Pagelle Calcio in Tv (CorSport) - Bravo Civoli, fa domande scomode

News inserita da:

Fonte: Il Corriere dello Sport

S
Sport
  lunedì, 08 ottobre 2007
 00:00

7 MAURO&SCONCERTI - Hanno ingaggiato un appassionante derby sull’esito finale del campionato. Il primo non perde oc­casione per ribadire la convinzione che lo scudetto lo vincerà facilmente l’Inter perché « è più forte della Roma » , il se­condo ha confessato a Spalletti: «Penso che alla fine la spunterà la Roma» . La mano sinistra dell’allenatore gialloros­so è scesa rapidamente fino a scompari­re dal teleschermo.

8 EURO CALCIO SHOW - Persino con la con­duzione della stridula «voce bianca», la rassegna dei campionati esteri su Sky al­le 18,30 della domenica è quanto di più godibile per un appassionato di calcio, soprattutto quando viene da una giorna­ta di campionato piuttosto grigia come quella di ieri. Le prodezze di Cristiano Ronaldo, Messi, Ronaldinho, Toni, Ribe­ry, Gerrard e altri fenomeni del pallone lontani dai nostri stadi appagano il pala­to anche dei calciofili più esigenti. Fra le perle di ieri, la sintesi della spettacola­re vittoria del Barcellona sull’Atletico Madrid e la punizione- bomba di Van Persie (Arsenal) che ha picchiato sotto la traversa prima di finire in rete facen­do esclamare allo sbalordito Massimo Marianella: « Adesso quella traversa bi­sognerà cambiarla » .

4 PIERLUIGI PARDO - Da Palermo lo hanno sentito in tutta la Sicilia. Perché nessu­no gli dice che una postazione televisiva non è una bancarella di frutta e verdura e che l’inquinamento acustico è danno­so quanto quello ambientale?

7,5 URBANO CAIRO - Il presidente-editore rivela di avere proposto a Cassano un li­bro simile a quello con le barzellette di Totti. Titolo (suggerito da Ilaria D’Ami­co): «Cassanate». Business is business.

6,5 STEFANO DE GRANDIS - « Bellissima pa­rata di Sereni. Beh... vista ora un po’ me­no... una parata da spiaggia » . Un bel cocktail di coraggio, onestà e ironia.

9 LUCIANA LITTIZZETTO - « Il Vaticano ha comprato l’Ancona. La prima decisione è stata quella di proibire i falli » .

5 JOSE’ ALTAFINI - Tecca: « Gli attaccanti della Fiorentina devono avere più con­cretezza». La sua estrosa spalla brasilia­na: « Devono togliersi i tacchi a spillo » .

7 SANDRO PICCININI - Scorrono le immagi­ni di un mischione nell’area della Fio­rentina, Cesari fa notare « Chiellini e Vieri avvinghiati ». Il conduttore a Elisa­betta Canalis: « Sei gelosa? » .

3 VIA LA MAGLIA - Nove calciatori su die­ci si tolgono la maglia in segno di giubi­lo dopo la realizzazione di un gol. Mi chiedo: possibile che tutti se ne infischi­no dell’automatica ammonizione? E an­cora: poiché la somma delle ammonizio­ni determina una squalifica e la squali­fica causa danni tecnici ed economici al­la squadra e alla società, come mai nes­sun presidente vieta ai propri giocatori di sfilarsi la maglia? Ma soprattutto: qual è il significato di quel gesto stupi­do?

5 SKY CHAMPIONS - Luca Marchegiani, che sa tutto sulla Lazio, con Marianella a Glasgow per Celtic-Milan; Josè Altafi­ni, che sa tutto sul Milan, con Tecca a Roma per Lazio-Real Madrid. E’ come assegnare a Panariello il ruolo del gene­rale Custer e ad Angiolina Jolie quello di Scaramacai.

5 FABIO GUADAGNINI - Anche un giornali­sta- conduttore solitamente attento e in­cisivo come lui, subisce il condiziona­mento di una società potente come il Mi­lan o del suo Amministratore Delegato. Ho aspettato pazientemente ma inutil­mente, mercoledì scorso, che nella lun­ga disamina della partita di Glasgow, Guadagnini chiedesse conto a Galliani del grottesco comportamento di Dida. Alla gogna il tifoso- invasore, neanche una parola sull’impudico portiere.

Marco Civoli7 MARCO CIVOLI - Lui a Galliani la doman­da «scomoda» l’ha fatta: « Condanniamo il tifoso entrato in campo, ma anche la condotta di Dida... Lei come la giudica? »

4 ADRIANO GALLIANI - L’AD milanista ha li­sciato il pelo all’intero studio di Sky che ha abboccato e alla domanda professio­nalmente ed eticamente corretta del giornalista della Rai ha reagito nel mo­do peggiore: si è tolto stizzito l’auricola­re ed è scappato via.

8 ARRIGO SACCHI - Torna così, a Contro­campo, sul caso scozzese: « La giusta e unanime condanna al gesto di Dida pos­sa servire da esempio a quei giocatori, tanti, che fingono incidenti in campo, anche se non in maniera così eclatante » .

Franco Recanatesi
per "Il Corriere dello Sport"

Ultimi Video

Palinsesti TV