Mediaset ignora diffida Agcom, Adiconsum apre sportello di assistenza

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com. stampa)

D
Digitale Terrestre
  martedì, 18 settembre 2007
 00:00
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato edito da Adiconsum:

Mediaset ignora la diffida della Direzione Tutela dei Consumatori dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni che aveva dato 30 giorni, ormai scaduti, per attuare le modalità idonee a:
  • GARANTIRE AGLI UTENTI LA CONSERVAZIONE DEL CREDITO RESIDUO ALLA DATA DI SCADENZA DELLE TESSERE MEDIASET PREMIUM
  • RIMUOVERE L’IMPOSIZIONE DI COSTI FISSI PER L’ATTIVAZIONE DELLE NUOVE SMART CARD AGLI UTENTI GIÀ CLIENTI;
  • PREDISPORRE CONTESTUALMENTE TUTTE LE ATTIVITÀ TECNICHE E GESTIONALI NECESSARIE PER ATTUARE QUANTO DISPOSTO ED INFORMARE L’UTENZA ATTRAVERSO GLI EFFICACI CANALI DISPONIBILI

AdiconsumCome Adiconsum aveva previsto, Mediaset ha deciso di non rimborsare il credito residuo delle vecchie smart-card e i costi di attivazione delle nuove tessere, opponendosi a quanto l’Agcom ha deciso.

Ora l’Autorità Garante per le Comunicazioni dovrà iniziare la fase istruttoria per sanzionare Mediaset, con tempi certamente lunghi.
 
L’assenza nel nostro ordinamento dell’azione collettiva e la mancanza di sensibilità da parte di Mediaset nei confronti dei consumatori, costringono i cittadini a doversi attivare singolarmente per ottenere la restituzione del credito residuo ed eventualmente il costo sostenuto per acquistare una nuova tessera.
 
A tale scopo, in tutte le sedi Adiconsum, i consumatori troveranno tutela e la modulistica necessaria ad attivare il reclamo.

Ultimi Video

Palinsesti TV