Il giusto compromesso

Recensione: Philips - Digitale Terrestre

Recensione realizzata da:

Raul Marcaccini

D
Digitale Terrestre
  giovedì, 22 aprile 2004


Come si presenta?
All'apertura della confezione, ci si accorge subito che il decoder è ben supportato da una buona serie di accessori, che normalmente nei decoder satellitari non si trovano, come un buonissimo cavo scart, il cavo per collegarsi alla presa TV e il cavetto Rj9 per il collegamento alla presa telefonica (da utilizzare nel caso si voglia poi usufruire dei servizi interattivi tramite collegamento telefonico, quali per esempio un futuro home banking, ma purtroppo un più presente televoto nei reality show...), inoltre troviamo il telecomando, che tra l'altro è universale e può controllare fino a 5 apparecchi, il manuale anche in lingua italiana ed infine il decoder.
Il decoder si presenta di una dimensione non troppo piccola e nemmeno troppo grande, la definirei una giusta via di mezzo, sul frontale troviamo i pulsanti per il cambio canale, per il volume, per l'accensione/spegnimento e il led con le indicazioni dell'orario o del canale selezionato. Il led è di colore verde ed ha una buona luminosità senza essere troppo invasiva.





Nel retro sono presenti anche due prese scart TV/Videoregistratore, una presa RS232 dove potere collegare un cavo null/modem per eseguire eventuali aggiornamenti firmware via computer (anche se l'eventuale aggiornamento del firmware avverrà in ogni caso anche via etere) è inoltre presente una connessione audio digitale "ottica" per il collegamento con impianti home theatre.

Accensione.
Per accendere il decoder basta premere su un pulsante di cambio canale (non capisco perché non si possa accendere anche premendo il pulsante rosso di spegnimento...), a quel punto il decoder impiega qualche secondo per l'accensione effettiva, mentre sul display vediamo la scritta MHP.
Alla prima accensione sono richieste le operazioni classiche, tipo l'impostazione della lingua ecc (ovviamente è presente la lingua italiana)... per poi passare alla ricerca automatica dei canali.
L'operazione di ricerca automatica impiega pochi minuti. Quando viene trovato un nuovo canale la scritta Tuner ci segnalerà "agganciato" e subito dopo il numero dei canali trovati aumenterà in base alla effettiva quantità di canali, in quanto in realtà con il digitale terrestre su di un unica frequenza vi si possono trovare più canali e non solo uno come accadeva con il segnale analogico. Alla fine della ricerca diamo ok e finalmente ci ritroviamo con la visione dei canali trovati.





Utilizzo:
Cambiato canale ci troviamo innanzi alla schermata di info, che appare per circa 5 sec. (ma che poi possiamo andare ad impostare a piacere), la schermata ha una grafica particolarmente sobria, le scritte sono molto leggibili e molto intuitive, con la freccia sinistra/destra è possibile vedere quale sarà il programma successivo, mentre con la freccia alto/basso possiamo andare a recuperare le informazioni relative agli altri canali memorizzati senza dovere necessariamente cambiare canale, per farlo invece dobbiamo per forza usare i pulsanti + e -. Un appunto lo faccio solo per la barra alta dove viene riportata la data, l'orario e il numero del canale che forse è un pò troppo invasiva e poteva essere decisamente più piccola, sopratutto con la scritta Philips meno invadente...



Premendo il tasto info, possiamo vedere la schermata con la descrizione o la trama dell'evento attualmente in onda o di quello successivo. Questa schermata è molto grande (forse anche un po troppo, in quanto copre la dimensione di tutta la TV) e il testo è ben visibile anche se forse chi non gode di buonissima vista potrebbe trovarsi in difficoltà, ma rimane comunque ben "sposato" con il resto dell'interfaccia grafica.
Se il canale che stiamo visionando è comprensivo di servizi interattivi, dopo pochi secondi apparirà nella barra l'icona mhp ed allo stesso tempo la vedremo anche nel display, a quel punto i servizi interattivi verranno caricati in automatico, fintanto che non ci verranno segnalati a video da icone di avviso, che però dipendono non più dal decoder ma dal canale in questione in quanto la fruizione di tale servizio dipende appunto dai canali televisivi e non dal decoder.



