SMART ENIGMA X5

Recensione: Smart - Satellite

Recensione realizzata da:

Giorgio Cuccureddu

S
Satellite
  venerdì, 14 dicembre 2007

Dalla Gemania arriva un nuovo ricevitore free-to-ait con cas integrato di ultima generazione, molto interessante. Si chiama Enigma X5 e viene prodotto dalla Smart, marchio ormai noto da anni nel settore, che fa capo alla tedesca Wela Electronic.
Il ricevitore è distribuito in Italia da Nord Est S.n.c., che ci ha gentilmente fornito il campione per eseguire la prova.

ASPETTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Le dimensioni del ricevitore sono abbastanza contenute, infatti misura solo 28 cm di larghezza per 5,5 cm di altezza e 23 cm di profondità. Il design è molto semplice, niente di particolarmente ricercato ma tutto sommato gradevole e moderno.
 
A livello prestazioni direi senza dubbio che è allineato ai tanti decoder di questa fascia presenti attualmente sul mercato sul mercato; i punti di forza sono quindi il prezzo contenuto, le buone prestazioni e ultima ma forse per molti prima dote e la facilità con cui si può patchare dotandolo quindi di emulatore e rendendo la cam integrata compatibile con vari sistemi di codifica. Dopo aver caricato il firmware patchato, bisogna attivare la patch, digitando un codice segreto e nel menù apparirà la voce Manual Key. Ricordo però che la programmazione di un ricevitore con firmware dotati di emulatore e la visione di un canale criptato senza regolare abbonamento, è vietata dalla legge ed è punita con sanzioni severe.
Degno di nota è il videoregistratore digitale integrato, anche se limitatissimo e le funzioni mosaico multipicture ed il Picture in Picture, che vedremo più avanti.
 
Discreta, anche se non eccezionale, la velocità nel cambio canali e nell'accesso al menù principale e la successiva navigazione nei sottomenù.
 
Il ricevitore non dispone di slot per cam Common Interface, ma solo di un cas integrato, posizionato sul lato destro, sotto lo sportellino, originariamente nato come lettore di card Conax ma che diventa facilmente un lettore di card multicodifica, ovvero capace di leggere smart card ufficiali delle codifiche più utilizzate, quindi Viaccess, Seca, Irdeto, Conax e anche le card Nds di Sky Italia, semplicemente soltanto caricare sul ricevitore uno dei firmware "patchati" che si reperiscono facilmente in rete.
Sulla sinistra dello sportellino, troviamo anche i comandi principali.

 
Nel pannello posteriore direi che non manca nulla, da sinistra verso destra troviamo un ingresso ed una uscita sat loop con connettori F, un' uscita audio-video stereo RCA, un'uscita 0/12V, due prese Scart per TV e VCR , una porta seriale RS232 per collegamento al pc, un'uscita audio digitale SPDIF, ingresso/uscita RF del modulatore e un interruttore di rete per l'accensione e spegnimento senza staccare la spina.


Tolgo il coperchio per una velocissima occhiata all'interno dove notiamo la scheda madre sulla destra, piuttosto compatta e con al centro il processore coperto da un vistoso dissipatore, e l'alimentatore sulla sinistra. Nonostante le dimensioni molto contenute la dissipazione del calore è buona o comunque nella media.

UTILIZZO DEL RICEVITORE

Il telecomando è identico a quello di molti altri ricevitori, è di dimensioni più o meno normali e contiene naturalmente tutti i comandi necessari al ricevitore.

Nella parte alta troviamo i tasti power ( rosso) e il tasto mute per bloccare l'audio.
Subito sotto troviamo i dieci tasti numerici posti nella parte alta e di seguito abbiamo inoltre i seguenti comandi principali:

TV/Radio: passa dalla modalità tv a quella radio
FAV: per visualizzare sullo schermo la lista dei canali preferiti
RECALL: per tornare al canale precedente
EPG : per richiamare la guida elettronica ai canali

SAT : visualizza la lista dei satelliti disponibili
M.P.: per richiamare il sistema Multipicture, di cui vediamo uno screenshot

MENU: per accedere al menù principale
EXIT: per uscire dai menù

Sono inoltre disponibili subito sotto,quattro tasti colorati per l'accesso rapido e precisamente:
AUDIO ( tasto rosso): visualizza le tracce audio disponibili
PAUSE (tasto verde): mette in pausa l'immagine presente sullo schermo
ZOOM ( tasto giallo): che serve per effettuare lo zoom dell'immagine
INFO ( tasto blu): richiama la barra delle informazioni, piuttosto povera di informazioni devo dire

premendo due volte Info ci appare una barra ampliata con informazioni più estese sul programma in onda

