Clarke Tech 2100 - Muletto o prima macchina?

Recensione: Clarke-Tech - Satellite

Recensione realizzata da:

Gagliostro e Giorgio Cuccureddu

S
Satellite
  lunedì, 01 agosto 2005

Ho provato il C-tech2100 qualche mese fa, prima che fosse commercializzato dal produttore Tedesco, e devo dire che mi ha veramente impressionato per le prestazioni e le innovazioni tecnologiche applicate per la prima volta ad un CI di fascia economica; d’altronde, oggi, nella selva di CI presenti sul mercato monotematici per prestazioni, se si vuol vendere, od emergere come nuova marca, bisogna differenziarsi…….ed il C-Tech 2100…….si differenzia …credetemi!

ASPETTO E CARATTERISTICHE TECNICHE
La linea con cui si presenta è sobria, ma nell’insieme elegante; nel frontale sono presenti il bottone di accensione, ed i due bottoni di cambio canale.Le dimensioni sono in linea con la tendenza di fare ricevitori più piccoli di ingombro 260x232x54 mm.

Il ricevitore è dotato di uno slot per cam Common Interface, posizionato sul lato destro, più una cam integrata posizionata sopra lo slot CI.
Un decoder con un card reader multicodifica, uno slot per cam CI, ed un soft emu non ufficiale (per chi desidera l’ebrezza di sentirsi Morgan il pirata), deve funzionare con più cam e carte, senza creare conflitti tra le une e le altre, e l’eventuale emulatore.
Io ho provato il C-Tech 2100 con tutte le cam in commercio, e devo dire che è compatibilissimo con tutte le cam; poi non mi sono accontentato, ho messo una card Redlight irdeto (molto dura da digerire se non a cam Irdeto originali), nel card reader, contemporaneamente ho messo una Dragon4.01 con all’interno l’abbonamento di Sky……ebbene tutto funziona senza sganci, o effetti mosaico.
Il card reader supporta tutte le codifiche(esclusa NDS per ilo momento), compresa anche la codifica Firecrypt.
Anche con una cam a bordo il decoder non scalda affatto.

Prodotto in Korea, l’assemblaggio interno è buono ed ordinato; l’alimentatore è sufficientemente distante dalla mainboard, in modo da non provocare interferenze di calore, e devo dire che anche dopo un uso dell’apparecchio in zapping sfrenato, il processore mantiene un’ottima calma, e risponde sempre alle funzioni richieste, il case scalda pochissimo.
Il processore è l’ottimo Californiano Conexant CX2414X di nuova generazione, basato sul processor core 133MHz ARM9 32-bit RISC supportato da memorie FlashRom:2MB RAM:8MB, EEPROM: 256Kb
Il tuner è lo Sharp BS2FVZ0624, che si è dimostrato molto sensibile.

Nel pannello posteriore è presente tutto quello che ci deve essere: due Scart, uscite RCA, uscita audio digitale S/PDIF, la porta RS-232C, ingressi uscite RF, e l’interruttore di accensione e spegnimento.
Mancherebbe, secondo me, la spinetta da 12 v, ma probabilmente C-Tech ha optato a non metterla, perché il ricevitore è provvisto di Discqc 1,1(oltre al 1,0 e 1.2) che permette di collegare fino a 16 lnb senza commutatore a 12 v.Altra cosa che sarebbe stata utile, ma che si trova per lo più in ricevitori di fascia più alta, è l’uscita video con spinetta tipo super Video.

UTILIZZO DEL RICEVITORE


Il telecomando è ergonomico, ed intuitivo: presenta tutti i pulsanti che servono, al posto
giusto e l’azionamento delle funzioni per mezzo dei relativi tasti, è intuitivo.
I tasti, per azionare le funzioni, richiedono una pressione nella media, e l’efficienza del segnale è buona, come il raggio di azione.
Oltre ad i tasti convenzionali, imprescindibili per il funzionamento delle funzioni basiche dell’apparecchio, sono presenti il tasto Gruppi (Favoriti), PAUSE fermo immagine & zoom, COLOR che permette di regolare contrasto, luminosità e colore, ed il tasto del MULTIPIP.

Nella parte alta troviamo i tasti power ( rosso) e il tasto mute per bloccare l'audio.

