«The L Word: Generation Q» su Sky Atlantic e NOW TV

«The L Word: Generation Q» su Sky Atlantic e NOW TV

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  lunedì, 11 maggio 2020
 06:00

«The L Word: Generation Q» su Sky Atlantic e NOW TV Debutta l’11 maggio alle 21.15 su Sky Atlantic e NOW TV The L Word: Generation Q, la serie revival che a distanza di dieci anni riporta in TV le vicende delle protagoniste di The L Word, la rivoluzionaria serie che senza filtri ha raccontato l’amore e il sesso LGBTQ+ per la prima volta dal punto di vista delle donne. Nuove storie, quindi, ancora ambientate nella Los Angeles già raccontata nella serie madre, e un nuovo titolo - “Generation Q” - che fa riferimento alla nuova generazione di personaggi queer che affiancheranno le storiche protagoniste Bette (Jennifer Beals, Flashdance), Shane (Katherine Moennig, Ray Donovan) e Alice (Lesiha Hailey, Bosch). E a celebrare il debutto della serie sequel, per chi volesse (ri)vedere The L Word, le sei stagioni della serie originale sono per intero disponibili On Demand su Sky e in streaming su NOW TV.

Composta da otto episodi, la nuova serie ruota attorno alle vite di un gruppo di donne le cui storie - fra amore, sesso e carriera - si incroceranno nella soleggiata metropoli californiana. A più di dieci anni dalla messa in onda dell’ultimo episodio della serie storica, The L Word: Generation Q cerca di fornire un ritratto più completo e attuale della comunità LGBTQ+, toccando temi come sessualità e identità di genere, emancipazione femminile e diritti sociali e civili.

Il cast del sequel vedrà quindi tre grandi ritorni: Bette Porter, qui in corsa per diventare il nuovo sindaco di Los Angeles; Shane, che fa ancora la parrucchiera, e Alice, alle prese con il suo nuovo talk show. Oltre ai tre personaggi storici della serie madre, un punto di contatto imprescindibile per i fan di vecchia data, nel cast della serie sequel/spin-off anche personaggi completamente nuovi, come la coppia formata da Dani Núñez (Arienne Mandi), PR manager della campagna di Bette, e la fidanzata Sophie Suarez (Rosanny Zayas), uno dei TV producer dello show di Alice; Micah Lee (Leo Sheng), un uomo transgender che lavora come professore; Finley (Jacqueline Toboni), che proviene da una famiglia molto religiosa e che lavora per Alice, e Gigi (Sepideh Moafi), attuale fidanzata di Alice.

La serie è stata scritta e prodotta dalla showrunner Marja-Lewis Ryan con Ilene Chaiken, la creatrice di The L Word, Kristen Campo, Allyce Ozarski, Steph Green, insieme alle tre attrici protagoniste Jennifer Beals, Katherine Moennig e Leisha Hailey.

The L Word: Generation Q – Dall’11 maggio alle 21.15 su Sky Atlantic e Now TV
The L Word -
Tutte le stagioni on demand su Sky Box Sets e NOW TV

  • The L Word: Generation Q: episodio 1
    Sono passati circa dieci anni dalla morte di Jenny Schecter, dunque dal finale di The L Word. Bette Porter è in piena campagna elettorale: è in corsa per ricoprire il ruolo di Primo Cittadino di Los Angeles, e pare abbia concrete possibilità di farcela. Un potenziale scandalo, però, rischia di mandare all’aria ogni cosa. Dall'etere e dal web al piccolo schermo: Alice ha fatto carriera, e ora ha un talk show tutto suo. Oltre a ciò è in una relazione stabile con la terapeuta Nat…che ha due bambini avuti con la sua ex moglie. Shane, ormai una hair stylist di fama mondiale, torna nella città degli angeli dopo una brusca rottura, e lì ritrova le due amiche di sempre. Il sole della California illumina anche le vite della nuova generazione di personaggi: Dani, PR per la ricchissima società di famiglia, e Sophie, producer dello show di Alice, stanno insieme da un bel po’, e nell’aria c’è odore di proposta di matrimonio; Micah, professore associato, ha una cotta per il nuovo vicino di casa; Finley, l’assistente personale di Alice, vive alla giornata la sua decisamente poco stabile vita. Angie, la figlia ormai adolescente di Bette, ha voglia di ribellarsi e di innamorarsi.

