Maxi cedola per Silva, assegno di 45 milioni di euro con i diritti del calcio

Maxi cedola per Silva, assegno di 45 milioni di euro con i diritti del calcio

News inserita da:

Fonte: RadioCor

E
Economia
  giovedì, 13 agosto 2015
 22:07

Maxi cedola per Silva, assegno di 45 milioni di euro con i diritti del calcioAssegno da 45 milioni di euro per Riccardo Silva, l'imprenditore milanese di base a Miami che vende alle tv internazionali i diritti di trasmissione di diversi sport, tra cui la Serie A di calcio A chiusura del bilancio 2014 della sua holding irlandese, il dividendo staccato all'unico azionista e' stato di 45 milioni, una cedola che si aggiunge ai quasi 90 milioni circa distribuiti nei due esercizi precedenti.

La Media Partners&Silva Limited - in base ai documenti consultati da Radiocor - ha approvato in questi giorni i conti chiusi con ricavi per 208 milioni (+4%) realizzati con la cessione delle licenze televisive in primis del campionato italiano ma anche di quello inglese, francese e del torneo di basket spagnolo. La gran parte di questi diritti vengono rivenduti in Europa (84 milioni) e in Medio Oriente (82 milioni), mentre un peso minore e' rappresentato dagli altri mercati. Sulla base di questo giro d'affari, la holding di Dublino ha riportato utili per 25 milioni, sostanzialmente in linea con l'anno precedente, decidendo poi di mettere mano a parte delle riserve per distribuire a Silva il dividendo da 45 milioni

Lo scorso ottobre, Silva, che da diversi anni e' il distributore unico per l'estero del campionato di Serie A, si e' aggiudicato nuovamente l'asta per il triennio 2015-18 garantendo alla Lega Calcio complessivi 557 milioni. La gara precedente, quella del 2012-14, era stata assegnata per totali 350 milioni circa. Il veicolo irlandese e' parte del piu' ampio Mp&Silva Group che dichiara un fatturato complessivo di 720 milioni di dollari e che e' specializzato in diritti media di tutte le principali competizioni sportive. Solo qualche giorno fa, il gruppo ha dato vita a un riassetto azionario: uno dei soci fondatori, Andrea Radrizzani, ha fatto un passo indietro sia a livello manageriale sia a livello proprietario rivendendo parte del suo pacchetto azionario allo stesso Silva. Quest'ultimo e' tornato cosi' ad essere l'azionista di maggioranza del gruppo fondato nel 2004

Alla trasformazione proprietaria se ne e' aggiunta anche una di tipo organizzativo. La Mp&Silva ha rinnovato il proprio quartier generale a Londra scegliendo come nuova sede delle sue attivita' Park House, nuovo complesso affacciato su Oxford Street nel cuore del quartiere di Mayfair. Secondo quanto comunicato dall'asset management Rem, e' stato siglato un contratto di locazione della durata di 15 anni relativo a quasi 1500 metri quadrati di uffici in cui la MP&Silva si trasferira' entro fine anno.

Ultimi Video

Palinsesti TV