Champions Finale, PSG vs Bayern Monaco, diretta Canale 5 e Sky Sport

Champions Finale, PSG vs Bayern Monaco, diretta Canale 5 e Sky Sport

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  domenica, 23 agosto 2020
 12:00

Champions Finale, PSG vs Bayern Monaco, diretta Canale 5 e Sky SportCi sono i tedeschi, quelli del Bayern Monaco, i francesi del Paris Saint-Germain (diretta Canale 5 e Sky Sport) e c'è anche un italiano, l'arbitro veneto Daniele Orsato. Sembra una barzelletta, invece è lo scenario della finale di Champions League edizione 2019/20, la più tormentata, difficile da organizzare e controversa forse della storia del calcio, partendo dal 1956, quando il trofeo - allora si chiamava Coppa dei Campioni - venne messo in palio per la prima volta.

Si giocherà a Lisbona, non a Istanbul come previsto quando ancora il Coronavirus era solo una parola strana e non una pandemia. Per il PSG è la prima finale della storia, per i tedeschi l'11esima, con cinque successi e altrettante sconfitte. Si giocherà a porte chiuse, ed è la prima volta per l'ultimo atto del massimo torneo Uefa, ma soprattutto di un appuntamento. La prima 'vera' finale di Champions da 22 anni a questa parte. Infatti non succedeva dalla stagione 1997-'98, Real Madrid-Juventus 1-0 con rete di Mijatovic, che nell'atto conclusivo della massima competizione europea si affrontassero due squadre che, nella stagione precedente, avevano vinto i rispettivi campionati nazionali. Quest'anno invece sarà così, un ritorno alle Coppe dei Campioni del passato, con la sfida fra due team, Paris SG e Bayern Monaco, che Ligue 1 e Bundesliga le dominano da anni. 

In un'atmosfera surreale, ma ormai tristemente consolidata, si consumerà l'ultimo anno di una stagione agonistica che nessuno dimenticherà mai e che si conclude quando ormai all'autunno manca meno di un mese. Una cosa mai vista. In genere, in questo periodo, si assegnava la Supercoppa Europea (appuntamento il 24 Settembre a Budapest contro il Siviglia), non la Champions della stagione 'precedente'. Ma tant'è. È il calcio ai tempi del Coronavirus. La cerimonia di premiazione in programma al termine della finale di si svolgerà in campo. Il Presidente UEFA Aleksander Ceferin consegnerà il trofeo alla squadra vincitrice e le medaglie ai giocatori e allo staff di entrambe le squadre. La procedura per la cerimonia di premiazione è stata concordata insieme alle autorità locali. Tutti i dirigenti coinvolti nella consegna del trofeo sono stati sottoposti al test per il COVID-19 e non avranno l'obbligo di indossare la mascherina. Come già annunciato prima dei tornei finali delle competizioni UEFA per club in Portogallo (UEFA Champions League), Germania (UEFA Europa League) e Spagna (UEFA Women's Champions League), i membri del management UEFA e dello staff operativo entrati in contatto diretto con i giocatori e gli staff delle squadre partecipanti sono stati sottoposti a test a cadenza regolare per tutta la durata dei tornei.

PSG, ROAD TO LISBONA - Il Paris ha vinto cinque partite su sei nella fase a gironi, perdendo punti solo alla quinta giornata sul campo del Real Madrid (2-2). Ha battuto la squadra spagnola per 3-0 al Parco dei Principi alla prima giornata, quindi ha superato il Club Brugge due volte (5-0 t, 1-0 c) e il Galatasaray (1-0 t, 5-0 c). Agli ottavi, la squadra francese ha ribaltato la sconfitta per 2-1 all'andata contro il Borussia Dortmund con un 2-0 casalingo, centrando la prima qualificazione da marzo 2016. Poi il 12 agosto ai quarti hanno vinto 2-1 in rimonta contro l'Atalanta grazie alle reti di Marquinhos ed Eric Maxim Choupo-Moting all'Estàdio do Sport Lisboa e Benfica 