Quello che invece dipende dal decoder sono i tempi di caricamento e in questo caso il philips dtr 6600 è veramente un fenomeno:
Per il caricamento dell'interattività impiega circa 20/120 sec. Secondo il servizio caricato (per chi non conosce il digitale terrestre è comunque utile segnalare che nel frattempo il decoder rimane comunque libero di operare, quindi l'utente continuerà a guardare la televisione normalmente senza accorgersi del caricamento fintanto che esso non sarà completamente avvenuto, inoltre è possibile cambiare tranquillamente canale mentre i servizi interattivi sono in caricamento, ovviamente però quando torniamo sul canale in questione dobbiamo ricaricare il servizio...
Per esempio il caricamente del "grande fratello" impiega circa 20 secondi. )
Una volta caricato il servizio, il cambio di pagina invece è praticamente istantaneo, impiegando circa 0.5/2 secondi a pagina.
Il normale cambio di canale invece è rapidissimo se non quasi istantaneo.

Il menu principale:
Il menu principale comprende 7 voci, "gestione canali", "gestione timer", "blocco bambini", "canali digitali", "personalizzazione", "installazione", "aiuto".



Ora non sto ad elencare tutte le funzionalità dei vari menu, vi segnalo comunque le note più importanti:
Tramite la gestione canali è possibile impostare l'elenco dei canali in base alle nostre preferenze, ed è inoltre possibile creare delle liste personalizzate. Quello che però dobbiamo segnalare è che ogni volta che si effettuerà una nuova ricerca canali queste impostazioni vengono perdute e dovremmo reimpostare il tutto nuovamente.
E' possibile impostare degli eventi tramite la gestione timer, per esempio un film o un programma interessante, il decoder si accenderà all'orario prestabilito, inoltre tramite scart con i videoregistratori compatibili è anche in grado di comandare questi ultimi ed avviarne la registrazione.
E' possibile impostare un blocco bambini tramite la creazione di un codice pin, la cosa carina è che è possibile anche impostare una fascia di età fino ai 19 anni.



A livello di personalizzazione possiamo configurare il decoder quasi completamente secondo le nostre preferenze, dal tempo di sovrimpressione della barra delle info alla trasparenza della stessa, inoltre è possibile impostare l'avvio delle applicazioni interattive in automatico o in manuale: In automatico, quando il decoder troverà un applicazione interattiva oltre a segnalarcelo la caricherà per noi e una volta caricata starà a noi visionarla o meno, mentre in manuale al cambio canale il decoder ci segnalerà solo della presenza di un servizio interattivo, poi starà a noi decidere se caricarlo o meno.



Nel menu installazione arriviamo alla possibilità di ricerca dei canali, che purtroppo a differenza di qualche altro decoder, qui è solo automatica, quindi non è poi possibile inserire canali a nostro piacimento... (per esempio pre impostare dei canali su una frequenza dove sappiamo che apparirà in futuro una certa emittente...) inoltre ogni volta che effettuiamo una nuova ricerca canali le nostre vecchie impostazioni vengono perdute. Per fortuna che esiste comunque un menu di test del segnale, che ci permette di verificare il livello di segnale e la presenza stessa su un determinato canale. Ciò ci permette di verificare se sono disponibili nuovi canali digitali terrestri senza dovere ogni volta rifare la sintonizzazione automatica.
Infine troviamo un menu "aiuto" che è una sorta di manuale delle istruzioni in digitale da sfogliare direttamente sul decoder.

Il telecomando.
Il dtr 6600 è corredato da un ottimo telecomando universale (non proprio universale) che permette di gestire fino 5 differenti apparecchi: Decoder, TV, Videoregistratore, Stereo, DVD.
Nel manuale delle istruzioni è presente un elenco di tutti gli apparecchi che è possibile gestire divisi per marca e per codice di controllo. Inoltre il segnale infrarossi del telecomando è molto potente e quindi ben leggibile anche in condizioni di difficoltà.
Non è possibile invece programmare il telecomando manualmente, tramite la funzione di auto apprendimento presente in telecomandi più evoluti (e decisamente più costosi).
Unica grave pecca da segnalare è la mancanza di controllo di decoder satellitari non presenti in elenco, mancando inoltre una configurazione manuale diventano assolutamente impossibili da inserire.



Considerazioni finali.
Ritengo che questo sia veramente un ottimo decoder, che rasenta la perfezione in molti punti, però essendo forse anche uno dei primi non è del tutto perfetto, anche se come dico sempre "il decoder perfetto non esiste!". Potrebbe essere molto meglio sopratutto nella gestione dei canali e nella ricerca, mancando appunto quella manuale.
Da segnalare inoltre che il dtr 6600 "scalda" veramente molto, anche solo pochi minuti dopo l'accensione, quindi un consiglio è quello di posizionarlo in un posto ben areato e magari lontano da altre fonti di calore e magari non posizionatelo sopra a un decoder satellitare con Hard disk!!!
Mentre a favore del philips sicuramente l'estrema velocità nel cambio canale e nel caricamento e susseguente fruizione dei servizi interattivi, per finire con l'ottima interfaccia grafica e veloce gestione dei menu di personalizzazione.



Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV