Iptv: Murdoch firma con i due concorrenti

Iptv: Murdoch firma con i due concorrenti

News inserita da:

Fonte: Il Sole 24 Ore

I
Internet e Tv
  venerdì, 05 ottobre 2007
 00:00
Doppia mossa su internet per Sky Italia. La tv satellitare di Rupert Murdoch ha raggiunto l'accordo per distribuire i propri contenuti attraverso la Iptv, la televisione via internet, di Wind e Telecom.
 
«La tv sulla rete si può fare anche senza avere l'infrastruttura, con accordi commerciali con gli operatori telefonici», ha più volte spiegato l'amministratore delegato di Sky Italia, Tom Mockridge. E in effetti con le due firme di ieri Sky ha chiuso il cerchio: i suoi canali sono infatti già parte dell'offerta Fastweb e sulla rete mobile di Tim, Vodafone e H3g.
 
Come monopolista del satellite la società di Murdoch deve muoversi all'interno dei vincoli    definiti dall'Antitrust europeo (non può ad esempio acquisire diritti in esclusiva per piattaforme diverse dal satellite). Anche per questo a un'eclatante acquisizione ha preferito una strategia soft - quella sottolineata da Mockridge - fatta di passi successivi, facendo forza sul valore dei suoi contenuti. L'accordo con Telecom è arrivato al termine di una serrata negoziazione portata
avanti in prima persona per la compagnia telefonica dall'amministratore Riccardo Ruggiero. Un accordo ben diverso da quello discusso nell'estate del 2006 dall'allora presidente della compagnia telefonica, Marco Tronchetti Provera, con Rupert Murdoch, che prevedeva il passaggio di Sky all'interno del gruppo italiano in cambio di azioni al magnate australiano.
 
Con questa intesa pluriennale - si legge in una scarna nota congiunta - saranno più di 170 i canali Sky disponibili su Alice Home tv, la televisione via adsl di Telecom Italia. Nessuna informazione sui termini economici dell'accordo: sembra tuttavia che invece di seguire il modello usuale di vendita all'ingrosso - con corrispettivo fìsso e fatturazione lasciata all'acquirente - Sky questa volta abbia insistito per gestire direttamente il billing con i clienti.
 
Con Wind  l'accordo è simile e riguarda l'intera offerta televisiva di Sky, ma resta per il momento sulla carta: la società presieduta da Naguib Onsi Naguib Sawiris deve infatti ancora completare la sua piattaforma Iptv. «L'accordo con Sky ci consente - ha commentato l'amministratore delegato di Wind, Luigi Gubitosi - di offrire sulla nostra Iptv il bouquet di contenuti migliore sul mercato per varietà e qualità». Mentre Mockridge si è detto «felice» perché l'accordo favorisce «l'accesso dei consumatori all'offerta» e «accresce l'opportunità per i potenziali abbonati di accedere a Sky non solo via satellite».
 
Luca Veronese
per "Il Sole 24 Ore"

Ultimi Video

Palinsesti TV