Il Più piccolo di tutti

Recensione: ADB i-CAN - Digitale Terrestre

Recensione realizzata da:

Raul Marcaccini

D
Digitale Terrestre
  martedì, 13 luglio 2004


13/07/04 - In anteprima esclusiva, Digital-Sat presenta il nuovo ricevitore digitale terrestre della nota casa ADB i-CAN, ovvero il 2000T. Ringraziamo la Zap S.r.l, distributore per l'Italia dei prodotti ADB, per averci fornito il campione che ha permesso questa prova tecnica.

Come si presenta?
ADB è sicuramente una delle marche produttrici di decoder digitali terrestri più attive sul mercato, oltre ad essere tester ufficiali Mediaset con il decoder i-CAN modello precedente a quello qui presentato.
Il 2000T è un decoder di ultima generazione e si nota che i suoi costruttori hanno tenuto in considerazione i primi riscontri avuti dai modelli presenti sul mercato. Infatti si notano certe attenzioni e piccoli accorgimenti, che notato il lavoro svolto in tal senso.
Diciamo subito che la caratteristica principale di questo modello è la sua estrema compattezza e le sue ridotte dimensioni, il che permette di posizionarlo anche in posizioni alternative, come per esempio appoggiato sopra alla televisione.




La confezione del 2000T è particolarmente accurata, pratica ed elegante con tanto di maniglia di plastica per il trasporto, al suo interno inoltre sono ben delineati li alloggiamenti degli accessori, per un facile riposizionamento. Vorrei sottolineare che tendo a dare una certa importanza anche alle confezioni, soprattutto con il digitale terrestre che permette di spostare comodamente un decoder da una casa all’altra senza il bisogno di nessuna installazione, dovendo semplicemente collegarlo alla comune presa per l’antenna, cosa molto comoda quando per esempio si ha l’abitudine di spostarsi nel weekend presso altre abitazioni, ed in questo caso una confezione compatta e comoda è sicuramente da considerare un valore aggiunto, comunque da prendere in considerazione.
La confezione comprende: Il decoder, il telecomando, l'alimentatore, un cavo scart, un cavo antenna, 2 pile, e un cavo telefonico per il collegamento con il modem.



Sul frontale dell’apparecchio non è presente nessun pulsante e nessun display, il che rende difficile la navigazione, in quanto senza premere il telecomando e di conseguenza senza fare apparire le info sulla TV, non ci è possibile capire a primo sguardo in che canale siamo posizionati. Inoltre mancando il display sul frontale dell’apparecchio manca anche l’orario, che spesso risulta comodo.
L’unico elemento che ci fa capire che il decoder è “vivo” è una piccola linea luminosa multicolore (rosso / giallo / verde), posizionata al centro del frontalino del decoder esattamente sotto la scritta I-CAN, che lampeggia quando riceve segnali infrarossi, oppure passa al colore rosso quando il decoder è in stand by.
Sulla destra del frontalino è presente la fessura per l’inserimento di una smart card, per l’utilizzo dei servizi di e-government e per l’accesso a programmi criptati, infatti il 2000T ha due sistemi di codifica integrati, Irdeto e Conax. Questo permetterà la visone di PPV e di bouquet che venderanno programmi tramite sistemi di accesso condizionato in una qualsiasi di queste due tecnologie.
Nel retro invece troviamo la presa per l’antenna terrestre in e out, la presa per l’uscita del modem in cui collegare il cavo telefonico in dotazione, 2 uscite audio analogiche in RCA (Left, Right), una uscita video analogica in RCA, una uscita audio digitale S/PDIF e la presa per collegare il trasformatore.





Non esiste la presa di collegamento con computer RS-232 (presa seriale), il che rende impossibile l’aggiornamento del firmware tramite PC.
Da considerare che il 2000T è alimentato da un trasformatore (che ha anche un piccolo led luminoso posizionato sullo spinotto di collegamento con il decoder), che permette tra le altre cose di diminuire il riscaldamento del decoder stesso. E’ però doveroso segnalare che nonostante tutto il decoder “scalda” comunque, consideriamo però che essendo molto piccolo ha oggettive difficoltà a disperdere il calore accumulato, ma è anche vero che essendo di ridotte dimensioni ci permette di posizionarlo anche lontano da altri apparecchi o in posizioni ben areate.