  • Giornata 1 (18/09/2019) - Paris Saint-Germain 3-0 Real Madrid CF
    Reti: 1-0 Di María 14, 2-0 Di María 33, 3-0 Meunier 90+1
  • Giornata 2 (01/10/2019) - Galatasaray AS 0-1 Paris Saint-Germain
    Reti: 0-1 Icardi 52
  • Giornata 3 (22/10/2019) - Club Brugge 0-5 Paris Saint-Germain
    Reti: 0-1 Icardi 7, 0-2 Mbappé 61, 0-3 Icardi 63, 0-4 Mbappé 79, 0-5 Mbappé 83
  • Giornata 4 (06/11/2019) - Paris Saint-Germain 1-0 Club Brugge
    Reti: 1-0 Icardi 22
  • Giornata 5 (26/11/2019) - Real Madrid CF 2-2 Paris Saint-Germain
    Reti: 1-0 Benzema 17, 2-0 Benzema 79, 2-1 Mbappé 81, 2-2 Sarabia 83
  • Giornata 6 (11/12/2019) - Paris Saint-Germain 5-0 Galatasaray AS
    Reti: 1-0 Icardi 32, 2-0 Sarabia 35, 3-0 Neymar 46, 4-0 Mbappé 63, 5-0 Cavani 84 (R)
  • Ottavi Andata (18/02/2020)- Borussia Dortmund 2-1 Paris Saint-Germain
    Reti: 1-0 Haaland 69, 1-1 Neymar 75, 2-1 Haaland 77
  • Ottavi Ritorno (11/03/2020) Paris Saint-Germain 2-0 Borussia Dortmund
    Reti: 1-0 Neymar 28, 2-0 Bernat 45+1
  • Quarti di finale (12/08/2020) - Atalanta BC 1-2 Paris Saint-Germain
    Reti: 1-0 Pasalic 27, 1-1 Marquinhos 90, 1-2 Choupo-Moting 90+3
  • Semifinali (18/08/2020) - RB Leipzig 0-3 Paris Saint-Germain
    Reti: 0-1 Marquinhos 13, 0-2 Di María 42, 0-3 Bernat 57

BAYERN MONACO, ROAD TO LISBONA - Il Bayern ha vinto tutte e dieci le partite di questa UEFA Champions League e ha eguagliato il record della competizione stabilito dallo stesso club tra l'aprile e il novembre 2013, poi eguagliato a sua volta dal Real Madrid dall'aprile 2014 al febbraio 2015. Con la vittoria in semifinale, contro il Lione per 3-0 i bavaresi sono diventati i primi a vincere le prime dieci partite di un'edizione di UEFA Champions League; nessuna squadra ha mai vinto tutte le partite in una stagione. I tedeschi potrebbero diventare la prima squadra a vincere da imbattuti il torneo dopo il Manchester nel 2007/08. Il Bayern è la settima squadra – la prima tedesca – ad aver vinto tutte e sei le partite della fase a gironi di UEFA Champions League, dove spiccano le vittorie in casa del Tottenham (7-2) – partita nella quale Serge Gnabry ha segnato quattro gol – e Crvena zvezda (6-0). Il Bayern è l'unica squadra ad aver chiuso questa fase a gironi a punteggio pieno; suo il miglior attacco con 24 gol - uno in meno dal record stabilito dal Paris nel 2017/18. I campioni di Germania hanno superato gli ottavi travolgendo il Chelsea all'andata a Londra (3-0) e al ritorno a Monaco (4-1). Il meglio però doveva ancora venire poiché nei quarti in gara unica a eliminazione diretta, il Bayern è diventata la prima squadra a segnare otto gol in una partita a eliminazione diretta di UEFA Champions League, grazie anche alle doppiette di Thomas Müller e Philippe Coutinho – quest'ultimo in prestito proprio dal Barcellona – nello storico 8-2 sul Barça