  • The L Word: Generation Q: episodio 2
    Dani ha un duro confronto con suo padre, ma ormai ha preso una decisione netta riguardo il suo futuro professionale. Sophie, che scopre tutto a cose fatte, si sente tagliata fuori. Alice si impegna per costruire un rapporto con i figli di Nat, ma non è facile, anche perché Gigi, la sua ex moglie, nonché madre biologica dei bambini, sembra non avere intenzione di farsi da parte. Shane scopre che uno dei suoi luoghi del cuore ha completamente cambiato identità. Finley prova disperatamente a rimorchiare: riuscirà a convincere qualcuno a bere qualcosa con lei? Micah invita fuori a cena José. Bette rischia di essere travolta da uno scandalo a sfondo sessuale. Il network che manda in onda il talk show di Alice è insoddisfatto: meno impegno sul fronte LGBTQ, più leggerezza e stupidate, perché c’è bisogno di raggiungere quanti più spettatori possibile, altrimenti si rischia di chiudere per sempre.

Katherine Moennig torna a vestire i panni della rubacuori Shane McCutcheon, che negli anni trascorsi tra il finale di The L Word e l'inizio di The L Word: Generation Q è diventata una hair stylist di enorme successo in tutto il mondo. Shane, però, nel primo episodio torna a Los Angeles, e il suo è un ritorno dai toni tristi e malinconici: ha venduto tutti i suoi saloni, ha comprato una casa sulle colline che però è ancora completamente vuota, e ha qualcosa in sospeso con sua moglie...

Grande ritorno anche per Alice Pieszecki, interpretata da Leisha Hailey, altro personaggi storici di The L Word. Alice ha fatto carriera, infatti nel primo episodio la ritroviamo alla guida di un talk show tutto suo. Nel frattempo si è anche fidanzata con Natalie (Stephanie Allynne), madre di due bambini. Tutto bene? Ovviamente no, perché nel quadro c'è anche l'ex moglie di Nat, Gigi (Sepideh Moafi), che è la madre biologica dei loro figli.

Non manca all’appello Bette Porter, interpretata da una Jennifer Beals che sembra non invecchiare mai! Bette è in lizza per ricoprire la carica di Primo Cittadino (o meglio, Prima Cittadina) di L.A., ma la sua campagna elettorale non sarà priva di momenti critici e di potenziali scandali. Oltre a ciò c'è anche il suo delicato rapporto con la figlia Angelica (Jordan Hull), che è rimasta a vivere con lei dopo la separazione da Tina (ndr, Tina Kennard di The L word, interpretata da Laurel Holloman). Ebbene sì, la piccola Angie è cresciuta parecchio, e come tutti gli adolescenti comincia ad avere i primi conflitti con le sue genitrici, specialmente con 'Mama B', e le prime cotte...

Passiamo poi alle new entry. Sophie Suarez (Rosanny Zayas) e Dani Nunez (Arienne Mandi) fanno coppia fissa ormai da un po’...e stanno per convolare a nozze. Sophie è una producer del programma di Alice, mentre Dani lavora nell'azienda di famiglia (la grande e ricca azienda di famiglia!) nel reparto comunicazione, ma poi rimane affascinata da Bette e dalla sua battaglia per una Los Angeles a misura di cittadino, o meglio, di ogni cittadino. Abbiamo poi Sarah Finley (detta semplicemente Finley, interpretata da Jacqueline Toboni) e Micah Lee (interpretato da Leo Sheng). La prima, come Sophie, lavora per lo show di Alice nel ruolo di assistente esecutiva, viene da una famiglia fortemente religiosa, e vive un po’ alla giornata. Il secondo è un ragazzo trans che lavora come professore associato. Micah, Dani e Sophie vivono insieme in una bella casa e in una bella zona della metropoli, mentre Finley vive in un appartamento minuscolo in condivisione con altre cinque persone (ma è quasi sempre a casa dei suoi amici, o al massimo di qualche ragazza rimorchiata la sera prima!).


#SkyIoRestoACasa - Fino al 30/4 due nuovi canali cinema senza costi (anche sul DTT)Proseguono le iniziative Sky per l’emergenza Covid-19. Per contrastare il diffondersi del Coronavirus siamo chiamati a stare ancora a casa, e Sky vuole continuare ad essere vicina ai suoi abbonati in questo momento di difficoltà.