Accensione
Al primo allacciamento alla linea elettrica, il 2000T ha bisogno di circa 20 secondi per posizionarsi correttamente in stand by, dopodiché basta premere un bottone sul telecomando e in meno di 3 secondi il decoder si accende completamente. Al primo avvio ci viene richiesto di scegliere la nostra lingua fra quelle elencate (English, Italiano, Polski) e nuovamente di scegliere la Nazione in cui ci troviamo (questo permette al decoder di preimpostarsi sulle frequenze utilizzate dal nostro paese). Fatto ciò inizia la ricerca automatica dei canali, che impiega meno di un minuto e il decoder è pronto per la visione.
(Ricordo che al momento in cui scrivo siamo ancora in una fase sperimentale, quindi non aspettiamoci di ricevere chissà quanti canali, anzi nella maggior parte dei casi è già molto se si riescono a memorizzare più di 5/10 canali…).





Utilizzo:
Il 2000T nel cambio di canale è abbastanza veloce, anche se non è certo il primo della classe, diciamo che il cambio canale rapido è comunque una caratteristica del digitale terrestre e di conseguenza tutti i decoder DTT sono veloci, però non è certo una delle funzioni migliori di questo decoder, soprattutto quando si effettua uno zapping rapido che mette in particolare difficoltà lo stesso.
Ad ogni passaggio di canale appare la schermata di “info”, molto ben fatta, con indicazioni del numero di canale in visione, Nome del programma in onda, ora di inizio del programma, ora di fine e barra di progressione del tempo trascorso e icone di indicazione dei servizi presenti. In alto a destra sono presenti l’orario, la data e il numero di canale.
Premendo sul telecomando la freccia a destra (o a sinistra) appaio le indicazioni sul programma successivo (per tornare con le indicazioni al programma attuale basta ripremere una delle due frecce) inoltre utilizzando il tasto “info”si apre una ulteriore finestra di informazioni con le indicazioni dettagliate del programma in onda, o ancora premendo la freccia a destra le indicazioni del programma successivo.
Quando è aperta la finestra di info, se si preme la freccia in alto (o in basso) è inoltre possibile scorrere le informazioni degli altri canali memorizzati con la relativa programmazione, rimanendo posizionati sul canale in visione.
Il caricamento dei servizi interattivi è abilitato in automatico, quindi ad ogni cambio se il canale in cui ci posizioniamo è comprensivo di servizi interattivi, il decoder si occuperà del suo caricamento automatico. Anche qui come tempi di caricamento, rimaniamo nella media dei decoder digitali terrestri attualmente sul mercato, ricordando che la velocità di tali applicazioni dipendono in gran parte dal “peso” delle stesse.





Dal telecomando è possibile utilizzare anche la lista dei canali e la EPG.
La lista dei canali presente sul 2000T è forse una delle migliori viste su decoder DTT, disponendo inoltre di liste personalizzate (max 6 oltre alla lista principale), mentre la capacità del decoder è di 1.000 canali memorizzabili.
La creazione di una lista personalizzata è molto facile ed oltretutto affianca una piccola finestra con in visione il canale selezionato, permettendoci di capire esattamente su cosa stiamo lavorando. Su ogni lista possiamo operare come preferiamo, aggiungendo, eliminando, spostando e rinominando i canali presenti. Al momento attuale del DTT forse potrebbe sembrare una sezione non fondamentale (certo che se stessimo parlando di Satellite sarebbe tutto molto diverso), ma entro breve il numero dei canali disponibili in DTT aumenterà in ampia misura e l’utilizzo e gestione delle liste personali diventerà molto importante.
Devo dire che la gestione delle liste dei preferiti è praticamente perfetta, per fare un esempio, viene mantenuta in memoria la lista scelta anche una volta che il decoder è stato messo in stand by e addirittura anche quando viene scollegato dalla linea elettrica