Abbiamo inoltre i seguenti comandi principali:
TV/R: passa dalla modalità tv a quella radio
TV/SAT: gestisce le uscite scart, tv e vcr
MENU: per accedere al menù principale
EPG : per richiamare la guida elettronica ai canali
INFO: per richiamare la barra delle info sul canale
FAV: per visualizzare sullo schermo la lista dei canali preferiti
EXIT: per uscire dai menù
GROUP: richiama la lista dei favoriti
COLOR: gestisce i comandi illuminazione, contrasto e colore
PAUSE: mette in pausa il canale
UHF: permette di scegliere il canale UHF all'uscita del modulatore




Sono inoltre disponibili quattro tasti colorati per l'accesso rapido e precisamente:
RECALL: riporta ala canale precedente
AUDIO : visualizza le opzioni audio disponibili.
TEXT . richiama il televideo
MULTIPIP: attiva la funzione pip

Naturalmente sono presenti i consueti tasti per il controllo volume, i quattro tasti freccia per spostarsi tra i canali e i menù ed il tasto OK per confermare, due tasti doppia freccia per spostarsi da una pagina all'altra nella lista, oltre ai dieci tasti numerici posti nella parte alta.

LA PROVA……

Eccoci al momento della prova dell’apparecchio; lo accendiamo ed il display a 4 cifre di colore verde si accende.Il boot è veloce: 5 secondi compresa l’inizializzazione della cam inserita nello slot CI.
Il ricevitore, se vergine, manda subito al menù di settaggio sistema; dopo avere scelto la lingua Italiana tra le 25 lingue presenti, il menu ci trasferisce all’impostazione dell’antenna.

Le opzioni di settaggio sono davvero complete, e ciliegina sulla torta il DISEQC 1:1
Il diseqc 1,1 è presente in pochi ricevitori, generalmente di fascia alta, e permette di configurare fino a 16 LNB senza l’aiuto di un commutatore di a 12V, con le varie combinazioni di committed, e uncommitted.

Ora avviamo la ricerca; abbiamo a disposizione diversi tipi di ricerca
AUTOSCAN ricerca automatica
BLIND SEARCH ricerca al buio
SCAN MANUALE ricerca manuale con l’impostazione dei dati.

Proprio sul Blind Search mi soffermo per una breve spiegazione: tutti i ricevitori hanno preimpostati di fabbrica, tutti i trasponders funzionanti che risiedono nei satelliti, in modo che quandi si lancia una ricerca, il ricevitore và ad interrogare tutti le frequenze di transponder ed Symbol Rate memorizzate…..se non c’è il trasponder memorizzato, o il SR giusto, il trasponder anche se acceso e presente viene saltato.Tenete conto, che ci sono dei trasponder occasionali per feeds od altro uso, che non sono mai memorizzati negli elenchi convenzionali.
Quindi facendo una scansione tradizionale, questi canali vengono saltati, e per averli bisogna conoscerne i dati precisi, ed inserirli in ricerca manuale.Col Blind Scan questo non serve più, dato che il ricevitore fa uno scanning di tutte le frequenze e di tutti i Symbol Rate possibili, quindi cattura tutto ciò che è in trasmissione in quel momento.
Questa funzione, oltre la sensibilità del tuner, ed il diseqc 1,1 farà di sicuro di questo ricevitore un MUST per i Feeds Hunters , ovvero i cacciatori di segnali.
Per saggiarne le potenzialità ho fatto una ricerca su EutelsatW2 16E; il ricevitore, lanciando la ricerca su un satellite memorizzato vuoto, ha trovato 98 trasponders, 187 canali TV e 18 radio.
Con la collaborazione di un’amico, che possiede anche il FortecStar Lifetime, ovvero il più credibile dei Blind Scan sul mercato (fino ad oggi), ed ha appena acquistato il C-Tech, abbiamo riscontrato in una prova comparativa tra i due sul 16E questi dati:
Fortec Star Lifetime 178 TV e 12 Radio
Clarke-Tech 2100 187 TV e 18 Radio
Anche la sensibilità del tuner Sharp del C-Tech ci è sembrata più performante.
La ricerca Blind Scan è disponibile in 5 diversi range di Symbol Rate.