Subito sotto i tasti colorati troviamo i seguenti tasti:
SLEEP: regola il tempo di spegnimento automatico del decoder
SUB: mostra i sototitoli disponibili
FIND: interessante funzione che permette di trovare velocemente un canala nella lista scivendone il nome o parte di esso nell'apposita finestra che vediamo sotto

TXT: richiama il televideo
A-Z: visualizza la lista canali in oprdine alfabetico
PiP: richiama la funzione Picture in Picture, che apre una finestre di un secondo canale sopra a quello principale

REC: avvia il videoregistratore digitale, funzione che vedremo più avanti
F1: tasto non attivo

Naturalmente al centro sono presenti i consueti tasti per il controllo volume, i quattro tasti freccia per spostarsi tra i canali e i menù ed il tasto OK per confermare o richiamare la lista dei canali.

Vediamo ora le funzioni principali del ricevitore; premo quindi l'apposito tasto ed entriamo nel menù principale:

Come in tutti decoder,  il menù più importante è sicuramente quello di Installazione, nel quale possiamo effettuare le operazioni principali ovvero configurazione dell'impianto, ricerca canali, ripristino impostazioni di fabbrica e aggiornamento via satellite.

Installazione antenna,  permette di settare adeguatamente il tipo di impianto di cui disponiamo, dal semplice impianto fisso, a quello con più LNB ( comandi DiSEqC 1.2) ed infine al motorizzato con motore USALS o DiSEqC .

Nel caso di impianto motorizzato Usals, troviamo nel menù una voce apposita per configurare i nostri dati di latitudine e longitudine.

Una volta configurato il nostro impianto, passiamo alla ricerca dei canali. Come al solito abbiamo le due opzioni ovvero ricerca automatica e ricerca manuale.
La ricerca dei canali è molto semplice, basta scegliere uno dei satelliti memorizzati, il transponder ( se vogliamo fare una ricerca manuale mirata) e quindi scegliere il tipo di ricerca. Il menù ci offre la possibilità di effetturae una ricerca su un singolo satellite o su un singolo transponder in modalità Fta o Fta+codificati, ricerca su un network o su tutti i satelliti. La velocità di ricerca è discreta, su HotBird ha eseguito una ricerca automatica in 4 minuti e 30 secondi, ed è buona anche la  sensibilità del tuner.

Altro menù importante è quello denominato Servizio Organizzativo, composto a sua volta da altri 5 sottomenù, tutti dedicati alla gestione dei canali e  dei satelliti.

La prima voce Proprietà canali ci permette di creare le nostre liste di canali preferiti, fino ad un massimo di 7 liste.

La voce seguente Scelta canali è il vero e prorpio menù di gestione canali, dove possiamo cancellare, spostare o rinominare uno o più canali.

Proseguendo troviamo la voce Elimina satellite, che ci permette di eliminare velocemente un intero satellite dalla nostra lista

La voce Uscire dal canale, ( la traduzione in italiano del menù devo dire che lascia molto a desiderare e andrebbe sicuramente migliorata), serve per ordinare i canali per ordine alfabetico, per satellite, per trasponder ecc.

Infine abbiamo la voce Edita transponder liste, nella quale possiamo rinominare un satellite o cambiare i dati di un transponder.

Proseguiamo nell'analisi del menù principale e incontriamo il menù STB Impostazioni, composto da 7 voci

Le prime due voci, ovvero Impostazioni Tv e Impostazioni RF, ci permettono di configurare le impostazioni relative alla nostra tv, ovvero standard Pal/Ntsc, formato tv 4:3 o 16:9, letterbox o panscan, uscita scart RGB o CVBS, canale di uscita del modulatore ecc.

La voce Blocca permette di inserire un codice di blocco, o parental control.

Impostazione lingua ci permette di configurare la lingua del menù, dei sottotitoli e dell'audio

Altre Impostazioni, menù che riguarda la configurazione dell'ora, della trasparenza dell' OSD e dei colori del menù

Tempo evento, è il classico menù del timer, che ci permette di programmare la visione di un dato evento e di ripeterlo ogni giorno o anche ogni settimana.

