Calcio/diritti tv: per Garrone la base e' la ripartizione equa

News inserita da:

Fonte: italpress

T
Televisione
  lunedì, 22 gennaio 2007
 00:00
"Se c'e' un Abramovich o un Moratti che oltre ad avere una componente importante nei diritti tv vuole spendere centinaia di milioni di euro, fatti loro, e' un mecenatismo, ma la base e' la ripartizione equa dei diritti televisivi". Lo ha detto, intervendo a "La Politica nel Pallone - Gr Parlamento", il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone, favorevole al passaggio alla vendita collettiva. "E' la storia degli ultimi otto anni quella che ha creato questi squilibri - continua - e che ha dato privilegi a pochissime squadre impoverendo il campionato. Il calcio e' un bene di tutti gli italiani".

Ultimi Video

  • Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    TIM dedica al calcio il suo nuovo spot istituzionale che racconta oltre 100 anni della più grande passione sportiva degli italiani, attraverso l’evoluzione dei mezzi di comunicazione nel ...
    T
    Televisione
      mercoledì, 16 giugno 2021
  • Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Nel corso del 2021, si attuerà progressivamente il processo di riorganizzazione delle frequenze tra emittenti televisive con conseguente necessità per gli utenti di dover risintonizzare ...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 09 marzo 2021
  • Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    24esimo appuntamento in diretta streaming con i TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anche in lingua inglese e ...
    T
    Televisione
      martedì, 09 marzo 2021

Palinsesti TV