Sanremo, la Rai precisa che non c'è stata alcuna cessione dei diritti su Benigni

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  martedì, 17 febbraio 2009
 00:00
«Non c'è stata alcuna "cessione dei diritti TV"; l'operazione riguarda i diritti d'uso a tempo determinato di alcuni materiali e "segmenti di diritti" non tutti direttamente e liberamente utilizzabili da Rai (homevideo) perché soggetti a negoziazioni con parti terze». E' quanto spiega l'Ufficio Stampa di Viale Mazzini sottolineando che in riferimento alle dichiarazioni del consigliere Staderini in merito alla vicenda Benigni, la Rai ribadisce e conferma quanto più volte precisato.

La Rai, prosegue la nota, mantiene intatto e totalmente utilizzabile in perpetuo su ogni piattaforma trasmissiva (analogica, digitale terrestre, digitale satellitare, internet, videofonini, paytv, radio, etc) il proprio archivio con le prestazioni di Roberto Benigni; il rapporto storico con Roberto Benigni è fondamentale e strategico per Rai e interromperlo sarebbe un evidente e grave danno economico e di immagine.

L'operazione, spiega ancora l'Azienda, è stata seguita e ritenuta valida dalle strutture centrali dell'azienda, le uniche totalmente a conoscenza del valore e della disponibilità dei diritti e dei materiali richiesti a Rai da Benigni; l'operazione rientra nell'ordinaria attività aziendale mentre sarebbe difficile non calcolare in milioni di euro il danno di una mancata conclusione dell'accordo in questa fase. Il complessivo valore strategico dell'operazione, precisa ancora la Rai, anche in ottica della presenza dell'artista a Sanremo, è stato più volte ribadito dalle strutture editoriali e di rete; il rilancio del Festival della canzone italiana, conclude la Rai, è fondamentale sia per la Rai sia, in un anno di profonda crisi economica, per la raccolta pubblicitaria, anche alla luce del rinnovo triennale della convenzione con il Comune di Sanremo approvato dal Consiglio di Amministrazione.

Ultimi Video

Palinsesti TV