In arrivo NASN su Sky, così ne parlano i giornali in edicola oggi

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

T
Televisione
  lunedì, 07 aprile 2008
 00:00

Cresce l'attesa da parte degli sportivi per l'arrivo del nuovo canale di sport americani NASN  mai confermato ufficialmente che a quanto si apprende dai giornali in edicola questa mattina, sarebbe prossimo al suo esordio domani mattina nella giornata di domani.

Nel pomeriggio di oggi su Digital-Sat in primo piano il comunicato stampa ufficiale.

In attesa di conferme dunque pubblichiamo alcuni stralci degli articoli apparsi oggi nelle edizioni di Corriere della Sera, Corriere dello Sport, il Messaggero, Il Giornale:

Così Edoardo Pinna sul Corriere della Sport:

NEW YORK - Lo sport al servizio dei tifosi. Vero, il motto dell'americana Espn, leader mondiale nella trasmissione degli eventi sportivi. Ma da domani, anche di Sky. Che, dopo il "tanto", adesso ha praticamente"tutto". Accordo con la tv via satellite americana, nata dal nulla nel 1979 nella piccola cittadina di Bristol (e solo per questione di budget: lì tutto costava di meno). Tradotto: fra ventiquattro ore (canale 213) arriverà Nasn (North American Sport Network) che diventerà una realtà pure da noi. Pronta a soddisfare la curiosità anche dei più esigenti. Che, magari, saranno anche una «nicchia», ma ci sono. Nasn sarà un nuovo serbatoio da dove attingere eventi rigorosamente live e in HD (alta definizione), praticamente il presente e il futuro nelle mani. 

E tutto made in Usa. Ecco l'intuizione di Sky: completare il già ricco carnet (calcio, italiano e estero, ma anche basket -Nba compresa - Formula uno, fra qualche mese anche le Olimpiadi) con qualcosa di unico. L'America e il suo sport sbarca da noi, in grande stile. Baseball, hockey ghiaccio, football e basket college (dal 2008-09, tutta la stagione in diretta), ma anche i motori (con la Nascar), i tornei di poker, le corse più importanti dei cavalli. Ottocento ore live e 3500 di programmazione originale.

Il meglio del meglio, insomma. Il mondo negli occhi e a portata di mano (o di telecomando, se preferite). Gli abbonati di Sky (pacchetto sport, senza costi aggiuntivi) potranno così continuare a godersi le giocate di Totti e Ibrahimovic, quelle di Cristiano Ronaldo piuttosto che di Eto'o o Raul, il dullo Ferrari-McLaren, la sfida al trono della Montepaschi Siena, ma anche gli inning della Major League di Baseball piuttosto che il gioco fisico della National Hockey League e la straordinaria intensità dei campionati universitari.

Per gli appuntamenti di spessore, oltre a seguirli in lingua originale su Nasn, ecco l'altra novità: la partita (o l'evento) sui canali di Sky Sport (1, 2 e 3 o HD1 e HD2). Si comincia - in differita - con Detroit-Chicago di baseball (domani alle 14.30 su Sky sport 3 e HD1), poi Vancouver-Calgary di hockey (16.30) e Los Angeles Galaxy-San Jose, tanto per vedere David Beckham in azione (18.15).

Ventiquattro ore al giorno, sette giorni su sette. Ecco il nuovo impegno di Sky, che a settembre aprirà il canale «all news» tutto dedicato allo sport. Un modo anche per scoprire e capire come vivono gli eventi dall'altra parte dell'Oceano. Dove lo stadio si vive in maniera diversa. Dove allo Yankee stadium (che verrà chiuso, ne stanno ultimando uno nuovo a fianco), si va a prendere un hot dog o una birra durante l'inning con tutta la calma del mondo (un po' come se a San Siro o al San Paolo ci si alzasse durante una magia di Kakà o una progressione travolgente di Lavezzi). Impensabile, alle nostre latitudini........

Niki Barbati per "Messaggero Sport":

........Già avviati i contatti con alcuni volti famosi che avranno il compito di spiegare le regole delle "nuove" discipline. Primo fra tutti Elio, senza le Storie tese, che da tifoso di baseball debutterà come commentatore per illustrare perchè un fuori campo sia decisivo. Nella squadra potrebbe entrare anche Bruno Conti, ex promessa del diamante di gioco.

Andrea Zappia, vice president Sky responsabile dei canali sport, ha appena raggiunto un accordo con Espn, la rete della Disney leader mondiale nelle dirette sportive, per trasmettere a partire da domani sulla piattaforma digitale la programmazione della Nasn (North American Sports Network).

«Il piatto forte dell'offerta resta il calcio - spiega Zappia- però gli ascolti indicano che l'interesse degli spettatori varca sempre di più i confini nazionali: Manchester-Liverpool ha più audience di un Siena-Livorno e di parecchie partite di serie A. Il calcio internazionale ha registrato un aumento d'ascolto del 38% nell'ultimo anno, con punte del 44% per la Premier League e addirittura del 190% per la Bundesliga grazie a Luca Toni. Da qui la decisione di aprire alle discipline americane».

Una proposta di prestigio dalla quale più che ascolto ci si attende la fidelizzazione dell'utenza. Il prestigio è dato dal poter trasmettere eventi che si svolgono in 41 paesi e da 6800 ore di diretta all'anno, come dire 20 ore al giorno.

Fiore all'occhiello le oltre 800 ore di alta definizione in arrivo che«renderanno il nostro pacchetto di primaria importanza anche sul piano della qualità dell'immagine. Utilizzeremo - spiega Zappia - le centinaia di ore live di Nasn per arricchire i palinsesti con dirette a tutte le ore».

Senza contare il peso che tutto ciò avrà per il canale all news cui da settembre spetterà anche il compito di promuovere sport e campioni meno conosciuti dal telespettatore italiano......

Daniele Dallera per "Il Corriere della Sera":

NEW YORK—Enzo Jannacci cantava che «la televisiun la g'ha naforsa de leun». Lasciando perdere la terza strofa, dove l'autore milanese ironizzava sul rincoglionimento da tv che colpisce spesso l'utente passivo, Jannacci ha avuto l'occhio lungo, ha capito tutto con una ventina d'anni d'anticipo. Per esempio, la forza di Sky sport che intende avviare una piccola rivoluzione culturale, rigorosamente a stelle e strisce, made in Usa.

Da domani via con football, baseball, basket, hockey ghiaccio, folli corse americane, Indy e Nascar, il calcio-soccer di David Beckham e altro ancora. Un'operazione quella di Sky sport che nasce dall'accordo con la Espn, il più grande network sportivo del mondo. Sperando che l'appassionato italiano non abbandoni spaghetti e barbera per hot dog e birra (consumati a quintali in ogni stadio americano regalando un senso di disgusto a chi li vede abbuffarsi in quel modo), ci si augura invece che capisca lo spirito sportivo americano, quella serenità che circonda la partita, vissuta senza insulti e incidenti (e qui invece nasce il disgusto, questo molto più grave, che si prova vedendo le curve dei nostri stadi e palazzetti).

Con orgoglio, più che giustificato, a Sky mettono in vetrina le proprie bellezze, create e curate tutte negli ultimi 12 mesi: l'acquisizione dei diritti tv della Formula 1, la conquista dei Giochi (edizioni 2010 a Vancouver e 2012 a Londra), il canale All News che sarà battezzato in estate e il canale «americano».......

Fabrizio De Feo per "Il Giornale"

......I ritmi serrati, le azioni spettacolari, l'odore degli hotdog, le grafiche impazzite sugli enormi schermi in Lcd, le presentazioni degli atleti attraverso la perfetta epica dei trailer hollywoodiani, gli eroi sportivi dalla faccia di combattenti ma pronti a trasformarsi in perfetti showman davanti a una telecamera. Il grande spettacolo dello sport Usa entra nei salotti degli italiani.

E lo fa nella maniera più completa, attraverso un grande accordo siglato da Sky Italia con Espn, il più grande network sportivo del mondo e marchio simbolo di tutte le principali discipline a stelle e strisce. La partnership è di quelle pesanti. Consentirà, infatti, di poter vedere sul canale 213 di Sky a partire da domani, Nasn, North American Sports Network, canale americano in lingua originale diffuso in tutta Europa 24 ore su 24.....

Ultimi Video

Palinsesti TV