MADTEK CUBE REVO HD-4000L

Recensione: Madtek - HD TV

Recensione realizzata da:

Giorgio Cuccureddu

H
HD TV
  mercoledì, 13 maggio 2009

La Madtek, casa italiana presente sul mercato europeo già da qualche mese, oltre ai classici deocder di fascia medio-bassa che abbiamo già trattato in una precedente recensione, include nella sua gamma anche alcuni ricevitori Linux ad Alta Definizione di fascia alta; il top della gamma è il Cube Revo HD-4000L, che sarà oggetto di questa recensione.

ASPETTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Il ricevitore è costruito in Corea dalla ormai nota DGStation, ed è disponibile sia in versione nera che silver.
Il ricevitore può memorizzare circa 10.000 canali, possiede due card readers, due slots per cams CI,  funzioni PVR e porta Ethernet che permette di collegarlo alla rete.
Le risoluzioni supportate da questo decoder sono 1080i, 720p, 576i. L' HD-4000L è basato su un processore a 266Mhz, l' ST40-202 da 32bit, con 32 MB di memoria flash e ben 192 MB di DDR SDRAM che gli conferiscono prestazioni eccezionali. Inoltre è dotato di due tuner, uno sat Dvb-S2 e una terrestre Dvb-T, uscita HDMI con supporto HDCP e possibilità d'installare un hard disk SATA .
Apriamo lo sportellino presente sul frontale e troviamo sulla sinistra tutti i comandi manuali principali ben visibili e di immediato utilizzo.



Sul lato destro invece incontriamo prima i due card readers, che sono in grado di leggere vari tipi di smart card, e sull'estremo i due slots per cams CI; li abbiamo testati con le cams common interface più diffuse senza rilevare problemi degni di nota.



Passiamo ora al pannello posteriore; le connessioni disponibili sono veramente tante, praticamenmte non manca nulla. Da sinistra a destra troviamo l'ingresso e uscita loop per l'antenna satellitare con connettori F, le due prese Scart per Tv e VCR, uscite audio/video stereo e video composito con spinotti RCA, uscita audio digitale S/PDIF, prese USB2 host e client, presa telefonica plug, presa S-Video, uscita HDMI, la porta Ethernet, porta seriale RS-232, e per finire l’interruttore elettrico di comando accensione e spegnimento.


Sul lato destro si possono notare i due tuner Dvb-S2 e Dvb-T, posizionati uno a fianco dell'altro.



Dopo aver tolto il coperchio diamo uno sguardo all'interno e alla motherboard. La dissipazione del calore è nella media, nonostante che il tuner dvb-s2 scaldi non poco, grazie anche alle dimensioni generose dello chassis, che permette un buona distribuzione e dissipazione del calore interno.
Al centro troviamo i supporti per installare un hard disk e si può notare la comoda ventolina posizionata in verticale, che ha la funzione di raffreddare il disco quando questo è presente.



Il telecomando è elegante e ha dimensioni standard; sono presenti presenti tutti i comandi necessari alla gestione del decoder, inclusi quelli per la gestione PVR che troviamo nella parte bassa.



UTILIZZO DEL RICEVITORE
Il ricevitore può memorizzare circa 10.000 canali ed è compatibile con impianti mono, dual, trial e motorizzati.  Il menu è di facile utilizzazione e grazie all'ottimo tuner sat, la gestione canali è davvero buona. Ottima anche la velocità nel cambio canali.
Premiamo quindi il tasto Menu e ci troviamo davanti al menu principale o Main menu, composto da 8 sottomenu.



La prima voce che incontriamo è Ricerca Servizio, da dove possiamo configurare il nostro impianto, effettuare i settaggi del motore ecc.





Dopo aver configurato l'impianto passiamo alla ricerca dei canali, che naturalmente può essere eseguita in modo automatico o manuale. La sensibilità dal tuner Dvb-S2 è sicuramente buona, infatti abbiamo eseguito una scansione completa di HotBird in circa 7 minuti.





Scegliendo il tuner Dvb-T possiamo eseguire una ricerca dei canali trasmessi in digitale terrestre. Durante la prova il ricevitore ci ha sintonizzato senza problemi tutti i canali Dtt presenti nella nostra zona.



Proseguiamo nell'analisi del menu e troviamo la voce Impostazioni di Sistema, classico menu dal quale possiamo configurare le impstazioni audio/video, l'ora, la lingua ecc.



Di seguito troviamo il menu Advanced Setup molto importante perchè offre accesso alla configurazione della rete e dell'hard disk



Il menu è composto da cinque voci, della quali la più importante è IP Setup con la quale possiamo configurare tutti i parametri necessari per collegare alla rete in nostro IPBox attraverso la porta Ethernet



Molto completi e utili per la gestione delle connessioni in rete anche i menu Mount Manager e Aggiornamento di rete.

Continuiamo nell'esplorazione nel menu principale e incontriamo la voce Common Interface classico menu che offre accesso alle informazione delle eventuali cams inserite negli slots del decoder



Di seguito troviamo il menu Multimedia dal quale abbiamo accesso a tutti i files presenti sul nostro hard disk, siano essi file registrati, foto o file musicali. Da questo menu è anche possibile pianificare una registrazione.



Il menu Plugin permette di gestire eventuali plugin installati sul nostro ricevitore



Infine troviamo il menu Informazioni suddiviso in Informazioni di sistema, Informazioni di rete, Informaziono HDD e Informazioni Tuner. Abbiamo quindi disponibili tutte le informazioni possibile sulla nostra device.







La lista canali si visualizza premendo il tast OK; una volta entrati nella lista, premendo il tasto rosso possiamo ordinare i canali nell'ordine predefinito, oppure dalla A alla Z, dalla Z alla A, per Provider e per Satellite.



Con il tasto FAV accediamo invece alle liste dei canali preferiti che abbiamo creato; con i tasti rosso e verde passiamo da una lista all'altra; è possibile creare nuove liste o modificare le esistenti.



Il tasto EPG permette l'accesso alla guida elettronica dei programmi, il cui uso è noto ormai a tutti in quanto presente praticamente su tutti i decoder



IL PVR

Il ricevitore è dotato di funzioni PVR, ovvero è in grado di videoregistrare programmi tv utilizzando un hard disk di tipo SATA, da installarsi all'interno del decoder; questa operazione comporta l'apertura del coperchio del ricevitore, dopodichè avremo accesso alla comoda guida nella quale andrà fissato il nostro HDD e quindi collegato ai cavi predisposti all'interno. Una volta installato il disco fisso il decoder è pronto a registrare.
Effettuare una registrazione è semplicissimo, basta premere il tasto Rec posto nella parte bassa, lato sinistro, del telecomando e la registrazione verrà avviata. Possiamo impostare la durata della registrazione premendo il tasto blu; di default la durata è settata su 2 ore ma la possiamo cambiare a piacimento.
Per interrompere la registrazione basta premere il tasto stop, contrassegnato dal classico quadratino bianco.

Mentre stiamo registrando è possibile visualizzare un file precedentemente registrato.
Tutte le registrazioni effettuate sono disponibili attraverso il menù Multimedia.

Possiamo programmare delle registrazioni anche dall'EPG; ci basterà andare sull'evento futuro che ci interessa registrare e premere il tasto Rec. La registrazione verrà prenotata e si avvierà automaticamente all'inzio dell'evento.

Naturalmente è disponibile anche la funzione Time Shift, presente ormai su tutti i decoder pvr e ben nota a tutti; per utilizzarla però dobbiamo settare su on l'apposita voce presente nel menù di setup dell'HDD.

QUALITA' VIDEO/AUDIO

Dopo aver descritto sommariamente le funzioni del ricevitore, non ci resta che parlare di ciò che questa macchina ci offre in termini di qualità video/audio. Non è mai semplice dare un giudizio qualitativo di questo tipo, sopratutto perchè si tratta di un parere strettamente personale che può essere influenzato da vari fattori; pertanto ci limitiamo a descrivere l'impressione visiva avuta  collegando il ricevitore tramite cavo HDMI ad un tv LCD da 42"HD Ready, già utilizzato per altre prove. Naturalmente questo è un giudizio strettamente personale, bisognerebbe poter testare il decoder su vari schermi LCD e Plasma, ma visto che ciò non ci è possibile ci limitiamo ad una valutazione visiva più o meno superficiale.

Si può dire senza dubbio dire che la qualità delle immagini è sicuramente buona, i colori equlibrati e le immagini ben contrastate ma non eccessivamente. Sui canali HD si nota subito una nitidezza e una pulizia nei dettagli delle immagini notevole, sicuramente all'altezza di tanti decoder concorrenti. In definitiva un giudizio personale più che positivo anche se molto superficiale.

SOFTWARE

La dotazione software è abbastanza buona. Oltre ai firmware ufficiali troviamo in rete firmware alternativi, come ad esempio quelli del SIF Team, perfettamente compatibili con questo ricevitore e che contribuiscono ad esaltarne le ottime prestazioni.

Esiste anche un settings editor, il PC Editor, il quale anche se abbastanza rudimentale e dalle prestazioni molto limitate, permette di creare settings personalizzati. Il nostro settings team sta lavorando anche su questo decoder e al più presto saranno pronti dei settings ad hoc per questa macchina.

CONCLUSIONI

Premesso che questa è una recensione che descrive in modo molto sommario l'HD-4000L, in quanto, vista la dotazione hardware e le potenzialità, ci sarebbe da scrivere molto di più, cosa che per problemi di spazio non possiamo fare, possiamo dire sicuramente che il decoder nella parte hardware è sicuramente di altissimo livello ed è completo di tutto. Anche se l'utilizzo è relativamente semplice, il ricevitore si indirizza più verso il pubblico degli appassionati, che sapranno godere pienamente delle prestazioni che la macchina è in grado di offrire. Concludiamo dicendo che si tratta senza dubbio di un ottimo ricevitore, dalle ottime prestazioni, uno dei migliori prodotti del settore HD presenti al momento sul mercato italiano. 
Chi volesse acquistare il ricevitore può rivolgersi al nostro sponsor Tvsatitaly .

Giorgio Cuccureddu

Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV