Visti in Tv (CorSport) - Cobolli, Alex Del Piero e la pagellina

News inserita da:

Fonte: Il Corriere dello Sport

S
Sport
  lunedì, 24 settembre 2007
 00:00

Visti in Tv (CorSport) - Cobolli, Alex Del Piero e la pagellinaIL DIALOGO TRA SOSIA - La domenica calcistico-televisiva comincia, come d'abitudine, su Italia 1. A Guida al Campionato siparietto tra due nuovi personaggi: Massimo Moratti (interpretato da Enzo Savi) e Aurelio De Laurentiis (è Antonio Montieri, somiglianza davvero impressionante). «Dopo il Trofeo Moretti vorrei fare il Trofeo Caffè Lavezzi» propone il numero uno azzurro. «Se me ne fai un thermos lo porto ad Adriano, magari si sveglia un po'» è la risposta dell'interista.

«ZITTO CARESSA!» - Orima del calcio d'inizio di Roma-Juventus su Sky Calcio Show dall'Olimpico sono in collegamento Fabio Caressa, Giuseppe Bergomi e - dagli spogliatoi - Luciano Spalletta Bergomi sta spiegando la possibile tattica della Juve, quando Caressa interviene, appena prima di sentire l'allenatore giallorosso. Che sorridendo ammette: «Non me ne voglia Caressa ma volevo ascoltare Bergomi che è un uomo di calcio. Stava per dire qualcosa sui miei avversari, mi avrebbe fatto comodo...».

PRONOSTICO, SECONDA PARTE - Sempre a Sky Calcio Show, Massimo Mauro completa l'argomento «mio personalissimo pronostico». Dopo aver ipotizzato, alla prima di campionato, l'Inter ancora Campione d'Italia con dieci punti di vantaggio sulla seconda, ieri il commentatore ha completato il quadro, su assist della D'Amico: «Massimo, sei sempre convinto del +10 dell'Inter sulla seconda?». E l'ex calciatore: «Sì, anzi aggiungo che la seconda sarà la Roma». Ormai il suo pronostico sarebbe materia da bookmakers.

SFIDA DA CINEMA - Su Italia 1, a Domenica Stadio le telecamere pescano Spike Lee sulle tribune dell'Olimpico, spettatore divertito e competente di Roma-Juventus. Il regista americano («La venticinquesima ora», «Fa la cosa giusta», «He got game», «Malcolm X» tra gli altri), simpatizzante dell'Inter, è a Roma per presentare il cast del suo ultimo lavoro («Miracolo a Sant'Anna»), e allo stadio era in compagnia di Valentina Cervi («Ritratto di Signora», «Provincia meccanica»), protagonista proprio dell'ultimo film di Lee.

L'ITALIANO, PATRIMONIO COMUNE -  Per Empoli-Napoli, su Diretta Gol, in collegamento dal «Castellani» c'è Fabio Tavelli, che parla del legno colpito da Luca Saudati: «Il palo sputa fuori il pallone». Domanda: invece di voler essere originali a ogni costo, non sarebbe meglio rispettare la lingua italiana?

LA «BIBLIOTECA» DEL GOL - Novità su Sky Super Calcio. Adesso sul canale satellitare si potranno vedere in ogni momento tutti i gol della serie A, aggiornati continuamente in una speciale «library» disponibile dalle 20 del sabato alle 14 del lunedì successivo alla giornata di campionato. Basterà premere il famoso tasto verde, che ormai è come l'accesso alla tana del Bianconiglio di «Alice nel Paese delle Meraviglie».

LA MANO DI SCONCERTI - Da Livorno, ai microfoni di Sky Calcio Show, c'è Roberto Mancini con Andrea Paventi. Il tecnico nerazzurro sta rispondendo a una domanda quando Mario Sconcerti, in studio, alza la mano. A domanda della D'Amico, che pensa a un'obiezione del giornalista, Sconcerti spiega: «Volevo solo prenotarmi per la prossima domanda... ». Non a caso è la giornata del fair play.

GRAZIE DI CHE? - In contemporanea con Mancini, su Sky Calcio Show, arriva Claudio Ranieri. La sua Juve ha fermato la Roma, la D'Amico invita Mancini a ringraziare il collega bianconero. E il Macio, poco convinto: «Se proprio devo, gli dico grazie, ma credo lui sia più contento di me per il risultato».

CRONISTA CON LE BOLLICINE - Ancora su Sky Calcio Show, Claudio Ranieri annuncia in diretta tv: «Andrade si è rotto il tendine rotuleo, credo lo perderemo per tutta la stagione». Della serie: allenatore e cronista... E subito dopo, da per fetto paroliere, dice, a proposito della Roma che alzava i ritmi di gioco: «Lo champagne ha ricominciato a fare le bollicine, allora c'è stato da soffrire...».

LE VERITA' DI COLANTUONO - Nel dopopartita di Italia 1, a Domenica Stadio, Paolo Bargiggia provoca Stefano Colantuono: «Amauri ha detto che resta a Palermo solo in caso di qualificazione in Champions». Il tecnico rosanero non raccoglie la provocazione e puntualizza, bacchettando il conduttore: «Veramente quell'articolo l'ho letto anch'io, e non dice così. Amauri dichiara che se il Palermo raggiungerà la Champions ci sarà addirittura una ragione in più per restare».

IL GIALLO VIERI-MUTU - In Catania-Fiorentina c'è il caso del «contrasto» Christian Vieri-Adrian Mutu. Le immagini non documentano, qualcuno parla di una manata in faccia. Il primo a intervenire, a Sky Calcio Show, è Claudio Prandelli, tecnico viola, che però fa il gioco delle tre scimmiette: «Vieri-Mutu? Non ho visto nulla, ma negli spogliatoi si stavano spiegando». Poi arriva Christian Vieri, versione pompiere: «Sono cose nostre, con Adrian ci prendevamo anche ai tempi dell'Inter. Ogni tanto ci succede, ma poi passa subito. Infatti lui m'ha dato subito due palle gol e io le ho sbagliate tutte».

NON DIRE BUGIE - C'è Luciano Spalletti a Sky Calcio Show, al microfono di Angelo Mangiante che sta descrivendo la reazione - secondo il cronista piuttosto furiosa - del tecnico della Roma dopo il gol del pareggio di Iaquinta. Ma l'allenatore giallorosso lo interrompe, sorridendo: «Non dire bugie, non mi sono arrabbiato...».

TOTTI COME ANTOGNONI - Mario Sconcerti a Sky Calcio Show, parlando con Luciano Spalletti racconta un simpatico e interessante aneddoto: «Luciano, quando ci volevamo bene - riferimento non casuale allo screzio tra giornalista e tecnico della scorsa settimana -mi raccontavi che insegnavi ai tuoi giocatori una famosa finta di Antognoni. L' hai insegnata a Totti per il gol con la Juve?». E Spalletti: «La verità è che ho giocatori, come Totti, che sanno fare queste cose- Certo, Antognoni era un grande calciatore che ho subito dal punto di vista tecnico, è un grande esempio».

IAQUINTA MULTIUSO - Vista l'emergenza difensiva della Juventus dopo il ko di Andrade, Massimo Mauro avverte il volitivo Vincenzo Iaquinta a Sky Calcio Show: «Attento, adesso ti faranno fare il terzino destro». La replica dell'attaccante bianconero è un sorriso divertito.

DEL PIERO SCOLARETTO -  Mentre è scesa la sera su Roma, ai microfoni di Sky Calcio Show si presenta il presidente della Juventus, Giovanni Cobolli Gigli. Ilaria D'Amico lo incalza: «Ma l'errore su rigore finirà nella pagellina nera di Del Piero?». E il numero uno bianconero: «Se Del Piero avesse una pagellina sarebbe piena di "ottimo"". Ma da quando Del Piero è uno scolaretto?

LA PRECISIONE DI MAICON - Su Italia 1, a Controcampo Ultimo Minuto, Sandro Piccinini sta commentando il calcione di Maicon a Bogdani (colpito sul sedere): «Certo Bogdani non l'ha presa bene...». E Diego Abatantuono, felino: «No, anzi, l'ha preso proprio bene...».

IL MANIACO MUGHINIANO - Dopo aver annunciato la pace in diretta tv con Elisabetta Canalis, Gianpiero Mughini a Controcampo Ultimo Minuto si lancia nella tessitura delle lodi di Iaquinta. Concludendo il suo poema: «Se uno come Iaquinta non lo fai giocare sei un maniaco sessuale». Ne prendiamo atto.

AMARCORD SOTTO LA LANTERNA - Prima dell'inizio del posticipo, il derby Sampdoria-Genoa, su Sky Sport 1 c'è Tomas Skuhravy in collegamento dal Ferraris. Per la Samp, invece, c'è Gianluca Vialli, da studio.

VIVA L'ONESTA' -  Serata pallonara all'insegna dell'onestà. Alla Domenica Sportiva - che ha salutato il ritorno di Teo Teocoli e si fa apprezzare per la puntuale moviola dell'ex arbitro Daniele Tombolini - il conduttore, Massimo De Luca, rettifica dopo un suo errore: «Avevo detto che Legrottaglie era entrato al posto di Andrade, mi correggo, aveva sostituito Criscito. E' un errore, è giusto correggere». Su Controcampo Diritto di replica l'ospite è Amantino Mancini, che ammette di essersi tuffato dopo un contatto in area bianconera.

CAPELLO DIXIT - Ancora alla Domenica Sportiva, dibattito sulle qualità di Domenico Criscito. Fabio Capello difende il bianconero e osserva: «Prima lo hanno esaltato, ora lo massacrano. La verità è che lui non è un centrale».

IN MEMORIA DI FACCHETTI - Non è ancora andata in onda, quindi non dovrebbe comparire in questa rubrica. Ma l'eccezione è dovuta al valore della memoria: la puntata di stasera de Le partite non finiscono mai, su La7, sarà dedicata a Giacinto Facchetti. In studio anche il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, tre figli di Facchetti, e alcuni suoi ex compagni (oltre a Gigi Buffon per un Inter-Juve con Moratti).

Andrea Fanì
per "Il Corriere dello Sport"

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV