DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, Cdr RaiSport: «Senza 90° Minuto piano editoriale da rifare»

News inserita da:

Fonte: Ansa

Sport

Diritti Tv Serie A 2018 - 2021, Cdr RaiSport: «Senza 90° Minuto piano editoriale da rifare»Il cdr di RaiSport si dice «basito e sconcertato» in una lettera inviata al direttore Gabriele Romagnoli. I giornalisti - si spiega - chiedono «un confronto sui programmi del prossimo anno, lui rifiuta il confronto e, con disprezzo nei confronti della redazione, si limita a mandare una mail. Peccato che poche ore dopo il suo palinsesto viene smontato non da noi, ma dalla notizia dei diritti tv. Tutto da rifare, direttore».

«A partire - si legge ancora nella lettera firmata dal cdr e dal fiduciario di RaiSport - da una riflessione sul tuo ruolo: un direttore sfiduciato dalla redazione, che rifiuta il confronto, con davanti al massimo 7-8 mesi di mandato, o forse meno visto che, per legge, entro 60 giorni dalla fine del mandato del direttore generale il tuo incarico potrebbe far parte di quelli che decadono automaticamente. E ora anche la gaffe - a dir poco - di un palinsesto scritto senza neanche un confronto con l'azienda per sapere di quali diritti disponi. Quindi, dentro 90esimo minuto, che forse non avremo. E silenzio totale sulla Coppa Italia che avremo grazie a un forte investimento aziendale. Ci sembrano motivazioni che avrebbero indotto chiunque a salvare almeno la forma rimettendo il mandato».

«Se così non fosse, è indispensabile e ineludibile una rimodulazione del programma editoriale da te stilato per la prossima stagione - prosegue il cdr -. E a questo punto si impone una domanda: ma per quale ragione un Direttore imposta e diffonde il suo piano per la stagione successiva se non ha avuto prima certezza di quali diritti avrà a disposizione? Non era mai successo nella storia di Rai Sport e lo riteniamo un atteggiamento gravemente superficiale. Cogliamo l'occasione per ribadirti che il confronto preventivo con il sindacato su palinsesti e organizzazione del lavoro non è una gentile concessione, ma un tuo obbligo, previsto dal Contratto Nazionale, dal Contratto Integrativo e dalla Carta dei Diritti e dei Doveri».

«Per queste ragioni - sottolinea ancora il cdr -, riteniamo di non esprimere un parere su un piano che inevitabilmente deve essere drasticamente rivisto. Se proprio decidessi di non voler fare un passo indietro, aspettiamo l'apertura del dovuto confronto con chi rappresenta sindacalmente la redazione, anche perché la prossima stagione noi continueremo a lavorare per Rai Sport, tu invece la guiderai al massimo per una breve parte».

DIRITTI TV SERIE A 2018 - 2021 - ARCHIVIO DIGITAL-NEWS.IT

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV