SMART CENTURIO CI

Recensione: Smart - Satellite

Recensione realizzata da:

Giorgio Cuccureddu

S
Satellite
  martedì, 18 giugno 2002

18/6/02- Nuovo ricevitore digitale prodotto dalla tedesca Smart, già famosa per il Vento CI. 
Costruito in Corea, come ormai la maggior parte dei ricevitori in commercio, il Centurio CI si fa notare per la sua linea semplice ma piacevole e sopratutto per prezzo molto contenuto. 
Ringraziamo la iTron Multimedia S.r.l. che ci ha fornito il campione per la prova.

Si tratta di un valido ricevitore dalle ottime prestazioni, adatto principalmente per chi vuole un common interface senza spendere troppo. Al primo approccio con il Centurio CI, la cosa che si nota subito è la notevole velocità di questa macchina. Anche in questa macchina, come già avvenne per il Vento CI, il cambio canali è senz'altro uno dei punti di forza, velocissimo tra canali dello stesso transponder  ma molto veloce anche tra canali di transponder diversi e anche di satelliti diversi. Velocissimo anche l'accesso al menù principale e la successiva navigazione nei sottomenù.

Il ricevitore è dotato di due slot per cam Common Interface, posizionati sul lato destro e di due slot per smart card a fianco, queste ultime però sono fittizie e non hanno alcuna funzione; probabilmente i due slot sono stati predisposti in quanto in futuro sarà possibile implementare all'interno del ricevitore una o due cam. 
Il ricevitore si comporta bene con tutti tipi di cam più comuni, lo abbiamo testato con cam Aston 1.05, Magic, Irdeto e Viaccess Red, senza rilevare alcun problema. Alcuni piccoli problemi di incompatibilità invece li abbiamo rilevati con le Cam Universal solo su alcuni canali, a saranno eliminati con i prossimi upgrade delsoftware

Il telecomando permette l'accesso diretto a tutte le funzioni principali del ricevitore. Premendo il tasto menù si accede subito al menù principale composto da altrettanti sottomenù, più o meno simili alla maggior parte dei ricevitori in commercio.
Il ricevitore viene venduto con un gran numero di canali presintonizzati per vari satelliti, ad ogni modo è possibile agire sui canali memorizzati o aggiungere nuovi canali, tramite il menù
Installazione ed i suoi successivi sottomenù. Per effettuare una ricerca automatica dei canali, basta portarsi sul menù Ricerca automatica canali, scegliere il satellite desiderato e premere OK; il Centurio effettuerà una ricerca su tutti i transponder presenti nella memoria, nella quale è peraltro possibile aggiungere o cancellare dei transponder. Inoltre possiamo effettuare una ricerca manuale su un singolo transponder utilizzando il sottomenù Ricerca manuale canali scegliendo il satellite ed il transponder su cui ci interessa ricercare.
Sempre dal menù
Installazione troviamo il sottomenù Upgrade ricevitore  utile per aggiornare il software ed i settings dell'apparecchio: Al momento disponiamo di un settings editor piuttosto difficile da usare e non molto completo, l'ODSEdit, ma si spera che la casa madre pubblichi presto una versione aggiornata e migliorata. Ad ogni modo è possibile anche trasferire le liste dei canali da un ricevitore ad un altro collegandoli via seriale con un cavo null modem, sempre utilizzando il suddetto menù. 
Allegato al ricevitore si trova comunque un manuale dove vengono spiegate chiaramente tutte le funzioni della macchina.

Sul retro del ricevitore troviamo un ingresso ed una uscita sat loop con connettori F, presa di ingresso segnale terrestre ed uscita del modulatore incorporato, due prese Scart per TV e VCR , una porta seriale per collegamento al pc, una uscita audio stereo RCA e un connettore per il comando di uno switch a 12V.

Come già detto, si tratta di un ricevitore semplice ed economico ma dalle ottime prestazioni, capace di memorizzare fino a 2000 canali e che può gestire benissmo qualunque tipo di impianto dal singolo al motorizzato.

Ultimi Palinsesti