SKY PRIMAFILA PREMIERE - Per poter dare la possibilità di vedere nuovi film inediti, Sky lancia il servizio Sky Primafila Premiere che permetterà a tutti i clienti Sky satellite e fibra di noleggiare alcuni dei film più attesi della stagione, che sarebbero dovuti uscire in sala.

Nasce PrimaFila Premiere, film più attesi in sala arrivano in noleggio digitale su Sky«Sky ha sempre collaborato con il mondo del cinema non facendo mai mancare il proprio sostegno. E in un momento particolare come questo vogliamo farlo ancora di più», commenta Nicola Maccanico, Executive Vice President Programming di Sky Italia. «Per questo motivo, ci mettiamo a disposizione dei nostri partner per proporre quei film già pronti che non possono purtroppo andare in sala come previsto. Lo facciamo nella convinzione che il passaggio in sala resti fondamentale per il mercato, ma in questo momento è ancora più importante tenere in contatto il pubblico appassionato con il cinema, anche a casa. Resta l’auspicio di tornare presto a vivere il cinema, innanzitutto, di nuovo sul grande schermo».

PRIMAFILA DAYS - Fino al 31 maggio, ogni settimana ti aspetta un Primafila Day. Noleggia un'anteprima cinematografica durante questa giornata speciale, per te uno sconto di 5 euro sul tuo abbonamento, visibile nella prima fattura utile. Il prossimo Primafila Day è domenica 17 maggio. Resta in attesa di conoscere il prossimo Primafila Day. Iniziativa valida per un solo noleggio nel corso di ciascun Primafila Day di un'anteprima cinematografica e non cumulabile con altre promozioni.

 Su Sky Q arriva l’app YouTube KidsYOUTUBE KIDS - Sky Q continua la sua evoluzione e arricchisce ancora di più l'esperienza di visione confermando il costante impegno per i più piccoli. Arriva su Sky Q l’app per bambini di YouTube. Oltre ai contenuti educational e di svago già disponibili sui canali per ragazzi inclusi nell’offerta Sky, i bimbi possono infatti trovare su Sky Q anche l'app pensata da YouTube proprio per loro, un ambiente grazie al quale possono esplorare una vastissima selezione di video adatti alle famiglie, in modo semplice e divertente. YouTube Kids offre molteplici opzioni che possano aiutare i genitori ad avere il controllo sull'esperienza di fruizione dei propri figli e permette un'esperienza personalizzata, grazie alla possibilità di creare dei profili per ogni bambino a seconda della fascia d'età, ognuno con le proprie preferenze di contenuto.

È sempre alta l'attenzione di Sky per i bambini, e Sky Q si conferma lo strumento ideale per vivere la TV con tutta la famiglia. Solo un anno fa è stata introdotta su Sky Q anche la Modalità bambini per i contenuti inclusi nell’offerta Sky, una funzionalità - attivabile dal genitore - grazie alla quale i piccoli possono navigare liberamente nell’area a loro dedicata e scegliere i programmi preferiti in sicurezza. Senza dimenticare che Sky è da sempre vicina a genitori e figli garantendo loro numerosi contenuti di qualità, oltre al Parental Control per proteggere l’esperienza di visione di bimbi e ragazzi.

Con l’arrivo anche dell’app YouTube Kids, Sky Q diventa ancora di più un punto di riferimento per i bambini davanti alla TV, per un’ampia scelta di contenuti di Sky e di YouTube, tutto in un unico posto e con gli strumenti di protezione per i bambini rispettivamente di Sky e YouTube.

SKY CINEMA #IORESTOACASA -#SkyIoRestoACasa - Fino al 30/4 due nuovi canali cinema senza costi (anche sul DTT)Dal 4 aprile all'8 Giugno, si accendono due nuovi canali disponibili per tutti i clienti Sky, anche sul digitale terrestre. Il canale Sky Cinema #IoRestoACasa 1 (numero 310 di Sky, numero 471 sul digitale terrestre) sarà dedicato all’entertainment per tutta la famiglia con i film più recenti, i grandi cult del passato e prime visioni. Il canale Sky Cinema #IoRestoACasa 2 (numero 311 di Sky, numero 473 sul digitale terrestre) è il canale dell’adrenalina e delle emozioni forti. I due canali saranno disponibili anche sull'app Sky Go per guardarli su smartphone, tablet e PC, e un’ampia selezione dei loro contenuti sarà fruibile anche on demand.