 

La funzione Scan Manuale permette di effettuiare un ricerca mirata su un singolo transponder

E’ disponibile anche la comoda funzione di ScanPid
La funzione Usals Stab è molto ben funzionante, inseriti i parametri della propria
posizione, l ricevitore si comporta abbinato al motore Diseqc 1,2 in modo ineccepibile


Dal menù Canali accediamo alla varie funzioni che ci permetto di editare, cancellare, spostare, bloccare i canal idella nostra lista e anche di impostare i canali favoriti.



Il ricevitore ha un menu molto completo di funzioni e sottofunzioni, una delle più utili in assoluto, è la funzione ripristina database, che è dettagliatissima, e permette di scegliere cosa di vuole cancellare e ripristinare.Utilissima per me che non ascolto i canali radio, l’opzione di cancella solo canali audio, utile per liberare piu’ canali.


Sono inoltre presenti nel menu un calcolatore, 6 giochi stereofonici, il menu CI, ed il menù del Card reader.


Come ho già scritto poco fa, il telecomando gestisce in modo tradizionale la navigazione tra i canali, premendo Ok compare il menù di navigazione OSD 

Si può avere la lista per:Trasponder. Cas, Alfabetico A-Z, tutti i canali in ordine di sintonia, o per gruppi preferiti.
Selezioniamo il canale che ci interessa vedere facendo scorrere la barra di evidenza, e premendo OK, e poi ancora OK.

Il banner di informazioni presente sul video ci segnala: canale, ora, barra segnale, programma in corso, numero canale, e categoria.Pigiando sul telecomando ancora il tasto info, si ottengono altre dettagliate informazioni, quali: trasponder, SR, la codifica se presente, ed i pid (vpid,apid, ppid)oltre ad informazioni più dettagliate sul programma in corso.

La prima cosa che ci impressiona è la velocità di cambio canale, che è pressoché immediato sia per i canali FTA che per i canali codificati, veramente una performance notevole!

L’EPG è molto dettagliata, e ci dà modo di vedere la programmazione degli altri canali, spostando l’evidenziatore, ma non cambiando canale.
Ci mostra in linea col canale selezionato il programma in corso ed il successivo, e nella parte alta del banner ci dà le informazioni sui contenuti del programma.

La navigazione per gruppi (satelliti o preferiti), è azionabile pigiando il bottone del telecomando GROUP

Selezionando un gruppo, nel menù di navigazione compariranno solo i canali di quel gruppo, niente altro.

Altre cose da segnalare, presenti nel telecomando, sono:
La funzione di fermo immagine, con la quale si può congelare un’immagine del programma che state guardando L’immagine congelata può essere zoommata da un zoom direzionabile a 4 stadi.
la comoda funzione di regolazione colore, contrasto e luminosità dell’immagine.

Premendo il tasto Audio accediamo in modo velcoe alle configurazioni audio possibili per il canale in cui siamo sintonizzati.

Ed il multipip regolabile; questa funzione, presente solo in ricevitori di classe alta, permette di lanciare una videata a multifinestre, nella quale ci sono 2-4-6 o 9 canali visualizzati.


SUPPORTO E SOFTWARE
Il supporto fornito, ufficiale dei produttori, e “non”, l’ho trovato ottimo; oltre alle istruzioni in Italiano, ci sono già on line dei documenti non ufficiali in Italiano, setting, e software EMU sempre aggiornati.. A tutto questo dedicheremo presto un'apposita sezione nel nostro portale dove potrete scaricare tutto il materiale che necessità per "smanettare" coL vostro C-TECH 2100.

CONCLUSIONI
Questo ricevitore ha sbalordito tutti noi, ed altri amici esperti che lo hanno acquistato;
ha un rapporto prezzo qualità fantastico, con circa 130 euro si porta a casa un ricevitore Blind scan pronto da essere usato con una card di abbonamento, usando il card reader….senza poi parlare di tutte le altre funzioni e le prestazioni che offre.
Sono certo che in futuro sentiremo molto parlare di questo ricevitore, se il prezzo ed il supporto offerto rimarranno di questo livello.

Gagliostro e Giorgio Cuccureddu

Stesura testo e prove tecniche by Gagliostro
Foto, screenshot, piccole aggiunte al testo originale ed impaginazione by Giorgio

 

Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV