La nuova 'tv dei ragazzi' solo sul satellite

News inserita da:

Fonte: Il Sole 24 Ore

T
Televisione
  lunedì, 12 febbraio 2007
 00:00

Il nuovo kindergarten televisivo è sempre di più il satellite: i mini utenti stanno infatti fuggendo dalla tv generalista (che ha diminuito l'offerta nei loro confronti) a vantaggio dei numerosi canali che i broadcaster specializzati in contenuti per i più piccoli hanno lanciato sulla tv a pagamento. Le cifre di questa diaspora arrivano da un'analisi condotta dal dipartimento tv di Carat Expert (gruppo Aegis Media).

«Quello dei bambini - dice il direttore del dipartimento Giuseppe Carangelo - è un target su cui si accentuano i fenomeni in atto nell'intero sistema televisivo. Nell'ultima stagione il tasso di crescita del satellite in termini di penetrazione sul target kids è stato del 21%». Merito di un'offerta sempre più diversificata: sul satellite oggi esistono 14 canali dedicati ai più piccoli. Sulla tv generalista invece gli spazi pensati per gli under 14 sono andati calando, concentrandosi ormai su tre canali: Italiai, Rai2 e RaÌ3, mentre sul digitale terrestre da novembre 2004 è stato lanciato da Mediaset, in chiaro, Boing.

«Considerando i minuti dedicati nel mese di novembre alla programmazione per bambini sui canali generalisti siamo passati dai 18.094 del '98, ai 15.990 del 2002 ai 13.101 del 2006 -puntualizza Carangelo -. Inoltre se nel '98 erano ben 6 i canali che si spartivano questo genere di palinsesto (Italia 1 su tutti con il 48%) nel 2006 siamo arrivati a solo 3 reti (Italia 1 al 49%, Rai 2 al 31% e Rai 3 al 20%)».

Sul satellite, invece, si registra un crescente successo: se ad agosto 2003 (lancio di Sky) l'intera popolazione dei 4-14enni rappresentava in termini di quota il 4,8% della share, a gennaio 2007 è il 17,1%, dato che sale al 49,5% se consideriamo il target dei bambini che possono vedere la tv satellitare e hanno l'abbonamento Sky.

«Una cifra - osserva Carangelo - in linea con i mercati televi-sivi più avanzati, visto che in Uk e Francia, considerando gli abbonati a satellite e cavo, parliamo di una share multichannel rispettivamente dell'89 e del 55,1%, con un numero maggiore però di abbonati (10,5 milioni in Uk, 6,2 in Francia) e di canali dedicati ai kids (25 e 17)».

La crescita del ruolo della tv satellitare riguarda tutte le fasce di bambini: nella stagione autunno-inverno 06/07 si registra la crescita di 3,7 punti di share per il segmento 4-7, di 2,9 per gli 8-11enni e di 49 per i 12-14enni. È chiaro che questi tassi di crescita sono destinati a stabilizzarsi con il tempo, ma anche raffermarsi di altre piattaforme non dovrebbe erodere pubblico. Non è un caso quindi se il leader del satellite per il target bambini, Walt Disney Television Italia, stia già mettendo dei paletti altrove. «Noi sviluppiamo contenuti - dice il managing director Giorgio Stock - non siamo solo un media. Ecco perché raccordo con Vodafone o con Fastweb, In futuro prevediamo un utilizzo sempre maggiore della banda larga e, perché no, anche la radio, mentre sul digitale terrestre vogliamo essere presenti nel modo giusto al momento giusto». L'importante, come sottolineato da Francesco Nespega, managing director di Jetix, è saper «identificare il target preciso, in modo da diventare dei punti di riferimento per fasce ben definite di pubblico. Anche il mercato pubblicitario si è accorto dell'importanza di questa specificità, visto che la nostra raccolta viaggia a tassi di crescita annua tra il 30 e il 50%». Tendenza che, a detta degli operatori, non potrà che migliorare con l'accesso ai nuovi dati scorporati Auditel.

M. Com.
per "Il Sole 24 Ore"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV