Steven Spielberg  e Tom Hanks si raccontano a Sky Cinema in attesa de Il ponte delle spie

Steven Spielberg e Tom Hanks si raccontano a Sky Cinema in attesa de Il ponte delle spie

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  venerdì, 11 dicembre 2015
 11:27

Steven Spielberg  e Tom Hanks si raccontano a Sky Cinema in attesa de Il ponte delle spieIn occasione dell’uscita del loro ultimo film assieme, “Il ponte delle spie” il 16 dicembre 2015, Steven Spielberg e Tom Hanks sono protagonisti dello speciale di Francesco Castelnuovo, che andrà in onda su Sky Cinema Cult HD venerdì 11 dicembre alle 18.10 e lunedì 14 dicembre alle 13.10. I due illustri ospiti toccano tematiche personali e di attualità, parlano delle loro paure di bambini, ricordano i loro quattro film assieme, svelano entusiasti i progetti futuri e i loro film preferiti di Natale.

Riprendendo il filo conduttore di “Il ponte delle spie”, ossia la guerra fredda e il pericolo atomico, Castelnuovo pone domande sulle paure e le guerre dei nostri giorni e il regista Spielberg parla così:

“Oggi siamo circondati dalla paura senza sapere dove colpirà la prossima volta. È una specie di guerra, no anzi non è nemmeno una specie: è al contempo una guerra globale, una guerra ideologica e una guerra di religione. Ma quello che ritengo sia veramente inquietante è che il nemico non ha un volto”. Parole che fanno riflettere, con le quali si trova d’accordo l’amico e attore Tom Hanks dicendo: “Abbiamo una legittima paura su dove il terrorismo potrà colpire perché colpisce ovunque: dal World Trade Center, agli aeroporti, alle biblioteche, alle piazze. Penso che il mondo civilizzato possa arrivare a capire da dove provenga, quale sia il suo obiettivo, se sia davvero una sorta di interpretazione della parola di Dio o della legge di Dio sulla Terra, ma è difficile aggrapparsi alla speranza di un comportamento umano di fronte a un tale terrore”.

Durante l’intervista, Spielberg parla per la prima volta del suo nuovo progetto italiano “Il rapimento di Edgardo Mortara”, episodio poco conosciuto al pubblico italiano che lui stesso spiega con queste parole:“È la storia di come l’Italia fu unificata e di come l’unificazione arrivò nello stesso periodo del rapimento di un giovane ragazzo ebreo da parte dell’esercito papale a metà del 1800. Tony Kushner, lo sceneggiatore di Lincoln, ha realizzato uno script eccezionale e intendiamo girare il film”.

Un’intervista che racconta i due personaggi sia come artisti che come persone, facendo rilevare i loro successi, le loro opinioni e le loro paure. Un appuntamento da non perdere all’insegna di riflessioni profonde, curiosità e sorrisi.

Lo speciale Il ponte delle spie – Venerdì 11 dicembre alle 18.10 e lunedì 14 dicembre alle 13.10 su Sky Cinema Cult HD

Ultimi Palinsesti