Proseguiamo nel menù principale e troviamo il menù STB stato, che ci fornisce le indicazioni sulla versione software della nostra macchina, nel nostro caso il ricevitore in prova monta la versione firmware 2.39

 

Ultimo ma non meno importante è il menù CA menu, dal quale possiamo ricavare le informazioni sulla smart card eventualmente inserita nel card reader

UTILIZZO DEL REGISTRATORE DIGITALE

Come precedentemente detto, il ricevitore dispone di una funzione piuttosto originale, anche se in realtà a mio parere molto poco utile. Si tratta di un mini registratore digitale, il quale permette di registrare direttamente sulla memoria del ricevitore, una sequenza di circa 10 secondi, una sorta di PVR in miniatura. Francamente non vedo una grande utilità in questa funzione, potrebbe essere utile solo in certi casi, ad esempio quando in certi programmi vengono trasmessi in sovraimpressione numeri telefonici che ci interessano e non si ha il tempo di prendere carta e penna. Ebbene in un caso del genere ci basterà premere il tasto REC e il decoder registrerà 10 secondi di programma sulla memoria interna. Per rivedere la registrazione basta premere il tasto RECALL.

SOFTWARE

La dotazione software per l'Enigma è abbastanza completa. Su un noto sito tedesco si reperiscono facilmente i firmware necessari, ufficali e non ufficiali, per molti sicuramente più interessanti, in quanto aumentano notevolmente le prestazioni di questo piccolo ricevitore.
Per quanto riguarda le utility, esiste naturalmente un loader per firmware, settings e altro, il CXPU4.14 e anche un settings editor, Cx Rain Editor, che permette di creare le liste canali per questo ricevitore; questo programma a dire il vero è molto limitato ma ci auguriamo che entro breve tempo venga rilasciato un editor più performante, con il quale potremo magari create delle liste per il pubblico italiano, curate dal nostro settings team. Al momento però non si trova molto materiale di questo tipo on line.
Sul nostro portale, nella sezione downlaod troverete tutto il materiale software disponibile.

CONCLUSIONI

Si tratta a nostro avviso di un ottimo ricevitore, che unisce alla semplicità d'uso, un prezzo accessibile a tutti, infatti viene commercializzato al pubblico a circa 89 euro, e anche delle buone prestazioni.
Se a tutto questo, aggiungiamo le altre prestazioni "particolari" offerte dai firmware non ufficiali, direi che questo ricevitore non ha nulla da invidiare ai suoi concorrenti.
Lo potrete acquistare da Nord Est.

Giorgio Cuccureddu

Ultime Recensioni

  • Sky SoundBox Devialet SB100

    Devialet - Multimedia Player - Tv Box

    Devialet Sky SoundBox

    Uno dei pilastri della road map di sviluppo di Sky Q è Sky Soundbox, il nuovo sistema per l’amplificazione del suono nato dalla collaborazione fra Sky e Devialet, e pensato per garantire un’esperienz...

    H
    High Tech
     23.04.2019
  • Elephone S7

    Elephone - Smartphone

    Elephone S7

    Quando uscì nel 2016, lo smartphone Android Elephone S7 seppe immediatamente attirare l'attenzione su di sé. I motivi erano svariati: il fatto che tra i telefoni economici in commercio fosse quello est...

    T
    Telefonia
     03.10.2017
  • Minix Neo U1

    Minix - Multimedia Player - Tv Box

    Minix Neo U1

    Se si desidera acquistare un TV Box Android, attualmente è possibile scegliere tra diverse opzioni. È più che naturale cercare di individuare il miglior TV Box presente sul mercato, tuttavia, a dir...

    H
    High Tech
     08.09.2017
  • Umidigi G

    Umidigi - Smartphone

    Umidigi G

      Quando si parla di smartphone spesso diventa piuttosto difficile orientarsi. Ormai i modelli sono tanti, e non sempre si è in grado di scegliere un modello adatto alle nostre tasche e alle nostre esigenz...

    T
    Telefonia
     07.09.2017
  • Ulefone Vienna

    Ulefone - Smartphone

    Ulefone Vienna

    Ulefone, uno dei più famosi produttori di smartphone cinesi, ha recentemente lanciato sul mercato un nuovo phablet di fascia media, il Vienna, che si contraddistingue per le buone caratteristiche hardware ma sopra...

    T
    Telefonia
     07.06.2016
  • Gearbest Z68

    Gearbest - Multimedia Player - Tv Box

    Gearbest Z68

    Vogliamo trasformare la nostra vecchia tv in una moderna Smart Tv? Niente di più facile, basta dotarci di uno dei tanti tvbox/media player presenti sul mercato. Gearbest, il notissimo sito e-commerce cinese, ne ...

    H
    High Tech
     05.05.2016

Ultimi Video

Palinsesti TV