  • Giornata 1 (18/09/2019) - FC Bayern München 3-0 FK Crvena zvezda
    Reti: 1-0 Coman 34, 2-0 Lewandowski 80, 3-0 Müller 90+1
  • Giornata 2 (01/10/2019) - Tottenham Hotspur 2-7 FC Bayern München
    Reti: 1-0 Son 12, 1-1 Kimmich 15, 1-2 Lewandowski 45, 1-3 Gnabry 53, 1-4 Gnabry 55, 2-4 Kane 61 (R) , 2-5 Gnabry 83, 2-6 Lewandowski 87, 2-7 Gnabry 88
  • Giornata 3 (22/10/2019) - Olympiacos FC 2-3 FC Bayern München
    Reti: 1-0 El Arabi 23, 1-1 Lewandowski 34, 1-2 Lewandowski 62, 1-3 Tolisso 75, 2-3 Guilherme 79
  • Giornata 4 (06/11/2019) - FC Bayern München 2-0 Olympiacos FC
    Reti: 1-0 Lewandowski 69, 2-0 Perisic 89
  • Giornata 5 (26/11/2019) - FK Crvena zvezda 0-6 FC Bayern München
    Reti: 0-1 Goretzka 14, 0-2 Lewandowski 53 (R) , 0-3 Lewandowski 60, 0-4 Lewandowski 64, 0-5 Lewandowski 68, 0-6 Tolisso 89
  • Giornata 6 (11/12/2019) - FC Bayern München 3-1 Tottenham Hotspur
    Reti: 1-0 Coman 14, 1-1 Sessegnon 20, 2-1 Müller 45, 3-1 Coutinho 64
  • Ottavi Andata (25/02/2020) - Chelsea FC 0-3 FC Bayern München
    Reti: 0-1 Gnabry 51, 0-2 Gnabry 54, 0-3 Lewandowski 76
  • Ottavi Ritorno (08/08/2020) - FC Bayern München 4-1 Chelsea FC
    Reti: 1-0 Lewandowski 10 (R) , 2-0 Perisic 24, 2-1 Abraham 44, 3-1 Tolisso 76, 4-1 Lewandowski 84
  • Quarti (14/08/2020) - FC Barcelona 2-8 FC Bayern München
    Reti: 0-1 Müller 4, 1-1 Alaba 7 (ag) , 1-2 Perisic 22, 1-3 Gnabry 27, 1-4 Müller 31, 2-4 Luis Suárez 57, 2-5 Kimmich 63, 2-6 Lewandowski 82, 2-7 Coutinho 85, 2-8 Coutinho 89
  • Semifinale (19/08/2020) - Olympique Lyonnais 0-3 FC Bayern München
    Reti: 0-1 Gnabry 18, 0-2 Gnabry 33, 0-3 Lewandowski 88 

I PRECEDENTI TRA PSG E BAYERN MONACO - Le due squadre si sono affrontate otto volte in passato - sempre nella fase a gironi di UEFA Champions League – e tranne in un'occasione ha sempre vinto la squadra di casa. Il Paris domina con cinque vittorie contro le tre del Bayern. Nell'ultima partita, fase a gironi 2017/18, il Paris ha vinto 3-0 al Parc des Princes – con Neymar autore dell'ultimo gol – ma ha perso 3-1 in casa del Bayern con la doppietta di Corentin Tolisso dopo l'1-0 di Robert Lewandowski; Kylian Mbappé ha segnato il gol della bandiera del PSG. Nella prima fase a gironi 2000/01 – edizione poi vinta dal Bayern per la quarta volta – la rete del subentrante Laurent Leroy al 90' ha regalato la vittoria per 1-0 al Parc des Princes il 26 settembre 2000. Ancora una volta però il Bayern si è riscattato a Monaco dove le reti di Hasan Salihamidžić (3') – oggi direttore sportivo del Bayern – e del subentrante Paulo Sérgio (89') hanno permesso ai bavaresi di imporsi per 2-0. Nel 1997/98 il Bayern ha travolto 5-1 i parigini nell'andata in Germania grazie alle due doppiette di Giovane Elber e Carsten Jancker e al gol di Thomas Helmer; il gol del Paris invece è stato segnato da Marco Simone. Il Paris ha poi vinto 3-1 in Francia con le reti di Franck Gava (17'), Florian Maurice (73') e Leroy (75'); Markus Babbel aveva segnato il momentaneo 1-1. Il club francese ha invece vinto due volte nel 1994/95: George Weah e Daniel Bravo hanno siglato le reti nel 2-0 in Francia, mentre in Germania è andato in gol ancora una volta Weah per l'1-0 finale.

