Nuovi format al MIPTV 2008: cresce la fiction, resiste la famiglia

News inserita da:

Fonte: Italia Oggi

T
Televisione
  martedì, 08 aprile 2008
 00:00
C'è più fiction fra i nuovi programmi che sono stati lanciati a gennaio e febbraio di quest'anno nei maggiori mercati televisivi del mondo, meno documentari e programmi di approfondimento.

Poi, in termini di contenuti, c'è più famiglia: il filone non si esaurisce, magari si serve con salse diverse, a volte romantiche a volte piccanti e sadiche, ma resta sempre il tema migliore per portare sul piccolo schermo personaggi credibili e vicini a quello che vive la gente comune.
 
Nei primi due mesi del 2008, secondo i dati presentati da Mediametrie al mercato dell'audiovisivo di Cannes, il Miptv che parte oggi, i nuovi ingressi nei palinsesti sono stati in totale 463. Il numero si riferisce a 10 paesi: Australia, Francia, Germania, Italia, Giappone, Paesi Bassi, Svezia, Gran Bretagna e Usa. In Italia, le nuove trasmissioni (anche nuovi format o format importati) sono state 31. Rispetto allo scorso anno c'è stato un 8% in più di film, film tv, serie e cartoni, e un -9% della categoria factual-entertainment, comprendente i programmi di informazione e i documentari.
 
Come detto, la famiglia è citatissima, sia nella fiction sia nei giochi o nei reality. Non sempre, però, si disegna la famiglia modello. Accanto a programmi come My dad is better than your dad (Nbc), in cui i padri e figli si sfidano in prove di abilità e intelligenza, ci sono programmi come Moment of truth, (Fox), in cui il concorrente deve rispondere a 21 domande via via più invasive anche sugli affari privatissimi, attaccato alla macchina della verità per vincere 50 mila dollari.
 
Ma il gioco degli opposti non si ferma qui, su tutti i temi i format si sbizzarriscono: alla ricerca relazioni eterne o solo di sesso per una notte, di un benessere spirituale o della ricchezza punto e basta.
 
Andrea Secchi
per "Italia Oggi"

Ultimi Video

Palinsesti TV