''L'era glaciale'', le interviste di Daria Bignardi da questa sera sono su Rai 2

''L'era glaciale'', le interviste di Daria Bignardi da questa sera sono su Rai 2

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

T
Televisione
  venerdì, 20 marzo 2009
 00:00
Partirà questa sera su Raidue alle ore 23.40 il nuovo programma di Daria Bignardi, "L'era glaciale": un'ora e mezza di "incontri" con tre o quattro interviste a personaggi legati all’attualità della politica, dello spettacolo, della cultura e dello sport. Con gli ospiti si parte subito in quarta: Luciana Littizzetto, Roberto Mancini, Giovanni Galli e Roberto Bolle.
 
Oltre alle interviste, ormai vero marchio di fabbrica della Bignardi, è previsto un massiccio uso di filmati sia di produzione originale che di provenienza dalle Teche che la Rai ha messo a disposizione. «Un programma semplice - così lo ha descritto la stessa Bignardi -, fatto fondamentalmente di interviste, frutto di un modo di lavorare molto artigianale, con una grande attenzione verso i dettagli e i contenuti».
 
Un esempio è dato dalla sigla, prima animazione dell'illustratore Gipi (Gian Alfonso Pacinotti), che «parte da un paesaggio un po' spettrale ma che precede la sorpresa, il disgelo». Importante anche la scelta del titolo, come sempre legata al nome di un film: «ci abbiamo iniziato a pensare prima di Natale - ha confessato Daria - abbiamo passato le feste a sentirci, a mandarci mail, a scriverci su Facebook proponendo decine e decine di titoli e alla fine abbiamo pensato a questo. Perché suona bene e perché glaciazione e disgelo sono movimenti lenti ma inesorabili».
 
A lungo termine è anche l'investimento che Raidue e il suo direttore, Antonio Marano, hanno fatto con Daria Bignardi, legata alla seconda rete da un contratto triennale rinnovabile: «quando si sceglie di avere un personaggio che ha scritto un percorso televisivo come il suo negli ultimi anni è riduttivo parlare di un programma. E' più giusto parlare di un progetto Bignardi», così il direttore Marano che continua: «Per me il titolo del programma è "Daria Bignardi", è lei che costruisce il programma come lo pensa, affinando un talk al personaggio come lei sola sa fare. Già due anni fa avevo tentato di strapparla a La7, ce l'ho fatta quest'anno e penso che sia una cosa importante non solo per la rete, non solo per Daria ma soprattutto per i telespettatori».
 
E la concorrenza per il "cartellino" della Bignardi ha visto protagonista anche Sky che, come ha ammesso la stessa conduttrice rispondendo ad una domanda in conferenza stampa, aveva cercato già questa estate di arruolarla nell'ambito del suo reclutamento di volti noti.

Tornando a "L'era glaciale", prodotto da Rai e Endemol Italia, vivrà quindi di interviste e filmati, tutto legato alla più stretta attualità. Nel corso della prima puntata saranno ospiti della Bignardi la scatenata Luciana Littizzetto, che il Financial Times vorrebbe affiancare alle migliori giornaliste italiane, l'ex tecnico nerazzurro Roberto Mancini, che sarà interrogato sulle prestazioni del suo successore Josè Mourinho e poi ancora calcio con Giovanni Galli, presente però in veste politica come candidato del Pdl a sindaco di Firenze, e infine il primo ballerino Roberto Bolle.

"L'era glaciale" è un programma di Cristiana Mastropietro, Roberta Briguglia, Francesco Caldarola, Francesca Filiasi, Silvia Galeazzi e Giovanni Robertini, per la regia di Fabio Calvi. La scenografia è di Francesca Montinaro. Dirige la fotografia Fernando Cermenati. La produzione è affiata, per Rai, a Eraldo Mangano mentre per Endemol a Stefania Raya.

Giorgio Scorsone
per "Digital-Sat.it"

Foto blogosfere.it

Ultimi Video

Palinsesti TV