Accordo commerciale Rai - Istituto Luce per archivio delle immagini del '900

News inserita da:

Fonte: Agi

T
Televisione
  mercoledì, 15 ottobre 2008
 00:00
Il presidente dell’Istituto Luce, Luciano Sovena, e l’amministratore delegato di Rai Trade, Carlo Nardello, hanno presentato oggi a Cannes un accordo industriale, strategico e commerciale che permettera’ un’unica negoziazione commerciale per l’utilizzo dell’archivio per le immagini italiane del Novecento per nuove produzioni e co-produzioni nazionali ed internazionali.

Con i suoi 12.000 cinegiornali, 6.000 documentari e varie tipologie di film che vanno dalla cinematografia delle origini fino alla documentazione della vita politica, sociale e culturale degli ultimi decenni, l’archivio del Luce, catalogato e digitalizzato per essere accessibile a tutti, costituisce senza dubbio gran parte della nostra memoria visiva collettiva.

Grazie, inoltre, agli 8.000 rulli di materiale di ‘repertorio’ per gran parte inedito, l’Archivio Luce si presenta al mercato e al Paese come una risorsa culturale ancora in parte da sfruttare.

L’archivio storico della Rai rappresenta, da parte sua, un campionario di storia, cultura e costume del nostro Paese per circa 325.000 ore di filmati video, contributi audio e fotografie. Parte importante del patrimonio culturale del nostro Paese, dal 2001 l’Archivio Rai e’ stato inserito anche nell’elenco dell’Unesco nella categoria ‘memorie storiche’ del ‘900: il nuovo accordo dara’ vita ad un’unica struttura commerciale, per l’estrazione’ di materiali originali, in gran parte non ancora noti al pubblico e destinati alla produzione di nuovi format, filmati e documentari.

“L’accordo costituisce una vera e propria partnership strategica industriale - ha dichiarato il Presidente del Luce, Luciano Sovena - dal momento che si compone di una pluralita’ di contenuti: innanzitutto l’Istituto Luce e Rai Trade avvieranno la commercializzazione e distribuzione dei prodotti home video gia’ presenti nei rispettivi cataloghi, ma si avvieranno fin d’ora nuove co-produzioni a doppio brand per il mercato nazionale e internazionale"

La strategia commerciale poggia sulle capacita’ acquisite sul mercato dai due partner: Rai Trade presidiera’ il canale Edicola, dove riveste un ruolo di leadership con circa il 30% delle quote di mercato nelle vendite di audiovisivi, mentre l’Istituto Luce - leader indiscusso nel settore del documentario storico italiano - si occupera’ commercialmente del canale Normal Trade (librerie, videoteche, negozi di dischi, cartolerie, GDO, aree di servizio, negozi al dettaglio).

Ultimi Video

Palinsesti TV