontro per capire come aprire un tavolo tra Mediapro, Lega e Sky. Poi si è deciso di rinviare tutto a lunedì con l'ipotesi che si possa arrivare, da parte della Lega, a fare una diffida ad adempiere con risoluzione automatica in 7 giorni, un periodo in cui Mediapro è convinta di trovare le soluzioni con i propri partner finanziari. 

DIRITTI TV SERIE A 2018 - 2021 - ARCHIVIO DIGITAL-NEWS.IT

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV