Dopo gli apprezzamenti del debutto, torna Ilaria D'Amico su SkyTg24 con Mario Monti

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sky Italia
  mercoledì, 16 gennaio 2013
 17:28

C'è chi ha usato termini come "umiliazione", "massacro", "mettere ko", "stendere", "zittire": a seconda delle sfumature, in rete il giudizio è unanime. Ilaria D'Amico ha battuto Silvio Berlusconi, come non era invece riuscito a fare Michele Santoro nell'epico scontro degli oltre 8 milioni di telespettatori, la maggior parte dei quali però rimasta delusa dall'esito del programma, ai limiti dell'intrattenimento più che dell'informazione.

Decisamente diverso il taglio che la D'Amico ha dato al suo programma, "Lo Spoglio" (in onda ogni lunedì e mercoledì), che ritorna questa sera alle 20.30 su Sky Tg24 con ospite il premier uscente Mario Monti. Sicuramente ha influito il fatto di andare in onda su un canale all news, lo stesso che lo scorso novembre aveva messo in scena "Il Confronto" tra i candidati alle primarie del centrosinistra, dando nuova linfa ai dibattiti politici in tv (non è un caso infatti che siano in molti a richiedere un confronto tra i tre principali candidati premier alle prossime Politiche). Di quell'esperienza qualcosa si è visto anche a "Lo Spoglio", come ad esempio il fact checking, strumento messo a punto in collaborazione con la Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e in grado di verificare la fondatezza di alcune dichiarazioni in tempo (quasi) reale. 

Ma la cosa che più ha colpito analisti e pubblico (che ha toccato quota 122 mila spettatori medi e 331 mila contatti unici) è stato l'atteggiamento di Ilaria D'Amico nei confronti di Silvio Berlusconi, trattato con rispetto ma anche con la giusta cattiveria, cercando di non trasformare il programma in uno "spot elettorale", nonostante le intenzioni dell'ospite. Per la D'Amico si è trattato di un ritorno alla politica dopo l'esperienza di "Exit" su La7, terminata nel 2011 quando la conduttrice ha firmato un contratto di esclusiva con Sky, dove già conduceva (e conduce tuttora) "Sky Calcio Show" sin dal 2003. Non si tratta però della sua prima apparizione su Sky Tg24: nel marzo 2006 aveva intervistato l'allora leader libico Mu'ammar Gheddafi, raggiunto grazie all'amicizia personale con uno dei figli del rais. Senza dimenticare nemmeno il suo passato a Stream News, dove nel 2002 conduceva un talk show politico settimanale dal titolo "Viva l'Italia", in cui erano ospiti fissi Vittorio Feltri e Sandro Curzi.

Per chi si fosse perso la prima puntata de "Lo Spoglio" con Silvio Berlusconi, è possibile rivederla sul sito www.sky.it in un'apposita playlist, nonché su Sky On Demand (il servizio di tv non lineare, disponibile sul decoder MySky connesso alla rete internet, gratis per tutti gli abbonati Sky da almeno un anno).

Giorgio Scorsone
per "Digital-Sat.it"
(twitter: @giorgioscorsone)


Palinsesti TV