Il Volo vince Festival #Sanremo2015. Secondo Nek, terza Malika Ayane

Il Volo vince Festival #Sanremo2015. Secondo Nek, terza Malika Ayane

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

T
Televisione
  domenica, 15 febbraio 2015
 01:12

Il Volo vince il 65esimo Festival di Sanremo con la canzone ''Grande Amore". Al secondo posto Nek  con 'Fatti avanti amore'' , si classifica terza Malika Ayane con ''Adesso e qui (nostalgico presente)''

Il Volo vince Festival #Sanremo2015. Secondo Nek, terza Malika Ayane

Di seguito la classifica finale di Sanremo 2015 dal 4° al 16° posto:

Il Volo vince Festival #Sanremo2015. Secondo Nek, terza Malika Ayane

LA SERATA

Ecco l'ultima serata del Festival di Sanremo. Ad aprire lo spettacolo il cast dell'opera moderna Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo. Poi sul palco arriva Gianna Nannini e canta 'L'immensità' e la sua 'Sei nell'anima'. Poi lo show di Giorgio Panariello che si presenta in versione Renato Zero. E arriva Ed Sheeran. Ora l'attesa per Will Smith.

Will Smith alla conquista di Sanremo. Con un passaggio da autentica superstar dello spettacolo, Will Smith si è messo al servizio dello show duettando con Conti (i due andavano a scuola insieme), dandogli lezione di rap, cantando "Nel blu dipinto di blu" (una delle canzoni preferite della nonna) coinvolgendo il pubblico e lasciando il segno di una personalità fuori dal comune. Finale poi con Margot Robbie, una delle star emergenti dopo "The Wolf Of Wall Street", che è la sua compagna nel film "Focus - Niente è come sembra", in uscita nelle sale italiane il 5 marzo.

La Pfm apre la finale in chiave classica. In scena con la banda dell'Esercito hanno eseguito una rilettura in chiave Progressive del Nabucco. "Un'apertura travolgente" ha commentato Carlo Conti, evidentemente felice di ospitare uno dei gruppi simbolo del rock italiano. Conti ha poi ricordato che ricorre il centenario della Grande Guerra.

"Vorrei dedicare questo festival a tutte le persone che soffrono e a tutte le persone che sono negli ospedali e ci seguono": lo ha detto Carlo Conti, dopo aver ospitato i ragazzi del cast della fiction di Rai1 'Braccialetti rossi' con il regista Giacomo Campiotti, in apertura della serata finale di Sanremo.

Durante la serata finale del festival di Sanremo, Carlo Conti ricorda sul palco del teatro Ariston Michele Ferrero, morto all'età di 89 anni. "Ci ha lasciati un uomo che ha addolcito il mondo", ha detto il conduttore chiamando un applauso del pubblico per il papà della Nutella, "un grande industriale". Carlo Conti ha rivolto dal palco del teatro Ariston a Sanremo un appello alle istituzioni "per i trasportatori dell'Ilva: stamattina ho incontrato una delegazione delle loro famiglie, che sono in grande difficoltà: vi prego di affrontare questo gravissimo problema e di risolverlo il prima possibile".

Arisa, non capisco un cavolo - "Scusa, devo leggere io il titolo? Mi sono emozionata e non capisco un cavolo!". Arisa colpisce ancora: al momento di presentare Nina Zilli, dopo il videomessaggio augurale di J Ax, ha perso di vista il gobbo e ha rimediato dichiarando con il suo stile la situazione di difficoltà.

Sul palco i Manenti, sposati da 65 anni - Dopo l'incredibile famiglia Anania, torna la gente comune al festival. Stasera di scena Bartolomeo e Concetta Manenti, sposati da 65 anni. Accompagnati scena con atteggiamento affettuoso da Carlo Conti, Concetta e Bartolomeo, che vivono a Donnafugata, in provincia di Ragusa, hanno raccontato il loro amore fatto di camminate di 30 chilometri, proposte di matrimonio fatte da uno zio con la scusa di comprare una cavallina, un ritratto dell'Italia che fu perfettamente in linea con il racconto del festival targato Conti.

Nannini va fuori tempo su 'Sei nell'anima' - Superospite della finale del festival di Sanremo, Gianna Nannini ha cantato dal vivo, con qualche clamorosa incertezza. L'esibizione si è aperta con una cover de "L'immensità", il classico di Don Backy cantato a Sanremo con Johnny Dorelli. Ma è stato su "Sei nell'anima" che è andata fuori tempo un paio di volte. La performance si è poi chiusa nell'entusiasmo dell'Ariston.

Kaligola con il brano Oltre il Giardino si è aggiudicato il Premio Sergio Bardotti per il Miglior Testo al Festival di Sanremo. Il riconoscimento è stato consegnato al giovane rapper romano, che era in gara tra le Nuove Proposte.

Ultimi Palinsesti