LE FINALI DELLA UEFA CHAMPIONS LEAGUE - Ronaldo batte Messi 4-2. Questo lo score dei gol segnati nelle finali di Champions League, che tiene il passo dei massimi trofei vinti (5-4), in controtendenza coi Palloni d'Oro (5-6). I due grandi eroi dell'ultimo decennio sanno che segnare nelle Coppa più prestigiosa è il sigillo che serve per certificare una supremazia. Ronaldo c'è riuscito in tre finali, Messi in due. Ecco perché Lewandowski, e Mbappè ci tengono a mettere la loro firma nell'epilogo di domenica tra Bayern e Psg, mentre i loro compagni Thomas Mueller e Neymar ci sono già riusciti nella finale del 2014 e 2015 con la differenza che il tedesco ha perso e il brasiliano invece ha vinto. Ronaldo e Messi non sono che gli ultimi eroi delle finali di Coppa dei Campioni-Champions League. In 64 anni di storia tutti i più grandi campioni hanno trovato gloria nella spietata sfida di maggio per il trofeo più prestigioso. Il primo è Alfredo Di Stefano, trascinatore del quinquennio del Real Madrid alla fine degli anni '50, che ha segnato in tutte e cinque le finali. Epico il 7-3 del 1960 con l'Eintracht con tripletta dell'argentino e poker di Puskas, il campione ungherese protagonista di un inutile tris nel 3-5 col Benfica che ha determinato il trionfo di un altro asso, il portoghese Eusebio, autore di una determinante doppietta. Nel 1968 partecipano al successo del Manchester United due eccelsi attaccanti: un gol lo segna George Best, genio e sregolatezza, due Bobby Charlton, già protagonista del titolo mondiale inglese due anni prima. Negli anni '70 emerge prima il profeta del gol dell'Ajax Johann Cruyff, con una doppietta contro l'Inter, poi lo scettro passa al Bayern e ai gol a raffica di Gerd Mueller, forse il miglior opportunista della storia del calcio (doppietta con l'Atletico). C'è anche un gol di Platini ma il ricordo viene cancellato dalla tragedia perché la finale è quella dell'Heysel del 1985 tra Juve e Liverpool Prima dell'avvento di Ronaldo e Messi c'è spazio per altri tre campioni: Marco Van Basten e Ruud Gullit segnano una doppietta ciascuno nella finale del 1989 stravinta dal Milan sullo Steaua, come Zinedine Zidane che mette il sigillo di due gol nel 3-1 del Real sul Leverkusen nel 2002. Sale in cattedra poi Cristiano Ronaldo che collabora al successo del Manchester United del 2008 sul Chelsea, poi replica in Real-Atletico 4-1 del 2014 e firma una doppietta nel 4-1 sulla Juve del 2017. Leo Messi vince 4 Champions col Barca e segna in due occasioni contro il Manchester United: nel 2-0 del 2009 e nel 3-1 del 2011. Tra i protagonisti italiani, da ricordare la doppietta di Sandro Mazzola nel 3-1 dell'Inter di Herrera del 1964 sul Real, la tripletta di Pierino Prati nel 4-1 del Milan di Rocco del 1969 sull' Ajax e la doppietta di Pippo Inzaghi nel 2-1 del Milan di Ancelotti del 2007 sul Liverpool.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA FINALE

Champions Finale, PSG vs Bayern Monaco, diretta Canale 5 e Sky SportPSG (4-3-3): 1 Keylor Navas; 4 Kehrer, 2 Thiago Silva, 3 Kimpembe, 14 Bernat; 8 Paredes, 5 Marquinhos, 21 Herrera; 11 Di Maria, 7 Mbappé, 10 Neymar. (16 Rico, 40 Innocent, 20 Kurzawa, 22 A. Diallo, 25 Bakker, 31 Dagba, 6 Verratti, 19 Sarabia, 23 Draxler, 27 I. Gueye, 17 Choupo-Moting, 10 Icardi) All. Tuchel

