Arriva 'Donna tv' la prima al femminile

News inserita da:

Fonte: Corriere della Sera

I
Internet e Tv
  domenica, 25 febbraio 2007
 00:00

Inchieste, servizi speciali dedicati alla politica e al sociale, cultura e spettacolo. E ancora: un Tg donna e un canale interamente dedicato alle «Pari opportunità».

È solo una parte del palinsesto di «Donna Tv», la pri­ma televisione web al femminile, che nasce a Roma e si presenterà al pub­blico mercoledì prossimo, il 28 feb­braio.

Nasce quasi alla vigilia dell'8 marzo e vuole essere «una voce nuo­va nel panorama dei media», come racconta il suo direttore responsabi­le Eleonora Selvi.

La «direttora» ha trent'anni, ma la redazione, compo­sta in tutto da sei donne (ovviamen­te) comprende presenze di tutte le età: da Mariella De Nardis, esperta in pubbliche relazioni, che di anni ne ha quasi il doppio di Eleonora, a Salima Balzerani, attrice di teatro, a Lu­cilia Salerno, esperta di economia e Ginevra Salerno, che è docente uni­versitario. E il panorama di chiude con Cristina Canuzzi.

Si sentono un po' delle «pioniere», e la loro scommessa è quella di «reg­gere l'impatto con il pubblico», rac­conta Eleonora Selvi. Loro si sono co­nosciute per caso, nel 2005, all'uni­versità di Roma Tre (con cui intendo­no collaborare), dove frequentavano un corso per promuovere le «pari op­portunità» e avvicinare le donne alla politica e le istituzioni.

«La nostra è stata una casuale alleanza - aggiun­ge il direttore responsabile - ci siamo trovate con lo scopo di lanciare una sfida positiva alle donne, quella di im­possessarsi dei nuovi linguaggi e del­le tecnologie dell'informazione, per superare quel digital divide di gene­re che le rende ancora minoritarie tra gli utenti della rete».

Per questo la prima web television al femminile, gratuita ed autofinan­ziata, almeno per il momento, è aper­ta a tutti, anzi a tutte, perché vuole essere anche un invito alle loro «colle­ghe» a unirsi al popolo degli internauti, non solo «come fruitrici delle risor­se del web, ma come produttrici di in­formazione e cultura, per diventare protagoniste attive. Noi ci siamo tro­vate per lanciare un'iniziativa incisi­va - aggiunge - perché ci sono tante azioni, tante attività, che però non hanno visibilità perché nessuno lo sa, e così non sono neppure conosciu­te».

La redazione è, infatti, aperta: chiunque può collaborare, proporre idee, filmati, inviare contenuti di ca­rattere giornalìstico o culturale. «L'utente può diventare produttore, ma non siamo You tube - precisa Ele­onora  - perché non è che qualsiasi filmato e Dvd che arriva sarà ne­cessariamente messo in rete. Fare­mo una selezione, ci deve per forza essere una sorta di filtro visto che c'è anche un "direttore responsabile", e devono essere conformi alla linea edi­toriale della testata».

Ma non sarà una Tv di colore solo «rosa». Si parlerà di problemi e inizia­tive al femminile, ma «non vogliamo certo avere un atteggiamento "sepa­ratista" - racconta ancora Eleonora Beivi - vetero-femminista e ghettiz­zante. E neppure quello dì tanta stampa femminile. Quello che man­ca'  aggiunge - è capire la nostra "spe­cificità", perché spesso non c'è rap­porto tra le stesse donne. Il nostro impegno è dunque quello di volercambiare un atteggiamento cultura­le, anche da parte "loro". La logica è quella delle "Pari opportunità", per cui saranno affrontati temi come quello della perequazione economi­ca negli stipendi».

I primi programmi sono già pronti: telegiornale a parte, ci saranno filma­ti dedicati a valorizzare le artiste emergenti, «Identikit donna». E an­cora: interviste alle storielle protagoniste del femminismo, come Lidia Ravera o Manuela Freire; le attività della Casa internazionale delle Don­na. E poi le interviste anche con «lui, con gli uomini, cominciando da Ste­fano Ciccone, del «Movimento ma­schile plurale».

Per «diventare protagoniste attive dell'era della democrazia digitale», filmati e Dvd si possono inviare a un indirizzo postale in via della Divisio­ne Torino 80, al quartiere dalmata (00143 Roma). Il sito è www.donna-tv.it.

Lilli Garrone
per "Il Corriere della Sera"

Ultimi Video

  • Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    TIM dedica al calcio il suo nuovo spot istituzionale che racconta oltre 100 anni della più grande passione sportiva degli italiani, attraverso l’evoluzione dei mezzi di comunicazione nel ...
    T
    Televisione
      mercoledì, 16 giugno 2021
  • Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Nel corso del 2021, si attuerà progressivamente il processo di riorganizzazione delle frequenze tra emittenti televisive con conseguente necessità per gli utenti di dover risintonizzare ...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 09 marzo 2021
  • Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    24esimo appuntamento in diretta streaming con i TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anche in lingua inglese e ...
    T
    Televisione
      martedì, 09 marzo 2021

Palinsesti TV