Il saluto di Mario Giordano ai telespettatori di Studio Aperto

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  mercoledì, 10 ottobre 2007
 00:00

Mario Giordano''Dietro le mie spalle in redazione ho appeso la lettera di un gruppo di ragazzi di Treviso. Ci avevano chiesto di intervenire per un loro amico. E ci avevano ringraziato dicendo: Studio Aperto e' uno di noi, l'unico telegiornale che riesce a parlare il nostro linguaggio, a capire e a farsi capire''.

Con queste parole Mario Giordano, che assumera' la guida del ''Giornale'', ha salutato oggi, nell'edizione delle ore 12.25 il pubblico del tg da lui diretto dal novembre 2001.

''Lo tengo come il complimento piu' bello, oggi, che dopo sette anni lascio la direzione del Tg, chiamato a un nuovo incarico professionale. L'entusiasmo per il nuovo compito che mi aspetta non riesce a cancellare un po' di commozione (la sentirete nella voce, ve ne chiedo scusa). In questi sette anni -ha ricordato Giordano- abbiamo aumentato anzi, quadruplicato gli ascolti. Abbiamo aumentato gli spazi di informazione sulla rete. Abbiamo realizzato scoop (dalla strage di Linate ai segreti di Chinatown) e vinto tutti i premi giornalistici che c'erano da vincere. Abbiamo raccontato i grandi eventi della storia, dall'11 settembre alla morte del Papa. Abbiamo innovato il mondo dei tg con linguaggi e stili che poi altri hanno imitato''.

''Naturalmente -ha proseguito Giordano - percorrendo strade nuove abbiamo anche commesso errori o abbiamo esagerato. Ma l'abbiamo sempre fatto perche' abbiamo avuto il coraggio di osare senza rinchiuderci nella vecchia certezza del pastone di politica o del servizio che sa di muffa. E i numeri ci hanno dato ragione''.

Ultimi Video

Palinsesti TV