Per resistere alla competizione Cartoon Network lancia i ''serial''

News inserita da:

Fonte: Il Sole 24 Ore

S
Sky Italia
  sabato, 03 maggio 2008
 00:00

La competizione tra i canali dedicati ai bambini aumenta e Cartoon Network allarga i confini: non solo cartoni ma anche serie tv. Sul fronte nuove piattaforme, la novità è l'offerta di Cartoon Network, a richiesta, con tecnologia Svod, sui cellulari di Tre(H3G).

«La nostra offerta verso il target 4-14 anni - sottolinea Jaime Ondarza, amministratore delegato di Turner Broadcasting Italia - conta su canali offerti da piattaforme complementari, come Boing (il 51% è di Mediaset, Turner lo realizza a livello editoriale) sul digitale terrestre e Cartoon Network e Boomerang sulla piattaforma satellitare. Siamo il primo editore commerciale per bambini».

Disney Channel, leader di ascolto Sky sul target bambini, non contiene pubblicità (possibile solo sul canale Toon Disney). Boing è distribuito a quasi quattro milioni di famiglie con decoder attivo mentre Cartoon e Boomerang hanno un pubblico potenziale pari a 4,3 milioni di abbonati a Sky. Senza contare i sette milioni e mezzo di utenti della telefonia cellulare che possono scaricare Cartoon Network e i 200mila che lo possono fare su Fastweb.

Con le licenze le imprese possono gestire la commercializzazione dei personaggi dei cartoni animati: le SuperChicche sono diventate linee di abbigliamento per marchi della moda.

«Non siamo seguiti solo dai bambini - aggiunge Ondarza - su Boomerang il numero degli adulti è pari a quello dei "piccoli"». Il posizionamento dei canali satellitari è mirato su target differenziati: quello che va dai tre ai sette anni per Boomerang e quello dai sei agli 11 per Cartoon, «con sconfinamenti sul pubblico preadolescente» precisa Ondarza. Nel 2007 gli introiti pubblicitari sono cresciuti del 13% sul 2006.

La società del gruppo Time-Warner conta, per Boomerang, su nuove produzioni dei classici, come Tom & Jerry e «su acquisizioni di animazioni fatte con la computer grafica di personaggi classici». Cartoon Netwok si appresta «ad ampliare il palinsesto: i valori restano quelli del cartone animato, la tecnica può cambiare». Il canale ospiterà anche telefilm, come Fior, 158 episodi, per bambini e adolescenti prodotto in Argentina: «Eleva il target in termini d'età. Vi è una forte tendenza aspirazionale, specie tra le bambine verso le età superiori». Con questa tipologia di programma, i dirigenti di Cartoon contano di aumentare l'ascolto femminile senza perdere quello maschile.

I risultati di ascolto premiano Boomerang, «che ha raddoppiato la sua audience in un anno, da quando è partita l'Auditel satellitare, nonostante l'aumento della competizione».

Marco Mele
per "Il Sole 24 Ore"
(01/05/08)

Ultimi Video

Palinsesti TV