Anche la EPG è molto ben fatta, con a sinistra l’elenco della programmazione del canale in visione e a destra una finestra con la visione del canale stesso. In alto è possibile scorrere i giorni della settimana (fino ad un massimo di 8 giorni), mentre cambiando semplicemente canale si avranno le informazioni relative agli altri canali memorizzati.
Non è compresa una EPG con l’elenco di tutti i canali in contemporanea e non è inoltre possibile effettuare delle ricerche fra i canali presenti in EPG, rimane però da considerare che nonostante sia molto ben fatta e che molti altri decoder hanno questa sezione ben realizzata, in Italia le emittenti non inviano ai decoder una EPG completa settimanale, rendendo di fatto questa funzione praticamente inutile, se non limitata al solo programma attualmente in onda e a quello successivo. Tutto ciò è un vero peccato, ma le Televisioni stesse stanno preferendo la strada di EPG complete solo tramite applicazioni interattive, rendendo però la consultazione molto più complicata e soprattutto molto più lenta.

Le funzioni
A prima vista il menu principale potrebbe sembrare anche abbastanza ridotto nelle categorie, poi però utilizzandolo si scoprono una marea di sottomenu, che rendono la personalizzazione di questo decoder molto particolareggiata e completa fin nelle minime regolazioni, il suo utilizzo però rimane un po ostico in quanto per arrivare all’impostazione desiderata bisogna a volte cercare un po troppo, navigando fra i vari menu e sottomenu.





Gestione Timer:
In gestione Timer è possibile creare delle prenotazioni, ciò permette di impostare il decoder alla visione di un programma di nostro interesse, abbinando a ciò un videoregistratore è poi possibile registrare l’evento impostato.
Gestione Canali:
Qui potremo gestire completamente i canali memorizzati, sia all’interno della lista principale che di quelle personalizzate, (aggiungi, blocca, sposta, salta, rinomina, cancella) come detto precedentemente questa parte è molto semplice ed intuitiva e permette di ottenere un grado di personalizzazione completo.
Organizza Liste:
Gestione completa delle liste presenti nel 2000T (massimo 6 liste personalizzate con funzionalità di rinomina, riordina, cancella).
Blocco bambini:
Blocco decoder: Impostare o meno la protezione del decoder tramite codice PIN. Una volta inserito il blocco decoder, non sarà più possibile gestire certe funzioni del decoder o visionare programmi segnalati nel limite di età senza conoscere il PIN impostato.
Limite di età: Scelta fra nessun limite di età o 7,13,18,19 anni.
Modifica PIN: Possibilità di impostare un PIN(codice) personale.
Canali con Dati: Per utilizzare canali con applicazioni interattive MHP collegate.
Personalizzazione:
Opzioni immagine: Forse in questo caso il titolo è un po sbagliato, in quanto per gestione immagine si intende più la gestione dell’interfaccia grafica, come per esempio la durata e/o trasparenzadella barra delle “info”, la visione o meno di data e ora o abilitare/disabilitare l’avvio automatico delle applicazioni interattive.
Scelta lingue: Preferenze delle lingue di menu, audio princiapale e secondario, sottotitoli ecc…
Installazione:
Ora locale: Scelta del fuso orario di appartenenza, su cui il decoder si manterrà aggiornato.
Impostazioni:





Impostazioni TV: Scelta fra formato dello schermo (4:3 – 16:9), formato dell’immagine (Letter box, Pan-Scan, Schermo Intero), Uscita Scart TV(RGB, CVBS), Standard Video (Pal, Secam).
Impostazioni sistema: Scelta fra il sistema di codifica integrato (Irdeto, Conax), Dolby Digital (Si, No), Aggiornamento automatico (Si,No), Aggiornamento nel modo funzionamento (Si,No), Ora verifica aggiornamento, Ripeti verifica aggiornamento (Quotidiano, Settimanale).
Configurazione modem: Numero di telefono, Prefisso accesso esterno, Tipo di composizione (tono, impulsi), Tipo di pausa (nessuna,pausa tra numeri, attesa segnale), ID utente, password, attendi il segnale di libero (Si,No).
Test del modem: effettua un test per verificare se il modem è collegato correttamente, in questo caso si consiglia di telefonare ad un numero personale su cui si possa verificare il funzionamento, per esempio un cellulare.
Nazione: Scelta della Nazione in cui risiede il decoder.
Livello del segnale: Menu di test, in cui si può verificare il livello del segnale presente, comprensivo di qualità e BER, inoltre si può scorrere fra i canali per verificare l’intera gamma delle frequenze.