BAYERN MONACO (4-2-3-1): 1 Neuer; 32 Kimmich, 17 Boateng, 27 Alaba, 19 Davies; 18 Goretzka, 6 Thiago Alcantara; 22 Gnabry, 25 Müller, 29 Koman; 9 Lewandowski (26 Ulreich, 39 Hoffmann, 4 Süle, 5 Pavard, 21 L. Hernandez, 2 Odriozola, 8 Javi Martinez, 43 Arrey-Mbi, 24 Tolisso, 10 Coutinho, 11 Cuisance, 35 Zirkzee, 40 Tillman, 42 Musiala, 14 Perisic, 34 Batista Meier) All. Flick

ARBITRO: Daniele Orsato (ITA)
Assistenti: Lorenzo Manganelli (ITA), Alessandro Giallatini (ITA)

VAR: Massimiliano Irrati (ITA)
Assistente VAR: Marco Guida (ITA)
Assistente VAR: Roberto del Palomar (ESP)
Assistente VAR: Alejandro Hernández (ESP)
Quarto arbitro: Ovidiu Haţegan (ROU)
Delegato UEFA: Kris Bellon (BEL)
Osservatore arbitro: Vladimir Sajn (SVN)

LA COPERTURA TELEVISIVA DELLA FINALE

Champions Finale, PSG vs Bayern Monaco, diretta Canale 5 e Sky SportCANALE 5 - Domenica 23 agosto, su Canale 5 alle ore 21.00 in esclusiva in chiaro la finale di Champions League “PSG-Bayern Monaco”.

Dallo stadio “Da Luz” di Lisbona andrà in scena l’ultimo atto che decreterà la vincitrice della Champions League 2019-2020. Un match spettacolare tra due squadre che hanno dominato in tutte le competizioni in questa stagione. Chi vince infatti conquisterà il Triplete.

Per i francesi, che in semifinale hanno eliminato il Lipsia, si tratta della prima volta in assoluto nella loro storia. I tedeschi, invece, approdano in finale per l’undicesima volta con un bilancio che per il momento segna cinque vittorie e cinque sconfitte. Neymar e Mbappè contro Lewandowski e Gnabry: i fenomeni del calcio mondiale in esclusiva in chiaro solo su Mediaset. La telecronaca della partita sarà affidata a Pierluigi Pardo con il commento tecnico di Aldo Serena. A seguire su Canale 5, post partita con Alberto Brandi, Ciro Ferrara, Sandro Sabatini, Graziano Cesari e Claudio Raimondi per tutte le ultime novità di calciomercato. In collegamento da Lisbona, Giorgia Rossi con Massimo Paganin.

Partita e post partita sono anche in live streaming su www.sportmediaset.it e sull’app SportMediaset.

Champions Finale, PSG vs Bayern Monaco, diretta Canale 5 e Sky SportSKY SPORT  -  Su Sky è tempo di finale UEFA Champions League.A scendere in campo, domenica 23 agosto,i francesi del Paris Saint Germain contro i tedeschi del Bayern Monaco, calcio d’inizio alle ore 21 con la telecronaca di Riccardo Trevisani e il commento di Daniele Adani; a bordocampo e per le interviste Alessandro Alciato e Massimiliano Nebuloni. Live dallo Stadio da Luz di Lisbona, appuntamento su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport 251, anche in 4K HDR con Sky Q satellite. La partita sarà trasmessa anche in streaming su NOW TV.

L’avvicinamento alla finale su Sky Sport inizierà già alle 20 con lo studio pre partita, condotto da Ilaria D’Amico, che tornerà, poi, per il post, con le immagini più significative della serata, la premiazione e le intervista ai protagonisti. Con lei, grandi ospiti a introdurre il match e a commentarlo a fine gara Fabio Capello, Alessandro Costacurta, Esteban Cambiasso, Paolo Condò, Alessandro Del Piero, in collegamento da Los Angeles, e Gianluca Di Marzio, live da Lisbona. La serata si chiuderà a mezzanotte con “5X5 Champions League”, 30 minuti di brevi confronti sui vari argomenti emersi, sempre in compagnia della squadra di “Champions League Show”, in diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport 24.

Per i clienti Sky, tutte le partite saranno in diretta anche tramite l’App Sky Go, per seguire gli eventi live su smartphone, tablet e PC, anche in viaggio nei Paesi dell’Unione Europea. E per rimanere connessi e costantemente aggiornati, le news di Sky Sport 24, del sito skysport.it e dell’App Sky Sport.

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV