Maurizio Costanzo intervista Marco Carta nel suo ''Raccontando'' su SKY Vivo

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

S
Sky Italia
  venerdì, 20 febbraio 2009
 00:00
Remo Remotti, Marco Carta, gli Emo e gli Hikikomori sono i protagonisti della puntata di Maurizio Costanzo, raccontando in onda 20 febbraio alle 24.30 su SKY Vivo.

Come ogni venerdì nell’osservatorio sull’attualità di SKY Vivo guidato da Costanzo e dalla sua giovane e dinamica redazione si approfondirà un argomento legato alla realtà odierna, con il contributo di esperti, opinionisti e un ospite in studio.

Nella puntata dal titolo“Entusiasmo vo cercando”, la redazione del programma composta da Kristiana Cufari, Pierluigi Pisa e Marzia Vellucci, cercherà di indagare sulle emozioni, sul modo in cui vengono vissute e come possono influenzare la nostra vita.

Si inizia con un entusiasta per eccellenza: Remo Remotti, poeta, scultore, artista romano afferma senza nessuna esitazione che ciò che gli ha provocato più emozioni è l’amore per le donne e aggiunge: “La vita può essere vissuta fondamentalmente in due modi: con entusiasmo e quindi con gioia di vivere, successo, amore e creatività o con la paura addosso e conseguentemente con tristezza, debolezza. Bisogna fare tutto con entusiasmo, l’amore, il lavoro, i figli”. E conclude “Se si crede di potersi abbarbicare ai pochi privilegi che il Padre Eterno ci ha dato perché si hanno quattro soldi e una situazione sociale non male si è rovinati, bisogna ricominciare da zero”.

Marco Carta, vincitore di Amici nel 2008 e concorrente di Sanremo, è un ragazzo positivo, pieno di energia e lo si deduce facilmente dalle sue parole:“Il mio tragitto non è iniziato con Amici per approdare a Sanremo, chi mi conosce sa che ho iniziato molto prima”. E spiega: “Avevo già un lavoro, ma se avessi smesso di fare il parrucchiere, avrei trovato altro da fare. Sono sempre stato un lavoratore e riuscivo a gestire anche più di un impiego al giorno”.

Gli Emo, da emotional, sono ragazzi che hanno un rapporto forte con le emozioni e le percepiscono in modo molto profondo. Saverio, 18 anni ed Emo da tre definisce così il suo movimento:“Si ispira al Romanticismo e Neoclassicismo. Siamo romantici e sensibili, non discriminiamo nessuno e prendiamo le persone per quello che sono”. Quanto all’abbigliamento e al look “abbiniamo capi eleganti a quelli trasgressivi, spesso abbiamo il viso truccato. Ogni elemento emette un messaggio: la matita agli occhi è contro la discriminazione verso gli omosessuali”. Valeria Rusconi, giornalista, afferma: “E’ un movimento che rifiuta qualsiasi tipo di violenza, bullismo e machismo, quindi in pratica si sta scontrando frontalmente con la società attuale”.

Infine gli Hikikomori.Sono ragazzi che vivono reclusi, in isolamento per anni nella loro stanza, l’unico contatto con il mondo è attraverso le chat o gli sms. Sostitiscono la vita reale con quella virtuale e rifiutano il mondo circostante per paura di vivere le emozioni, convinti che anche quelle positive possano essere fonte di sofferenza. Gli esperti sostengono che questo disturbo sia provocato dalle pressioni sociali, dal bullismo e da mamme iperprotettive. Il fenomeno, originario del Giappone, sta prendendo piede anche in Italia passando per la Corea e la Germania.

L’appuntamento settimanale di un’ora con Maurizio Costanzo, raccontando è su SKY Vivo ogni venerdì alle 24,30.

Ultimi Video

Palinsesti TV