Super HDTV: presentato il calendario di sviluppo della tecnologia

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

H
HDTV e 3D
  venerdì, 06 febbraio 2009
 00:00
Lo scorso settembre una dimostrazione della tecnologia Super HDTV fu presentata all' IBC di Amsterdam (International Broadcasting Convention) riscuotendo un grosso successo tra il pubblico di esperti, per dovere di cronaca la trasmissione a 8000 linee di risoluzione fu organizzata dalla televisione Giapponese NHK, la BBC e la RAI.

Adesso gli sviluppatori di questo sistema pensano di poter offrire questa qualitá di immagine a tutti i telespettatori anche se gia da ora si prevede un non facile compito e mancano ancora gli strumenti necessari sia per le riprese, la riproduzione delle immagini e anche i mezzi per trasferire il segnale in maniera capillare.

Anche se il progetto per questa nuova tecnologia é partito nel lontano 1995 i primi ostacoli da superare saranno quelli necessari per creare una telecamera capace di riprendere con 33 milioni di pixel reali che formano l'immagine a 8000 linee di risoluzione.

Per il 2011 ci saranno i primi prototipi di telecamere che avranno al loro interno 3 CCD come le attuali telecamere professionali ognuno in grado di riprendere e gestire i 33 milioni di pixel necessari; allo stesso tempo per quel periodo ci saranno i primi schermi professionali che riprodurrano questo tipo di immagini in modalitá nativa.

I primi proiettori in grado di riprodurre questi segnali saranno disponibili entro la fine di quest'anno. Mancano comunque ancora i parametri necessari per queste trasmissioni per poter unificare la produzione dei mezzi di ripresa sia di quelli necessari per la riproduzione delle immagini.

Anche se si stanno studiando nuovi metodi di compressione del segnale la mancanza di banda al momento sembra l'ostacolo principale per fornire il segnale all'utente finale, cosa che  sta gia bloccando in molti paesi lo sviluppo dei canali in alta definizione.

Per la dimostrazione all' IBC fu necessario un bit-rate di circa 130 Mbit/s ma entro la fine del 2010 i tecnici saranno in grado di trasmettere lo stesso segnale a soli si fa per dire 90 Mbit/s, al momento si pensa di condurre test continui attraverso un segnale satellitare occupando un singolo trasponder a partire dal 2011.

Ultimi Video

Palinsesti TV