PROGRAMMAZIONE SKY APERTA -  Fino all'8 giugno apriamo la programmazione di Sky Cinema a tutti i clienti via satellite e via fibra: dal 301 di Sky un’ampia offerta di canali e una selezione di titoli on demand per farti compagnia con le prime visioni più attese, le collezioni tematiche e film di ogni genere.  Daremo la possibilità a tutti gli abbonati via fibra e satellite di vedere eccezionalmente e senza costi aggiuntivi anche i contenuti che non fanno parte dell’offerta che hanno sottoscritto. Se non hai il pacchetto Sky Famiglia, fino al 31 maggio puoi vedere i canali per bambini e ragazzi con contenuti divertenti ed educativi con idee di attività originali per trascorrere insieme il tempo in casa. Se non hai il pacchetto Sky Sport, fino al 31 maggio potrai vedere i canali Sky Sport sia per rimanere informato sulle notizie sportive con Sky Sport 24, sia per rivivere in questi giorni le più grandi imprese sportive degli ultimi anni e rivedere le produzioni originali di Sky Sport come Buffa Racconta e Sky Sport Quiz. Tutto questo senza fare nulla: la visione è già attiva e terminerà automaticamente senza alcun costo aggiuntivo.

SKY SPORT ECUPSky Sport eCup è il torneo di FIFA 20 nato in collaborazione con eSports Academy. Una gara composta da 8 round di qualificazione hanno portato i vincitori ad un torneo finale, trasmesso su Sky Sport e commentato dalle voci dei nostri telecronisti. Il vincitore è stato invitato presso la sede Sky e ha avuto l’occasione di partecipare ad uno Studio Sky Sport.

#SkyIoRestoACasa - Tutte le iniziative attive per emergenza CoronavirusUna programmazione unica, dedicata all’Italia su skyarte.it - Per essere ancora più vicina al Paese in questi momenti difficili in cui è fondamentale stare a casa per contrastare il diffondersi del coronavirus, Sky propone a tutti il meglio delle grandi produzioni di Sky Arte sul patrimonio artistico e culturale d’Italia. A partire da mercoledì 25 marzo, sul sito https://arte.sky.it/, offre gratuitamente un palinsesto 24 ore su 24 con cui Sky Arte dà la possibilità a tutti di viaggiare attraverso le più belle produzioni del canale, di intrattenersi con gli imponenti film d’arte e di raccontare l’Italia con gli scenografici documentari girati nel cuore del nostro Paese.

Con un linguaggio contemporaneo e mai didascalico, che trova nella contaminazione dei generi la sua chiave narrativa, Sky Arte racconta da sette anni le infinite risorse del patrimonio artistico mondiale, con un occhio di riguardo alla straordinaria tradizione italiana e al talento dei nostri artisti. Il canale dedicato all’arte in tutte le sue forme, dal teatro all’arte contemporanea, dalla musica al design, si rende ora disponibile online e senza costi e offre uno sguardo inedito sul bello che ci circonda portando nelle case degli italiani un po’ di serenità e di fiducia nel futuro. Si potranno così ammirare, anche da casa, le meraviglie del nostro Paese e i capolavori custoditi nei nostri musei.

Sky Arte - visibile a tutti gli abbonati Sky (che dispongono dell’HD nel proprio abbonamento) alle posizioni 120 e 400 della piattaforma – propone in streaming una selezione del meglio dei propri programmi dedicati al patrimonio culturale e artistico d’Italia. Tra gli altri, Sette Meraviglie, la serie che va alla scoperta dei grandi simboli dell’arte italiana, realizzata con le più moderne tecniche di ripresa; Musei, la produzione che permette di immergersi nei più importanti poli museali d'Italia e scoprire le ricchezze custodite all'interno; i grandi film d’arte di Sky che raccontano le vite e le arti di Leonardo, Michelangelo, Caravaggio, Raffaello e Tintoretto. E ancora Italie Invisibili che porta l’attenzione su luoghi in cui il tempo e la storia hanno lasciato il segno del proprio passaggio o Italian Season, la serie dedicata alle eccellenze artistiche del Belpaese. Anche la musica trova spazio nel palinsesto dedicato, con le magiche atmosfere delle esibizioni di Brunori Sas nella chiesa di Santa Maria dello Spasimo di Palermo, di Franco Battiato nell’Hangar Bicocca di Milano e le puntate più intense di 33 Giri – Italian Masters.

