Zelig presentato a Milano tra le urla furibonde di Sgarbi

Zelig presentato a Milano tra le urla furibonde di Sgarbi

News inserita da:

Fonte: ilvelino.it

T
Televisione
  mercoledì, 26 settembre 2007
 00:00
Debutto al Teatro degli Arcimboldi tra rogne diplomatiche per Zelig. Alla conferenza stampa di presentazione nella prestigiosa sede meneghina che farà da nuova location al programma di cabaret, l’autore Gino Vignali, della storica coppia Gino & Michele, ha ringraziato pubblicamente l’assessore regionale Massimo Zanello per aver concesso la struttura, trascurando l’assessore comunale Vittorio Sgarbi.

Questi s’è risentito, visto che il Comune di Milano è proprietario in maggioranza. Così Sgarbi si è alzato e se n’è andando urlando: “Leghista, il padrone di casa ti manda a fare in c… - ha detto aggiungendo -. La prossima volta quando mi chiederanno il teatro dirò di ‘no’, così mi faranno chiamare da Berlusconi, perché loro sono tutti servi di Berlusconi”. Allora è intervenuto Claudio Bisio che ha cercato di abbassare il polverone che si stava alzando agli occhi dell’ormai agitata platea di giornalisti: “Per la cronistoria devo dire che il primo con cui abbiamo parlato è stato l’assessore regionale Zanello che ci ha subito detto che dovevamo rivolgerci al Comune. Quindi abbiamo chiamato Sgarbi, insomma tutto nel giro di poche ore... E comunque – ha precisato il capocomico di Zelig - noi paghiamo l’affitto”.  
 
Così il Teatro degli Arcimboldi approda in tv, su Canale5, da venerdì 28 settembre per ben undici nuove puntate della fortunata trasmissione, palestra di tanti comici. Il tendone, infatti, per l’avvicendarsi sul palcoscenico di un team formato da una quarantina di comici, cominciava ad andare stretto e una nuova location avrebbe aiutato anche gli storici autori - Gino & Michele e Giancarlo Bozzo – a ripensare la formula. “Nel circo, dove siamo stati per gli ultimi quattro anni, ormai era il pubblico a dettare il ritmo della trasmissione. Ci sentivamo svuotati” confessa Gino, spiegando il perché di questo intervallo lungo una stagione tv e poco più, prima di tornare sul piccolo schermo. La creatività si è rimessa in moto. Non solo c’è una nuova location, ma anche tante novità in quella che è definita la “giungla” della comicità per la presenza di tutte le “razze” di artisti. Ci sono due ritorni graditi: Anna Maria Barbera, nei panni di una poetessa napoletana pronta a dedicare rime a Flavio Briatore e Monica Bellocci, l’Olimpo dei vip; e il poeta già rodato Flavio Oreglio. Ci saranno tre artisti superpolari che per la prima volta entrano a far parte del carrozzone Zelig: Enrico Brignano, Giobbe Covatta e Gioele Dix. Sul palcoscenico si esibiranno i giovani che si sono fatti notare nell’edizione 2007 di Zelig Off: tra questi, Gigi & Ross, che si avventureranno in una parodia de Le iene; e Niba, che doppierà a modo suo sequenze di slogan, spezzoni di film e testi di canzoni. Tante le conferme del gruppo storico di comici, ma quasi tutti con nuovi personaggi. Tra gli altri, Raul Cremona vestirà i panni del predicatore che farnetica sull’invasione degli extraterrestri prevista per il 12 dicembre del 2012; e Katia & Valeria presenteranno la parodia del programma di Maria De Filippi Uomini e donne con Bisio nel ruolo di tronista.  
 
E proprio Bisio non esclude che si proverà in un’imitazione di Beppe Grillo, di cui sarà riproposto sicuramente un vecchio pezzo. “Lo invidio, anzi l’ho invidiato per il pubblico che si è tirato dietro ma adesso non vorrei essere nei suoi panni – afferma Bisio -. Grillo lo conosco bene, abbiamo fatto insieme anche due film e invidio quel suo blog con tutte le presenze che riesce a richiamare, anch’io ne ho uno, ma ho giusto cinque-sei contatti”. Al fianco di Bisio la rossa Vanessa Incontrada, con cui ormai rappresenta la “coppia di fatto” della tv italiana. Anche per questa edizione, la musica è quella suonata dal vivo da Roy Paci & Aretuska che firmano anche la sigla Beleza, già tormentone dell’estate 2007. Il brano, incluso nell’album Suonoglobal, è cantato in una lingua sospesa tra lo spagnolo e il portoghese ed eseguito con un sound di trombe e percussioni che sembra nato apposta per accompagnare le atmosfere del programma. La regia di Zelig è affidata a Riccardo Recchia. Le scene e le luci sono state ideate appositamente per adattarsi al nuovo contesto teatrale pur rispettando le esigenze televisive e sono curate rispettivamente da Enrico Dusi e Daniele Savi. Novità: sulla scena vengono proiettate le illustrazioni di Francesco Musante, artista genovese che, dal 1968 ha tenuto più di 300 mostre in Italia e all’estero, dal Grand Palais di Parigi al Museum of Modern Art di New York, fino ad arrivare alla fondazione Guggenheim di Venezia. La sua arte figurativa ha ispirato anche la sigla di testa del programma. Per chi vuole un posto live per assistere a Zelig, i biglietti sono in vendita (al costo di 20 euro per la platea e 15 euro per la galleria) attraverso l’infoline 02 313645 o sul sito www.areazelig.it.

Ultimi Video

  • Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Tech Talk Connect 2020 (diretta) | #ForumEuropeo #FED2020

    Comunicare Digitale è orgogliosa di annunciare la partenza dei nuovi appuntamenti di TECH TALK, a partire dal 10 Settembre 2020. 5 appuntamenti a Settembre, 7 ad Ottobre, con edizioni anche in ...
    T
    Televisione
      giovedì, 10 settembre 2020
  • Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Ilaria D'Amico, il saluto a Sky Sport

    Dopo 18 anni, Ilaria d'Amico, storica conduttrice di Sky Calcio Show e di Champions League Show ha deciso di intraprendere un nuovo percorso professionale, sempre a Sky, allontanandosi dal calcio...
    S
    Sky
      lunedì, 24 agosto 2020
  • Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Sky Upfront 2020, Back to Next | Presentazione Palinsesti Sky 2020-2021

    Enrico Papi al piano per aprire gli UpFront Sky 2020. Quello che non ti aspetti per una nuova stagione che non ti aspetti. Tra conferme e sorprese, qualità e innovazione, con lo sguardo sempre ...
    S
    Sky
      mercoledì, 22 luglio 2020

Palinsesti TV