La7d compie un anno e festeggia con il debutto di ''La Mala EducaXXXion''

La7d compie un anno e festeggia con il debutto di ''La Mala EducaXXXion''

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com. stampa)

D
Digitale Terrestre
  martedì, 22 marzo 2011
 06:00

dodici mesi: LA7d compie un anno. Il canale digitale del Network LA7, visibile sul canale 29 del digitale terrestre, taglia un traguardo importante.dodici mesi in compagnia di format completamente nuovi come Cuochi e Fiamme con Simone Rugiati, Alba Parietti con Alballoscuro, Effetti personali con Francesca Senette e Madama Palazzo, ma anche serie che hanno riscosso un successo mondiale come Sex and the City e The L Word, talk show di culto come The Oprah Winfrey Show e The Dr. Oz Show, oltre programmi storici della rete di Telecom Italia Media come Le Invasioni Barbariche: LA7d prende dal mondo femminile la capacità di dialogare con la realtà con leggerezza, sensibilità, concretezza e fantasia. Per questo ha un forte appeal anche verso il pubblico maschile.

LA7d, nel giorno del suo primo compleanno, presenta inoltre, in anteprima, La Mala EducaXXXion, con Elena Di Cioccio.

In un epoca in cui si parla di sesso come merce di scambio, LA7d presenta in anteprima La Mala EducaXXXion con Elena Di Cioccio, uno speciale - in occasione del primo compleanno de LA7d - di una serie in onda dal prossimo autunno. Stasera martedì 22 marzo alle 23.15,cinquanta donne che vivono la loro sessualità in modo consapevole, si mettono a confronto ironicamente e intellettualmente tra di loro e con gli uomini.

Attraverso le storie di Edith e Debora e con la conduzione di Elena Di Cioccio, si affronta apertamente il tema del piacere femminile, in tutte le sue sfaccettature.

Dalla sessualità delle protagoniste al talk show - registrato in uno studio che ricorda un locale retrò, in cui le donne possono aprirsi e raccontarsi in un'atmosfera calda e rilassata - fino ad un commento a margine di Franca Rame e Massimo Cacciari sul delicato tema del sesso.

La Mala EducaXXXion è un programma di Chiara Salvo, scritto con Katiuscia Salerno. Regia di Cristiano D'Alisera, scene di Francesca Montinaro e luci di Daniele Savi. In collaborazione con Zou Zou. Curatore per LA7  Elisabetta Arnaboldi.

dal 22 marzo 2010 LA7d è cresciuto stabilmente e ha triplicato la propria share negli ultimi dieci mesi, ritagliandosi uno spazio importante tra i canali digital-native: in poco tempo si è collocato tra i primi 15 canali dello scenario DTT e tra le prime cinque reti semi-generaliste italiane.

da gennaio sta realizzando una share media dello 0,24% per oltre 34mila telespettatori di media in ogni minuto della giornata.

dati importanti, avvalorati da un numero sempre crescente di persone che ogni giorno passa sul canale: nel 2011 sono circa 2,4 milioni di contatti, di cui quasi un milione si aggiungono a quelli già realizzati quotidianamente da LA7.

digitale, ma anche un canale distintivo, dinamico, divertente, diretto, disinibito. E donna, naturalmente: le spettatrici di LA7d sono infatti sempre più donne energiche che gestiscono insieme lavoro, famiglia e carriera. In generale il profilo del canale è interessante soprattutto per il target femminile (in particolare tra le 25-34enni) e per la netta prevalenza di giovani-adulti: 1 spettatore su 4 ha meno di 35 anni. È un pubblico determinato, con voglia di autorealizzazione e un'alta propensione ai consumi, sia materiali che culturali. LA7d incuriosisce trend setter, esploratori e telespettatori con un'alta scolarizzazione, con un pubblico più giovane e più femminile rispetto a LA7.

Dalla sua nascita ad, LA7d  ha contattato più della metà dell'intera popolazione, ovvero quasi 29 milioni di italiani (28.945.590).

Ultimi Video

Palinsesti TV