LO SPORT DIVENTA CINEMA - Il mercoledì su Sky Sport Uno, lo sport diventa cinema. Una novità dedicata agli amanti delle grandi storie di sport, per conoscere più da vicino la vita di chi sta dietro alle gesta incredibili che ammiriamo e tifiamo. Sky Sport Uno arricchisce ancora di più il palinsesto con una programmazione speciale di sei film che hanno portato lo sport sul grande schermo. Narrazioni di vite private e sportive, spesso tormentate e mai banali, che hanno ispirato i registi di tutto il mondo diventando pellicole straordinarie da red carpet.

Un ciclo che partirà su Sky Sport Uno mercoledì 29 aprile e andrà in onda fino al 3 giugno, alle ore 21. Primo appuntamento con “Race – Il colore della vittoria” (2016, Stephen Hopkins), racconto biografico sull’atleta afroamericano Jesse Owens. Nato e cresciuto nell'America della grande depressione, permeata dal razzismo e dall'immobilismo sociale, Owens divenne leggenda nel 1936, quando, nello stadio Olimpico di Berlino vinse i 100 metri, il salto in lungo, i 200 metri e la staffetta 4x100. Quattro medaglie d'oro che azzerarono la fama di Adolf Hitler, l'atleta tedesco Luz Long, e che sconvolsero l'opinione pubblica, annebbiata dal mito della supremazia della razza ariana.

Si proseguirà il 6 maggio con “The Fighter” (2010, David O. Russell), ispirato alla vita del pugile americano Micky Ward; il 13 maggio con “Borg McEnroe” (2017, Janus Metz), sulla rivalità tra i due tennisti Bjorn Borg e John McEnroe; il 20 maggio “The Wrestler” (2008, da Darren Aronofsky), interpretato da Mickey Rourke; il 27 maggio “Best” (2000, Mary McGuckian) con John Lynch nei panni di Geoge Best; il 3 giugno “Tonya” (2017, Craig Gillespie), incentrato sulla vita della pattinatrice Tonya Harding interpretata da Margot Robbie.

Campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Sky #IoRestoACasa per la Protezione Civile. - Per contribuire ad arginare l’emergenza legata alla diffusione del Covid-19, abbiamo lanciato una campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi Sky #IoRestoACasa a sostegno della Protezione Civile. Insieme ad alcuni dei volti più famosi di Sky Sport, i protagonisti dei programmi di intrattenimento più amati e delle serie TV di maggior successo, i giornalisti di Sky TG24, vogliamo sostenere la Protezione Civile per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale per il personale sanitario e strumenti di ventilazione. La Protezione Civile provvederà a distribuire i prodotti, in base alle necessità, su tutto il territorio italiano . La donazione può essere effettuata direttamente sul Conto Corrente (IBAN IT84Z0306905020100000066387, BIC: BCITITMM) aperto presso la Tesoreria Centrale dello Stato, intestato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Protezione Civile, con la causale SKY IoRestoACasa Covid 19.  Grazie al vostro contributo e quello di Sky la Protezione Civile potrà acquistare dispositivi di protezione individuale e/o strumenti e dispositivi di ventilazione invasivi e non invasivi.

#SkyIoRestoACasa - Tutte le iniziative attive per emergenza Coronavirus

Ultimi Video

  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020
  • Sky Wifi, la visione del futuro

    Sky Wifi, la visione del futuro

    Solo chi ha sempre creduto nell’innovazione e nella creatività è in grado di immaginare il futuro.  E solo chi è in grado di immaginarlo può trasformare quella v...
    S
    Sky
      giovedì, 18 giugno 2020
  • ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    ** 5G Tech Talk 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020 **

    La sfida Cina – Stati Uniti, il ruolo dell’Europa, il nuovo ruolo delle città intelligenti e le opportunità nei settori del turismo, della cultura, dei trasporti e dell&rsquo...
    S
    Satellite
      mercoledì, 20 maggio 2020

Palinsesti TV