Ricerca canale:
Aggiorna la tua lista canali: Effettua una ricerca canali automatica, per verificare se esistono canali nuovi oltre a quelli già memorizzati.
Reinstalla la lista canali: Esegue una nuova ricerca canali, questa operazione cancellerà completamente le liste esistenti.
Stato decoder:
Informazioni CA:

Conax: Informazioni sui diritti presenti nella carta eventualmente inserita nel decoder con codifica Conax.
Irdeto: Informazioni sui diritti presenti nella carta eventualmente inserita nel decoder con codifica Irdeto.
Finestra di messaggio: Spazio per i messagi.
Informazioni di sistema: Le informazioni di sistema aprono una finestra con un riassunto generale delle caratteristiche del decoder, come per esempio il numero delle varie versioni Hardware, software, applicazioni ecc…
Informazioni del Loader: Finestra di sistema, con indicate le informazioni relative al firmware caricato.
Aggiornamento decoder: Avvia la ricerca manuale di aggiornamenti, il decoder farà una scansione per verificare la presenza di un nuovo aggiornamento.
Impostazioni predefinite: Ripristina lo stato iniziale del decoder. Selezionando questa impostazione il decoder verrà riportato allo stato iniziale, come se fosse appena uscito di fabbrica e cancellerà tutte le impostazioni personali, liste canali comprese.
Aiuto:
Usando il tuo decoder: Varie finestre con informazioni sul corretto utilizzo del decoder.
Telecomando: Piccola funzione di utilità che spiega in maniera visiva l’utilizzo del telecomando e le varie funzioni di ogni pulsante.


Telecomando
Veniamo alla parte forse più dolente di tutto il 2000T e cioè il telecomando, non tanto come funzionalità ma come estetica, perché ci troviamo di fronte ad uno dei più brutti telecomandi che ho avuto fra le mani, mi sembra veramente strano che al giorno d’oggi si possa ancora cadere in errori simili, dove in effetti bastava usare un colore differente per renderlo almeno, appena gradevole. Considerando inoltre che il telecomando del ADB I-CAN (modello precedente al 2000T) ha in dotazione un telecomando molto carino e ben utilizzabile (che tra le altre cose riesce a gestire perfettamente anche il 2000T).
Comunque oltre all’estetica, c’è anche da dire che i pulsanti sono un po piccoli e piatti, inoltre sono grigi e il telecomando nero, il che rende l’utilizzo particolarmente difficile in condizioni di buio. Inoltre non sono ben posizionati e per selezionare le funzioni più particolari, ogni volta è necessario abbassare la testa per “cercare” il comando desiderato.
In ogni caso la portata del segnale è buona e il funzionamento generale è comunque discreto, anche se gestisce il solo 2000Tnon essendo universale, come invece sono molti telecomandi di decoder presenti ora sul mercato. E’ probabile che venga implementata una versione futura del 2000T comprensiva di un telecomando universale.




Considerazioni finali.
Stiamo parlando di un ottimo decoder, che viene dall’esperienza dei suoi modelli precedenti e da un attento esame dei suoi migliori concorrenti, ed effettivamente tutto questo lavoro si vede. L’estrema compattezza e le dimensioni del decoder sono un grosso punto a suo favore, ma non si tratta solo di un bel “decoder”, ma anche di un buon prodotto con un ottima interfaccia grafica dall’alto livello di personalizzazione. Durante l’utilizzo non ho riscontrato nessun problema grave, come per esempio il blocco del decoder e la sua gestione complessiva rimane sempre molto semplice.
Inoltre il fatto che ha due codifiche integrate Irdeto e Conax è sicuramente un altro punto a suo favore (anche se al momento in cui scrivo non esiste sul mercato Italiano ancora nessun canale che ne faccia uso, ma essere già “preparati” non fa certo male), considerando poi che questa opzione non fa differenza a livello di prezzo complessivo del decoder.
La parte che effettivamente mi è piaciuta di meno, è il telecomando, che trovo brutto e poco comodo nell’utilizzo.
Ricordo comunque che “il decoder perfetto non esiste”, ma fatto presente questo punto possiamo dire che in complesso si tratta di un ottimo decoder.
Riporto anche un piccolo elenco con riassunti i punti salienti di questa prova su strada:

Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV